Oggi in Ticino
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

CANTONE

03/03/2016 - 10:48

«Le FFS devono rispettare i patti!»

Lanciata una petizione che invita le Ferrovie federali al rispetto degli accordi sottoscritti nel corso dell'Assemblea dei lavoratori

Foto Archivio Ti-Press
0
0

BELLINZONA - È stata promossa una petizione che invita le FFS a rispettare i patti sottoscritti nel corso dell'Assemblea dei lavoratori delle Officine FFS di Bellinzona del 26 febbraio scorso.

Le rivendicazioni sono ben precise:

• fornire alle Officine volumi di lavoro analoghi a quelli del 2013;
• sospendere immediatamente ogni ulteriore trasferimento in altra sede di attività svolte finora alle Officine di Bellinzona;
• cancellare ogni misura di riduzione dell’effettivo di personale e adottare una politica di consolidamento e ampliamento delle competenze volta all’ottenimento di nuovi incarichi;
• ritornare alle Officine le attività trasferite in altra sede dal 2013 al 2015;
• realizzare gli investimenti necessari per poter effettuare alle Officine FFS di Bellinzona compiti di manutenzione qualificati, atti a rafforzarne la funzionalità e il ruolo a lungo termine, quali la revisione della
flotta TILO stazionata in Ticino, o di altri componenti o delle locomotive multisistema;
• coinvolgere le Officine nelle procedure di attribuzione degli incarichi di manutenzione futuri (per esempio i nuovi treni di Alptransit);
• concretizzare le misure sottoscritte relative all’aumento d’autonomia organizzativa, operativa e finanziaria delle Officine;
• sospendere qualsiasi misura che mini l’integrità degli spazi delle Officine FFS di Bellinzona
• trasmettere al Centro di competenze progetti suscettibili di dare nuovi impulsi alla Officine.

Il Consiglio di Stato ticinese è invitato a «farsi garante, con appropriate iniziative politiche, degli accordi sottoscritti dalle FFS, anche nei confronti dello stesso governo cantonale e di sostenere la concretizzazione delle rivendicazioni espresse dalla presente petizione». Il termine d'invio è fissato al prossimo 3 aprile.


Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 18:53:04 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Ticino del 23/10/2017 - 29 Notizie