Ti-Press
EUROPA LEAGUE
13.09.2017 - 07:000

Sette anni di crescita "renzettiana", e ora la ciliegina-Europa

Dal suo avvento il "pres" ha cambiato il Lugano. Ma molto è ancora da fare: «Ci serve sostegno. E lo stadio...»

BE'ER SHEVA (Israele) - Quando arrivò in società, sette anni fa, la squadra navigava nelle placide acque di Challenge League. Era la fine del 2010 e da allora tutto è cambiato. Angelo Renzetti ha rivoluzionato, con le sue idee e i suoi modi, l'universo Lugano, trasformando in ambizioso un club prima balbettante.

L'attuale presidente si vestì di bianconero nel 2010, acquistando il 20% delle azioni societarie. La sua partecipazione divenne "di maggioranza" due anni più tardi, quando salì al 60%. Nel 2015, infine, da Bentancur acquisì il restante 40%, diventando proprietario a tutto tondo. A questa escalation è corrisposta la crescita, significativa, di risultati. Da quando Renzetti è divenuto azionista di riferimento la squadra ha infatti collezionato, uno dietro l'altro, un settimo, un secondo e un primo posto (con annessa promozione) in Challenge. Poi sono arrivati un nono posto (con finale di Coppa Svizzera) e un terzo posto in Super League. Quanto ancora potrà andare avanti la crescita? Qual è - se c'è - il limite che si è imposto il numero uno bianconero?

«A livello sportivo la crescita è stata costante - è intervenuto Renzetti - e ciò non può che rendermi felice: è la prova che in questi anni si è lavorato bene. A un vero punto d'arrivo non ho pensato a dire il vero, anche se realisticamente già così siamo un po' al limite per una realtà come la nostra».

Il problema è che nel calcio di oggi il budget conta sopra ogni cosa?
«I costi sono molto importanti e noi stiamo facendo di tutto per rimanere competitivi. Certo senza un ampio e numeroso sostegno esterno diventa difficile».

Se però, nei suoi sette anni, non è riuscito a fare il pieno di sponsor...
«Ma la speranza è quella di sensibilizzare sempre più la piazza. In questo l'Europa League può darci una grossa mano. Genera interesse. Sarà una bella avventura».

Che non vivrete nel vostro stadio.
«Questa è una nota dolente, ovviamente. La speranza è che questa nostra partecipazione a una competizione continentale acceleri ancor di più il cammino verso il nuovo impianto. Ormai, è inutile negarlo, la casa è indispensabile».

Per il club, per i tifosi.
«Per tutto. Per i supporter, che in questo inizio di stagione non ci hanno seguiti numerosi come speravamo (le presenze a Cornaredo sono state sotto le aspettative, ndr), per gli sponsor... Capita, quando vado in trasferta, di vedere stadi incredibili. Attenzioni, comfort, vip lounge... tutto ciò invoglia a recarsi nell'impianto. Tutto ciò fa la differenza. Non è un caso che nell'hockey, lo sport più ricco in Svizzera, in ogni arena ci siano strutture del genere».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
crescita
sette anni
renzetti
league
posto
Risultati
19.11.2017
Super League
2. tempo
Grasshopper
Thun
2-0
(0-0)
2. tempo
Losanna
Lucerna
3-1
(1-1)
2. tempo
Young Boys
Zurigo
2-1
(1-1)
20.11.2017
Challenge League
2. tempo
Vaduz
Sciaffusa
2-0
(1-0)
Serie A
2. tempo
Verona
Bologna
2-3
(2-1)
22.11.2017
Champions UEFA
18:00
CSKA MOSCOW
BENFICA
18:00
QARABAG
CHELSEA
20:45
Basilea
MANCHESTER UTD
20:45
ANDERLECHT
BAYERN MUNICH
20:45
PARIS SAINT GERMAIN
CELTIC
20:45
ATLETICO MADRID
Roma
20:45
Juventus
BARCELONA
20:45
SPORTING CP
OLYMPIAKOS PIRAEUS
24.11.2017
Challenge League
20:00
Chiasso
Winterthur
20:00
Xamax
Wil
20:00
Rapperswil
Vaduz
20:00
Sciaffusa
Servette
20:00
Wohlen
Aarau
25.11.2017
Super League
20:00
Lugano
Young Boys
20:00
Lucerna
Basilea
20:00
Sion
Grasshopper
20:00
Thun
S.Gallo
20:00
Zurigo
Losanna
Serie A
15:00
Bologna
Sampdoria
18:00
Chievo
SPAL
18:00
Sassuolo
Verona
20:45
Cagliari
Inter
Ultimo aggiornamento:21.11.2017 00:17
Classifiche
Super L.
1
Young Boys
15
33
2
Basilea
15
26
3
Grasshopper
15
23
4
Zurigo
15
22
5
S.Gallo
15
21
6
Losanna
15
19
7
Lugano
15
16
8
Thun
15
15
9
Lucerna
15
14
10
Sion
15
14
Ultimo aggiornamento:20.11.2017 23:48
Challenge L.
1
Xamax
15
37
2
Servette
15
32
3
Sciaffusa
15
30
4
Vaduz
15
22
5
Rapperswil
15
20
6
Chiasso
15
19
7
Aarau
15
14
8
Winterthur
15
11
9
Wohlen
15
11
10
Wil
15
8
Ultimo aggiornamento:21.11.2017 23:34
Serie A
1
Napoli
13
35
2
Inter
13
33
3
Juventus
13
31
4
Roma
12
30
5
Lazio
12
28
6
Sampdoria
12
26
7
Milan
13
19
8
Torino
13
18
9
Fiorentina
13
17
10
Bologna
13
17
11
Chievo
13
17
12
Atalanta
13
16
13
Cagliari
13
15
14
Udinese
12
12
15
Crotone
13
12
16
Sassuolo
13
11
17
SPAL
13
10
18
Genoa
13
9
19
Verona
13
6
20
Benevento
13
0
Ultimo aggiornamento:21.11.2017 23:34
ULTIME NEWS Sport
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-22 09:58:30 | 91.208.130.87