CANTONE
27.12.2017 - 16:130

Francesca Rusconi: «Gino il porcino per regalare un sorriso»

Il messaggio di questo nuovo libro per bambini è «di andare oltre le apparenze e guardare la vera bellezza che si trova profondamente in noi»

LUGANO - Francesca Rusconi, classe 1981, ha realizzato il suo progetto: ha terminato il suo primo libro per bambini «con l'obiettivo di aiutare il prossimo e di regalare un sorriso a chi ha pochi motivi per
farlo».

Francesca, perché hai scelto un porcino come protagonista?
Semplicemente per amore della natura che mio padre mi ha trasmesso.

E tu che messaggio vuoi trasmettere attraverso il tuo libro?
Il messaggio del breve racconto è di andare oltre le apparenze e guardare la vera bellezza che si trova profondamente in noi. Basta crederci e ogni individuo troverà una luce dentro di sé.

Chi ha fatto vivere Gino il Porcino?
Ho incontrato l’illustratrice Tania Rigolli, la quale ha dato vita a Gino e ai suoi amici in modo così inimmaginabilmente magico e meraviglioso. Conoscere Tania è stato come trovare un regalo insostituibile: la persona giusta per credere in me e soprattutto per donare insieme e a chi ci sosterrà, sorrisi impagabili a bambini desiderosi di sognare e sperare.

Come mai non c’è un editore dietro il libro?
La scelta è stata dettata sia da motivi economici che dalla volontà di creare un progetto davvero indipendente e solidale. Ho trovato degli sponsor eccezionali e delle persone che mi hanno aiutato nella realizzazione del mio sogno (non desiderano essere citati). Chissà, magari qualche altro ente o azienda o un editore si innamorerà di Gino il Porcino e ci permetterà di farne una ristampa a breve.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
porcino
gino
libro
francesca
bambini
gino porcino
rusconi
sorriso
francesca rusconi
messaggio
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-17 20:42:48 | 91.208.130.87