Keystone
MOTO2
22.10.2017 - 09:250

Lüthi grigio, Morbidelli mette le mani sull'iride

Con il bernese solo decimo, l'italiano - terzo dietro Oliveira e Binder - ha fatto uno scatto forse decisivo verso il successo nel Mondiale

PHILLIP ISLAND (Australia) - Phillip Island ha salutato il primo storico successo della Ktm in Moto2. È successo con Miguel Oliveira nel Gran Premio d'Australia, possibile svolta del campionato visto il podio di Franco Morbidelli, terzo, che ha allungato in maniera forse decisiva nel Mondiale su uno spento Tom Lüthi, solo decimo.

Una giornata da incorniciare per la Ktm che ha fatto doppietta. Imprendibile Miguel Oliveira col portoghese, alla prima vittoria in Moto2, a completare il successo della casa austriaca il secondo posto di Brad Binder, al primo podio nella cilindrata di mezzo. Morbidelli ha lottato a lungo per il secondo posto, poi si è accontentato del podio. Ha fatto bene tenuto conto della domenica magra, così come tutto il weekend, di Tom Lüthi, partito decimo e arrivato tale preceduto anche da Marquez (sesto), Corsi (settimo) e poi Aegerter e Cortese. A far sventolare la bandiera svizzera ci ha pensato Jesko Raffin, ai piedi del podio, ottimo quarto.

In classifica ora Morbidelli ha 29 punti di vantaggio su Lüthi con due gare ancora da disputare: potrebbe laurearsi campione del mondo già a Sepang.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
morbidelli
lüthi
successo
podio
oliveira
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-18 03:54:55 | 91.208.130.86