SEGNALACI mobile report
focus
MUSEO VINCENZO VELA
11.09.2017 - 07:000

Il libro su «Le vittime del lavoro» in tour a Coira

Giovedì 14 settembre ore 18.00 alla biblioteca cantonale di Coira, verrà presentato il libro che il Museo ha dedicato al famoso altorilievo di Vincenzo Vela

 

Due minatori portano fuori dalla galleria, sulla barella, un loro compagno moribondo, scortati da altri due lavoratori. La scena dell'altorilievo «Le vittime del lavoro» mette i minatori al centro dell'attenzione, diventando così uno dei primi monumenti europei eretti alla classe operaia. Vincenzo Vela lo realizza nel 1882 per celebrare il primo traforo ferroviario del Gottardo (1872-1882). Si tratta di un'opera ancora attualissima, che parla al pubblico di oggi, in un periodo storico altrettanto complesso. Per questo motivo, il Museo ha dedicato a «Le vittime del lavoro» un'ampia monografia critica, pubblicata sul numero 7 della collana «Casa d'artisti. Quaderni del Museo Vincenzo Vela».

Il volume verrà presentato giovedì 14 settembre alle 18.00 alla biblioteca cantonale di Coira, alla presenza di due degli autori, lo storico dell’arte Gian Casper Bott e lo storico Marco Marcacci, oltre alla curatrice, Gianna A. Mina, direttrice del Museo Vincenzo Vela. Con intervalli musicali del clarinettista ticinese Marco Santilli. Entrata gratuita. La serata è resa possibile dalla sensibilità della direzione della Pro Grigioni Italiano, che ha accolto l’iniziativa con entusiasmo e attenta partecipazione.
«Le vittime del lavoro di Vincenzo Vela, 1882. Genesi e fortuna critica di un capolavoro» a cura di Gianna A. Mina (100 pagine, circa 80 illustrazioni) può essere acquistato direttamente dal Museo Vincenzo Vela a 30.- CHF (più spese di spedizione), telefonando allo 058 481 30 44 o scrivendo a
[email protected] 

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-11 10:41:27 | 91.208.130.87