MASSAGNO
08.11.2017 - 08:260

Riforma fiscale, «perdite milionarie per le collettività»

A sostenere la tesi è il gruppo i Verdi e PS di Massagno, che attraverso il consigliere comunale Usman Mirza Baig interroga il Municipio

 

MASSAGNO - In occasione della conferenza stampa del 18 settembre 2017 il Consiglio di Stato ha presentato la Riforma cantonale fiscale e sociale. Questa riforma ha l’obbiettivo di migliorare l’attrattiva fiscale del Ticino nel contesto intercantonale e mitigare il rischio di fuga dei buoni contribuenti. La riforma mira ad anticipare interventi compatibili con il futuro nuovo quadro normativo federale (abolizione statuti speciali) e completare la nuova strategia coordinata a favore delle start-up e promuovere l’innovazione.

Per il gruppo dei Verdi e PS di Massagno, la riforma « prevede quindi una vasta gamma di regali fiscali soprattutto agli alti redditi e perdite milionarie per le collettività che dovranno verosimilmente essere colmate con tagli alle prestazioni o aumenti di imposte per le persone fisiche. La riforma fiscale e sociale introduce poi un nuovo elemento, “l’assegno parentale” di 20 milioni (a pioggia, senza alcun criterio ragionevole) che viene presentato a pochi mesi dalla manovra finanziaria di rientro. Un fatto che va sommato ai tagli di 50 milioni di franchi nelle prestazioni necessarie alle economie domestiche con i redditi più bassi, come i sussidi cassa malati e gli assegni di complemento».

Le conseguenze finanziarie della riforma rischiano dunque di essere enormi «e avranno importanti risvolti per l’intero Cantone, le città e i comuni: a partire dal 2020 la perdita minima di gettito fiscale è per il Cantone di 30.1 milioni e per i Comuni di 22.4 milioni».

Il gruppo, temendo che alla fine saranno le persone fisiche, i salariati e la classe media che dovranno passare alla cassa, con aumenti fiscali, nuove tasse e diminuzioni delle prestazioni alla popolazione, attraverso un’interrogazione di Usman Mirza Baig, chiede dunque al Comune di Massagno se abbia stimato i minori introiti fiscali derivanti dalla Riforma, se siano stati presi in considerazione nella pianificazione finanziaria del Comune e se siano previsti aumenti del moltiplicatore e/o diminuzioni dei servizi quali misure di compensazione.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
riforma
massagno
prestazioni
riforma fiscale
perdite milionarie
collettività
perdite
aumenti
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-18 00:16:55 | 91.208.130.87