CANOTTAGGIO
17.07.2017 - 09:000

Sei gli armi svizzeri in cerca di gloria

A Plovdiv in palio 21 titoli mondiali nella categoria U23

PLOVDIV - L’euforia generata dagli ottimi risultati conseguiti in occasione della terza ed ultima regata di Coppa del mondo potrebbe essere di buon auspicio per i sei equipaggi chiamati a difendere i colori rossocrociati in occasione dei campionati mondiali U23 che debutteranno mercoledi e si concluderanno domenica sul fiume Maritsa di Plovdiv, campo di regata considerato tra i più veloci in Europa che giusto due anni or sono, nel 2015, già ospitò la manifestazione e che il prossimo anno sarà sede dei mondiali assoluti. 845 gli atleti al via in rappresentanza di 54 nazioni. Germania, Italia e Stati Uniti sono presenti in tutte le 21 discipline contemplate nel programma.

La manifestazione nata nel 1976 come “Match dei senior”, successivamente modidicata in “Coppa delle nazioni” ci ricorda il “bronzo” ottenuto nel 1986 sull’Allermöhe di Amburgo dal luganese Fabrizio Paltenghi.

La Svizzera, come detto, presenza sei equipaggi e tra questi il quattro di coppia femminile nel contesto dei leggeri, medaglia d’argento lo scorso anno sul Willem-Alexander Baan di Rotterdam, composto da Lara Eichenberger, Serafina Merloni, Fabienne Schweizer e Larissa Conrad al posto di Pauline Delacroix, passata con successo al due di coppia, quarto due settimane or sono sul Rotsee. La flotta rossocrociata è completata dai singolisti Pascal Walker “bronzo” nel 2015 e Niklaus Haberthür, dal doppio femminile di Andrea Fürholz e Debora Hofer, il 4 di coppia di Andri Struzina, Julian Müller, Pascal Ryser e Matthias Fernandez e dal 4 senza formato da Benjamin Hirsch, Nicolas Kamber, Scott Bärlocher e Joshua Meyer.

Ricordiamo che lo scorso ano la Svizzera ottenne, oltre all’”argento del quartetto femminile, uno splendido “oro” nel due senza tra i leggeri grazie a Fiorin Rüedi e Joel Schürch (fratello di Simon, campione olimpico nel 4 senza).

Tra le gare più “affollate” citeremo il singolo pesi leggeri maschile con ben 34 atleti al via e tra questi il messicano Alexis Lopez Garcia, “bronzo” lo scorso anno a Rotterdam, il greco Ninos Nikolaidis, campione del mondo juniori nel 2 senza e il brasiliano Uncas Batista, finalista lo scorso anno alla CdM di Poznan. 21 le atlete in gara nel singolo femminile, tra cui la francese Elodie Ravera-Scaramozzino, medaglia d’argento nel doppio alla recente gara di CdM di Lucerna e la svedese Lovisa Claesson, seconda classificata lo scorso anno a Rotterdam.

Commenti
 
Tags
coppia
plovdiv
bronzo
rotterdam
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-20 20:07:45 | 91.208.130.86