STATI UNITI
12.09.2017 - 17:320

Eterna giovinezza: nelle cellule una macchina del tempo

Uno studio recentemente pubblicato dimostra come sia possibile vivere più a lungo rallentando l’invecchiamento delle cellule

 

LOS ANGELES - Essere giovani per sempre forse diventerà presto possibile. Nature Communication ha pubblicato il risultato di un incredibile esperimento svolto nei laboratori dell’Università della California a Los Angeles. I ricercatori sono riusciti ad ottenere moscerini ringiovaniti che vivono fino al 20% di tempo in più rispetto ai loro simili grazie ad una macchina del tempo che ha rallentato l’invecchiamento naturale delle cellule. Detto così suona un po’ improbabile, per questo forse è meglio scendere in qualche dettaglio.

L’esperimento da vicino - La cosiddetta “Macchina del tempo” elimina i mitocondri vecchi e danneggiati delle cellule, che altrimenti potrebbero accumularsi fino a danneggiare con effetti tossici il cervello, i muscoli e altri organi. Il risultato è stato ottenuto analizzando i moscerini di mezza età. I mitocondri danneggiati in questi soggetti diventano di forma più lunga e di maggiori dimensione, di conseguenza è più semplice non solo individuarli ma anche eliminarli. È stato possibile farlo aumentando i livelli della proteina Drp1, che spezza i mitocondri ingrossati in parti più piccole, e riducendo invece la proteina Mfn, che al contrario favorisce la fusione in agglomerati. Infine lo smaltimento avviene grazie a un terzo gene, l’Atg1.

Giovani per sempre: quando tocca all’uomo? - Nonostante l’incredibile e importante traguardo, pare che l’essere umano dovrà aspettare ancora a lungo per godere di questo prodigio scientifico: la tecnica, ad oggi, è stata sperimentata solo sul moscerino della frutta, animale utilizzatissimo nei laboratori a causa della facilità con cui è possibile seguire il suo ciclo vitale che dura appena due mesi.

Tuttavia esistono dei risvolti meno fantascientifici e più importanti: seguendo questa strada si potrebbe finalmente arrivare ad uno scenario storico per la prevenzione delle malattie legate all’età come il cancro, l’Alzheimer, il Parkinson e l’ictus. In fondo sconfiggere alcune malattie difficili e a volte impossibili da curare di sicuro allunga la vita, se poi tornare più giovani rimarrà un miraggio, che dire, pazienza.

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-20 02:49:44 | 91.208.130.86