CALCIO
04.05.2012 - 11:010

Delio Rossi: "Ferisce più la lingua della spada"

L'ormai ex tecnico della Fiorentina, che aveva aggredito il serbo Ljajic durante la partita della sua squadra contro il Novara, ha spiegato le ragioni del suo scatto d'ira: "Non toccatemi la famiglia"

FIRENZE (Italia) - L'ormai ex tecnico della Fiorentina Delio Rossi ha spiegato, venerdì 4 maggio, le ragioni che l'hanno portato a mettere le mani addosso al suo giocatore Adem Ljajic, nel corso della partita fra la sua squadra e il Novara, al momento della sostituzione del serbo. "È stato sicuramente un gesto deprecabile, ma sul rispetto della mia persona, del lavoro, della squadra e della mia famiglia non transigo. Sono state toccate queste situazioni, mi scuso e sono dispiaciuto, ma esigo rispetto per la mia famiglia".

La conferenza stampa del tecnico è iniziata con due proverbi: "Per giudicare una persona bisogna prima camminare due giorni con i suoi mocassini" e "Ferisce più la lingua della spada". Con queste due massime l'allenatore ha fatto capire ai moralisti e ai falsi perbenisti che prima di giudicare una persona bisogna vivere e conoscere la situazione generale e che comunque il serbo ha usato parole pesanti e tremendamente offensive per farlo reagire in quel modo. Rossi si è sempre distinto per essere una persona pacata e sensibile.

Il 52enne ha chiesto scusa a tutti: alla squadra, alla società, alla città di Firenze e anche a Ljajic. "Non è per niente facile essere qui, ma la situazione che si è venuta a creare ha messo la parola fine alla mia avventura a Firenze. Ho sempre creduto in questa esperienza e ringrazio la famiglia Della Valle che mi ha dato la possibilità di farla. Chiedo scusa a tutti".

"Hanno detto che se fossi stato furbo non avrei dovuto schiaffeggiarlo davanti alle telecamere. E secondo voi sarebbe stato un bel gesto? Non mi sembra giusto. Non sono un santo ma non mi sono mai permesso di alzare le mani su nessuno, né su stranieri che ho allenato né su ragazzi...e nemmeno sulla mia famiglia. Ho sbagliato e pagherò".

L'ultimo invito ai tifosi: "Sostenete la squadra, la barca è quasi in porto"

5 anni fa Rossi aggredisce Ljajic: esonerato
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
squadra
famiglia
rossi
persona
spada
ljajic
serbo
delio rossi
firenze
lingua
Risultati
19.11.2017
Super League
2. tempo
Grasshopper
Thun
2-0
(0-0)
2. tempo
Losanna
Lucerna
3-1
(1-1)
2. tempo
Young Boys
Zurigo
2-1
(1-1)
20.11.2017
Challenge League
2. tempo
Vaduz
Sciaffusa
2-0
(1-0)
Serie A
2. tempo
Verona
Bologna
2-3
(2-1)
23.11.2017
Europa League
17:00
FC ASTANA
VILLARREAL
19:00
Lugano
HAPOEL BEER SHEVA
19:00
PLZEN
FCSB
19:00
OSTERSUNDS FK
ZORYA LUHANSK
19:00
ATHLETIC CLUB
HERTHA BERLIN
19:00
BATE BORISOV
CRVENA ZVEZDA
19:00
FC KOLN
ARSENAL
19:00
KONYASPOR
MARSEILLE
19:00
RED BULL SALZBURG
GUIMARAES
19:00
NICE
ZULTE-WAREGEM
19:00
Lazio
VITESSE
19:00
ZENIT SAINT PETERSBURG
VARDAR SKOPJE
19:00
ROSENBORG
REAL SOCIEDAD
19:00
LOKOMOTIV MOSCOW
FC COPENHAGEN
21:05
MACCABI TEL AVIV
SLAVIA PRAHA
21:05
SKENDERBEU KORCE
DYNAMO KYIV
21:05
FK PARTIZAN
Young Boys
21:05
Milan
AUSTRIA VIENNA
21:05
AEK ATHENS
HNK RIJEKA
21:05
EVERTON
Atalanta
21:05
LYON
APOLLON LIMASSOL
21:05
SC BRAGA
1899 HOFFENHEIM
21:05
LUDOGORETS
ISTANBUL BASAKSEHIR
21:05
SHERIFF TIRASPOL
ZLIN
24.11.2017
Challenge League
20:00
Chiasso
Winterthur
20:00
Xamax
Wil
20:00
Rapperswil
Vaduz
20:00
Sciaffusa
Servette
20:00
Wohlen
Aarau
25.11.2017
Super League
20:00
Lugano
Young Boys
20:00
Lucerna
Basilea
20:00
Sion
Grasshopper
20:00
Thun
S.Gallo
20:00
Zurigo
Losanna
Serie A
15:00
Bologna
Sampdoria
18:00
Chievo
SPAL
18:00
Sassuolo
Verona
20:45
Cagliari
Inter
Ultimo aggiornamento:22.11.2017 00:04
Classifiche
Super L.
1
Young Boys
15
33
2
Basilea
15
26
3
Grasshopper
15
23
4
Zurigo
15
22
5
S.Gallo
15
21
6
Losanna
15
19
7
Lugano
15
16
8
Thun
15
15
9
Lucerna
15
14
10
Sion
15
14
Ultimo aggiornamento:20.11.2017 23:48
Challenge L.
1
Xamax
15
37
2
Servette
15
32
3
Sciaffusa
15
30
4
Vaduz
15
22
5
Rapperswil
15
20
6
Chiasso
15
19
7
Aarau
15
14
8
Winterthur
15
11
9
Wohlen
15
11
10
Wil
15
8
Ultimo aggiornamento:23.11.2017 07:26
Serie A
1
Napoli
13
35
2
Inter
13
33
3
Juventus
13
31
4
Roma
12
30
5
Lazio
12
28
6
Sampdoria
12
26
7
Milan
13
19
8
Torino
13
18
9
Fiorentina
13
17
10
Bologna
13
17
11
Chievo
13
17
12
Atalanta
13
16
13
Cagliari
13
15
14
Udinese
12
12
15
Crotone
13
12
16
Sassuolo
13
11
17
SPAL
13
10
18
Genoa
13
9
19
Verona
13
6
20
Benevento
13
0
Ultimo aggiornamento:21.11.2017 23:34
ULTIME NEWS Sport
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-23 08:28:19 | 91.208.130.86