CANTONE/CONFEDERAZIONE
02.11.2017 - 11:120

Il miele sarà buono, ma scordatevi l'acacia

La produzione è stata favorita da un'estate calda, ma il gelo di fine aprile ha praticamente azzerato quella derivata dai fiori di robinia

APPENZELLO - In Svizzera la produzione di miele 2017 è stata molto buona, grazie soprattutto a un'estate calda e soleggiata. La progressione è stata particolarmente significativa a Basilea Città, Nidvaldo e Ticino, indica Apisuisse in una nota.

L'anno in rassegna è però stato contrassegnato anche dal ritorno del freddo intenso verso fine aprile che ha comportato la distruzione della fioritura su molte piantagioni di alberi da frutta sull'Altipiano.

Nella Svizzera italiana ad essere particolarmente colpita dal ritorno di freddo è stata la robinia, infatti la produzione di miele di acacia è stata praticamente azzerata.

Di conseguenza, la produzione primaverile è stata ben al di sotto della media pluriannuale. Senza il magro inizio di stagione, dovuto al robusto ritorno di freddo, probabilmente sarebbero state raggiunte nuove cifre record, indica Apisuisse.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
miele
produzione
ritorno freddo
ritorno
acacia
freddo
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-22 08:26:23 | 91.208.130.86