PRIME IMPRESSIONI
31.07.2017 - 06:250

Nissan Qashqai - La regina dei SUV si è rifatta il trucco

Più silenziosa e piacevole da guidare, debutta con lievi ritocchi estetici e di arredo interno, oltre che all’implementazione di nuove tecnologie che la avvicinano alla guida semi-autonoma.

Squadra che vince non si cambia, semmai si affina: la ricetta vale per la preponderante maggioranza delle automobili di successo inclusa la diffusissima Qashqai, regina d’Europa con un’invidiabile quota di mercato del 10%. Nata nel 2007 ed approdata alla seconda generazione nel 2014, la Suv giapponese viene ora aggiornata attraverso un’apprezzabile “suite” di migliorie che tuttavia non ne cambia in maniera sostanziale carattere e contenuto: l’auto si conferma apprezzabile, nonostante la forte crescita della concorrenza e pur in presenza di qualche lieve lacuna. Sarà infatti disponibile solo nella primavera del 2018 l’opzione tecnologica più interessante, la funzionalità ProPilot con regolatore di velocità adattivo integrato ai controlli sullo sterzo e sul mantenimento della traiettoria anche in condizioni di traffico intenso, mentre lo schermo di navigazione/infotainment – pur con grafica rinnovata – resta di qualità inferiore per tecnologia e risposta tattile rispetto ai migliori sistemi offerti dalla concorrenza.

Esteticamente le modifiche interessano principalmente il frontale, dal design più espressivo grazie alla mascherina estesa ed al nuovo disegno dei gruppi ottici, più affilati. Interessanti gli interventi sulla meccanica, secondo la Casa ispirati alle richieste della clientela. L’assetto è stato modificato con nuova taratura di molle e ammortizzatori e superiore rigidità delle barre antirollio, in modo da ottenere un comportamento più omogeneo ed una maggior coerenza di risposta alle sollecitazioni; lo sterzo è rivisto con più attenzione a reattività e precisione. L’insonorizzazione beneficia dell’aggiunta di nuovi materiali insonorizzanti all’interno delle portiere anteriori e degli archi passaruota, di guarnizioni supplementari sulle aperture anteriori e di cristalli posteriori più spessi. Nissan dichiara un incremento del 5% nella comprensione delle conversazioni a bordo della vettura.

L’abitacolo si presenta sostanzialmente invariato, ma spicca il volante di nuovo disegno con diametro più compatto, impugnatura più spessa e razionalizzazione dei comandi sulle razze. Lievi ritocchi alle finiture completano l’allestimento dell’arredo, mentre sono di nuova progettazione i sedili anteriori caratterizzati da maggior supporto, rivestimenti più resistenti, disegno che incrementa leggermente lo spazio in seconda fila e disponibilità del rivestimento in pelle Nappa. La posizione di guida è del tutto personalizzabile e godibile, con sistemazione rialzata il giusto, mentre dietro l’accoglienza si conferma di buon livello per due adulti; assenti specifiche bocchette di aerazione. Non cambia la cubatura del vano di carico, comunque rilevante con un volume utile variabile tra 430 e 1’598 litri ed equipaggiato con secondo piano di appoggio che assicura maggior versatilità nello sfruttamento degli spazi.

In marcia, la rinnovata Qashqai mette in campo un comportamento più affinato e maturo, in grado di garantire in primo piano sensazioni di comfort e relax più marcate. La maggior silenziosità è apprezzabile ad andatura autostradale, le sospensioni sono più omogenee nel passaggio sulle asperità isolate – pur restando avvertibile qualche piccolo sobbalzo specie al posteriore, ma più attenuato – mentre in curva il coricamento laterale è meno marcato anche con ritmo di guida vivace. Maneggevolezza e piacere di guida restano discreti, certamente non spiccati: la vettura conferma la sua indole primaria di compagna di viaggio. Come lo stesso motore diesel 1.6 da 130 cv, ritoccato nella resa acustica; apprezzabile soprattutto per elasticità e buon funzionamento generale, non vivacissimo nello scatto puro né per allungo (0-100 km/h 9,9 secondi, punta di 190 km/h e 4,4 l/100 km in media per la 2WD cambio manuale). Quest’unità è anche la più versatile in gamma, potendo essere combinata anche al cambio automatico CVT o, in alternativa, alla trazione integrale a innesto automatico All Mode 4x4i. Gli ausili alla guida disponibili al lancio sono completi (con frenata automatica d’emergenza anche con riconoscimento pedoni), ad eccezione del citato cruise control adattivo. La nuova gamma Qashqai sarà in vendita da agosto con listino promozionale da 22’990 CHF.

 

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
guida
qashqai
km
suv
regina
disegno
nissan
ULTIME NEWS Motori
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-11 14:14:14 | 91.208.130.87