Ti Press
LUGANO
14.10.2016 - 08:300

Traffico, i sindaci del Malcantone in rivolta

Hanno invitato i Comuni a bloccare i pagamenti per la partecipazione alle spese di finanziamento del piano dei trasporti

LUGANO - I sindaci del Malcantone contro il ministro Claudio Zali sulla questione traffico. Di fronte alla decisione di Zali di non realizzare quanto prima la circonvallazione di Agno e di Bioggio, ieri sera il Comitato di coordinamento della Conferenza dei sindaci del Malcantone ha approvato una risoluzione con cui invita tutti i 47 Comuni del Luganese a «bloccare cautelativamente i pagamenti per la partecipazione alle spese di finanziamento del piano dei trasporti e del piano di agglomerato, in quanto i i Consigli comunali hanno votato dei crediti con premesse e calendari di esecuzione che non vengono rispettati».

Nella risoluzione viene spiegato che il «Dipartimento del territorio non rispetta il contratto stipulato con i COmuni, chiamati a versare 216 milioni. Si chiede dunque ai Comuni di dedurre l'importo dovuto al momento di saldare il conto Stato/Comuni».

Inoltre il Comitato di coordinamento della Conferenza dei sindaci del Malcantone asserisce di “non accettare l’atteggiamento o la strategia del ‘dividi ed impera’ messa in atto dal direttore del Dipartimento” e “invita tutti i membri malcantonesi della Crtl che saranno prossimamente investiti dei loro poteri ad autosospendersi fintanto che non sia stata fatta chiarezza sulle intenzioni dell’onorevole Zali”.

Potrebbe interessarti anche
Tags
malcantone
comuni
sindaci
sindaci malcantone
traffico
piano
zali
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-22 15:25:20 | 91.208.130.87