Keystone
SVIZZERA
15.06.2017 - 09:170

Preventivo 2017, approvate le proposte della Conferenza di conciliazione

Due erano le divergenze che ancora esistevano tra i due rami del Parlamento

BERNA - Il Consiglio degli Stati ha approvato poco fa le proposte della Conferenza di conciliazione concernenti il supplemento al preventivo 2017. Due erano le divergenze che ancora esistevano tra i due rami del Parlamento e riguardavano gli ulteriori 10 milioni da destinare al progetto informatico dell'amministrazione federale FISCAL-IT e 700'000 franchi supplementari al Ministero pubblico della Confederazione (MPC).

La Conferenza di conciliazione ha proposto di seguire la Camera dei cantoni e il Consiglio federale approvando i due crediti aggiuntivi. Per i "senatori", il voto (41 favorevoli e 1 solo contrario) è stata quindi una formalità.

Il Consiglio nazionale, che si è sempre detto contrario a queste due aggiunte al preventivo, si esprimerà a fine mattinata sulle proposte della Conferenza di conciliazione. All'interno di quest'ultimo consesso una minoranza UDC propone di non concedere i crediti aggiuntivi.

Va ricordato che se una Camera respinge la proposta di conciliazione sul preventivo della Confederazione oppure su un'aggiunta al medesimo, prevale la decisione che prevede l'importo più basso.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
conciliazione
conferenza
preventivo
conferenza conciliazione
proposte
consiglio
proposte conferenza
proposte conferenza conciliazione
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-19 04:53:43 | 91.208.130.86