Keystone
SVIZZERA / STATI UNITI
14.09.2017 - 07:000

Il pilota automatico? «Colpevole». Ma la Svizzera ora lo vuole

Gli Usa l'hanno giudicato responsabile del primo mortale di Tesla, intanto Amag lavora per estendere la guida autonoma qui

LUGANO/WASHINGTON - C'era della colpa nella morte di Joshua Brown, maggio 2016. Non sua, del modo in cui guidava o anzi non guidava, quando si schiantò contro un camion in Florida. Del pilota automatico della sua Tesla Model S, accusato di responsabilità dall'opinione pubblica già all'epoca. Un anno e oltre dopo, l'agenzia investigativa indipendente del governo degli Stati Uniti ha dato ragione alle paure della gente. Il National Transportation Safety Board ha dichiarato ieri che il sistema di guida autonoma giocò un ruolo fondamentale nell'incidente.

Aggiornare i modelli vecchi - «Naturalmente, tutti i requisiti di sicurezza devono essere rispettati», riflette Amag, che le circostanze hanno costretto a difendersi già prima di cominciare. Perché il gruppo elvetico ha infine deciso che la guida autonoma è il futuro e deve essere portata e promossa in Svizzera, anche là dove non sembrava possibile: sulle auto, cioè, nate senza, grazie a un software da applicare ai modelli già su strada che Amag sta studiando con la collaborazione della start-up tedesca Kopernikus. Altri contatti sono in corso con aziende digitali della Silicon Valley. E proprio questo fine settimana, al concorso per programmatori HackZurich, «si lavorerà su un caso specifico», annuncia il gruppo.

Amag fa da capofila - «No, Amag non ha alcuna intenzione di proporre un'auto propria», precisa a tio.ch la portavoce Roswitha Brunner. Intende però «guidare lo sviluppo di un middleware» per «aggiornare i veicoli più vecchi tramite un kit di retrofit», da adattare alle esigenze di un mercato tutt'altro che omogeneo. «La topografia della Svizzera, fatta di montagne, valli e fiumi, richiede trattamenti differenti. E anche la rete viabilistica, a seconda che si tratti di autostrade o cantonali, è diversa. Vi sono infine differenze legali da non sottovalutare».

«A sbagliare è l'uomo» - Sono questi i problemi su cui concentrarsi, per «soddisfare i requisiti di sicurezza e gli standard richiesti dai consumatori locali» senza indulgere sugli allarmismi: «La gran parte dei sistemi già disponibili è sicura, oltre il 90% degli incidenti è causato da un errore umano», conclude Brunner. Secondo il Ntsb, però, già consentire ai conducenti di non sterzare o occuparsi dalla strada per lunghi periodi è sinonimo di colpa; per non considerare il fatto che l'utilizzo del sistema avrebbe dovuto essere circoscritto ad alcuni tipi di percorso. «Tesla ha concesso di usare il pilota automatico al di fuori dell'ambiente cui era designato - ha spiegato il direttore Robert Sumwalt - Il risultato è stato una collisione che, francamente, non sarebbe dovuta accadere».

La gente non ha paura - Alle prese con il primo studio sulla percezione della guida autonoma in Svizzera, concentrato sulla esperienza di AutoPostale a Sion, il popolo elvetico sembra essere del resto fiducioso. La maggioranza non si dice per nulla in ansia davanti all'idea di salire a bordo di una vettura senza conducente. Ma se anche, per assurdo, la tecnologia fosse perfezionata al punto da garantire la perfezione assoluta, sarebbero messi a tacere i detrattori?

Le auto zombie - I problemi, pare al contrario, sarebbero solo all'inizio. Di altro genere e contro ogni previsione: il traffico non ne guadagnerà. Secondo alcuni peggiorerà addirittura: perché la comodità incentiverà l'utilizzo di auto. Ne circoleranno di più, e anche a vuoto o addirittura senza nessuno a bordo, magari di rientro dopo la consegna di un pacco. Non è ancora accaduto, ma in America qualcuno le ha già ribattezzate "auto zombie".  





 

 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
Stephan Kesslinger 2 mesi fa su fb
A parole il futuro è fatto di auto che si guidano da sole. Poi arriva un bug, un hacker, una malfunzione e... kabooom!
Sergio Oliboni 2 mesi fa su fb
A me pare una grande stronzata !!!
Jonathan Bopp 2 mesi fa su fb
E riguardo al ticino, finalmente la gente sarà di nuovo libera di spostarsi quando esce i weekend. Ma per una guida completamente autonoma manca ancora molto.
Jonathan Bopp 2 mesi fa su fb
Titolo assolutamente disinformativo!
Eros Gehri 2 mesi fa su fb
Filomena
Filomena Ruckli 2 mesi fa su fb
😱😨
Jonathan Bopp 2 mesi fa su fb
L'auto non era programmata per la guida automatica e ha avvisato il conducente a più riprese. È colpa del conducente. Comunque non per deludervi ma le auto che guidano da sole possono fare ben poco.
Giuseppe Cipressi 2 mesi fa su fb
venderemo un car protector. wow
Xgold Scotti 2 mesi fa su fb
sappiamo, che la popolazione invecchia e che spostarsi con l'auto per un anziano vuole dire "autosufficienza" quindi ben vengano le auto a guida automatica!!
Stefano Casalinuovo 2 mesi fa su fb
Nei test fatti da Google la guida autonoma ha fatto praticamente zero incidenti in milioni di km
Bandito976 2 mesi fa su tio
Io piú che la guida automatica avrei messo la freccia automatica, visto che nessuno la mette
daniele77 2 mesi fa su tio
come mal interpretare le notizie. dall'articolo sembra che la NTSB abbia dato la colpa a Tesla, ma non è cosi. Secondo l'NTSB la colpa di Tesla è stata quella di permettere l'uso di Autopilot al di fuori delle modalità in cui avrebbe dovuto operare, cioè con la dovuta e costante attenzione da parte del conducente. quindi colpevole non dell'incidente ma di non avere un sistema che permetta al conducente di distrarsi. poi cosa significa "ma la svizzera ora lo vuole", ma per favore, scriviamo articoli che rispecchiano la verità ed evitiamo titoli ad effetto.
Thor61 2 mesi fa su tio
@daniele77 Negli USA la tesla motors spacciava il sistema di guida come AUTONOMA invece che assistita com'è nella realtà e di quello trattasi nella sentenza. Tesla ha provato anche in europa la stessa cosa, ma senza riuscirci sin da subito, per fortuna, da noi da subito si è parlato di guida assistita e con l'obbligo da parte del conducente di prestare attenzione e mani sul volante. Giusto per chiarezza d'informazione ;o))) visto che in questo caso giocare con le parole può costare delle vite umane.
daniele77 2 mesi fa su tio
@Thor61 non è vero, mai spacciata per guida autonoma, anzi è chiaramente indicato che bisogna sempre prestare attenzione ed essere pronti a reagire. e non guardare un film nel frattempo come il caso di questo incidente. la sentenza dice che Tesla avrebbe dovuto avere dei sistemi tecnici per evitare che il conducente si distragga, anche se sa che non può farlo. la colpa riguarda il fatto di non avere questi sistemi, ma non di una colpa diretta dell'incidente, e guardando bene nemmeno indiretta, perchè altrimenti avrebbe una conseguenza penale.
Thor61 2 mesi fa su tio
@daniele77 Se vuoi avere per forza ragione, mi arrendo, ma ti rinnovo il fatto che agli acquirenti la guida assistita veniva spacciata (Fonte TIO e non solo) come guida AUTONOMA, poi puoi crede o meno, ma questa è la realtà. Questo non toglie che MAI ci si dovrebbe fidare di questa tecnologia al 100%, cosa che l'autista certamente non ha tenuto presente, tant'è che in europa è OBBLIGATORIO tenere il controllo del veicolo a GUIDA ASSISTITA.
Mirco Zabot 2 mesi fa su fb
Guida autonoma di merda! Utile per che ha problemi fisici oppure per chi guida tanto e non vuole guidare tanto! Dovrebbe diventare un'optional non una cosa di serie sulle auto! Poi arriva ali babà terrorista dell'Isis e da casa sul divano ti hackera col computer il software! Risultato? 100.000 auto incidentate 150.000 morti! Il software e/o il computer può essere hackerato il mio cervello no! Eventuali malfunzionamenti del sistema? Io l'auto la guido, l'ho guidata e continuerò a guidarla! Amo guidare! A fanculo la guida autonoma e le auto elettriche!
Stefano Casalinuovo 2 mesi fa su fb
Certo che ti possono hackerare il cervello, droghe, alcool,...
Mirco Zabot 2 mesi fa su fb
Stefano Casalinuovo Il mio non me lo possono hackerare!
Loris Cesardi 2 mesi fa su fb
Infatti non capisco come mai non sia ancora successo un attentato con i droni.. Sono alla mercé di tutti ormai.
Niko Storni 2 mesi fa su fb
Perché a voi tutti sfugge quel particolare: le auto non sono connesse a internet e quindi esposte a un attacco di massa.
Mirco Zabot 2 mesi fa su fb
Niko Storni Ma utilizzano comunque un software!
Christian Bianchini 2 mesi fa su fb
Sono connesse lol. Tesla può far un upgrade senza che tu lo sappia
Mirco Zabot 2 mesi fa su fb
Roman Steiner La guida autonoma per quanto mi riguarda è una merda io non la voglio! Avrà ridotto anche gli incidenti del 40% ma in un giorno potrebbe causarne il 50% ad esempio!
Niko Storni 2 mesi fa su fb
Con tutte le vite salvate, un morto é piú che giustificato.
Siro Schürmann 2 mesi fa su fb
Invece no anche uno solo e già uno di troppo
Niko Storni 2 mesi fa su fb
Ah quindi tu davanti alla scelta di avere un branco di impediti (le persone alla guida) che causano 100 morti l'anno vs un "branco" di auto autoguidate che causano 1 morto l'anno sceglieresti i primi? Complimenti!
Kevlar 2 mesi fa su tio
Il problema delle auto con pilota automatico è che non sanno adeguarsi alla guida umana. Se metti in circolazione auto che rispettano TUTTE le regole della circolazione... in un ambiente urbano dove pochi le rispettano... sarà un fail. O sono tutte a pilota automatico... o quelle poche faranno molta fatica a circolare. Esempio pratico: provate a far circolare il suddetto veicolo in centro a Roma ora di punta con conducenti stressati che appena possono rubano la precedenza, si infilano quando possono... l'auto a guida autonoma al primo incrocio non riparte più ! E dietro si forma una colonna infinita. (niente contro Roma, esempio a caso, funzionerebbe anche a Lugano...) Quanto scommettiamo ?
Steex33 2 mesi fa su tio
è un no-brainer! in rapporto ai km percorsi i PA registrano mooooolti meno incidenti rispetto a noi...più sicurezza!
Anna Ballan 2 mesi fa su fb
Sempre più tecnologia, sempre meno testa.. Non è un bene come può sembrare..
Ulysse Golden 2 mesi fa su fb
una auto deve essere guidata
Tags
auto
amag
svizzera
pilota
guida
pilota automatico
guida autonoma
tesla
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-20 02:54:51 | 91.208.130.86