GINEVRA
24.02.2014 - 17:350

Risse a ripetizione a Champ-Dollon

Un centinaio i detenuti coinvolti. Sette i feriti

GINEVRA - La tensione è al suo apice nel carcere ginevrino di Champ-Dollon: dopo una rissa che ieri ha coinvolto un centinaio di detenuti, sette prigionieri sono rimasti feriti in altri incidenti scoppiati oggi. A fine pomeriggio la situazione, "benché tesa", è tornata sotto controllo, indica il portavoce del Dipartimento della sicurezza, Laurent Forestier.

Una prima rissa era scoppiata ieri pomeriggio, mentre era in corso l'ora d'aria. La polizia è stata costretta ad intervenire in appoggio alle guardie carcerarie, ha precisato oggi all'ats il direttore della prigione, Constantin Franziskakis.

Altri incidenti si sono verificati stamani e nel primo pomeriggio. In mattinata due prigionieri sono stati feriti con oggetti contundenti, mentre nel pomeriggio cinque detenuti sono stati feriti in modo grave con dei coltelli, precisa Forestier, secondo cui gli alterchi hanno opposto "due gruppi etnici".

Già ieri, le perquisizioni effettuate dopo l'incidente hanno permesso di scoprire che alcuni prigionieri erano in possesso di lame di rasoio e altri oggetti affilati. I principali istigatori della rissa svoltasi ieri sono stati collocati in cella di sicurezza e saranno sanzionati.

Sovrappopolata in modo cronico, la prigione ginevrina è spesso teatro di disordini. Previsto per 376 detenuti, il carcere ne ospita attualmente più di 800.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
pomeriggio
detenuti
feriti
ginevra
champ-dollon
rissa
prigionieri
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-16 17:59:05 | 91.208.130.86