GERMANIA
23.05.2016 - 07:350

Bayer offre 62 miliardi di dollari a Monsanto

Il gigante tedesco offre per ogni azione Monsanto 122 dollari in contanti

BERLINO - Il gruppo chimico-farmaceutico tedesco Bayer ha annunciato oggi di aver presentato un'offerta da 62 miliardi di dollari (61,4 miliardi di franchi) per la rivale Monsanto. Un mossa che, se andrà in porto, darà vita al maggiore produttore al mondo di semi e pesticidi.

«Bayer ha fatto un'offerta in contanti per acquisire tutte le azioni di Monsanto al prezzo di 122 dollari per azione o per un valore complessivo di 52 miliardi di dollari», indica una nota odierna del gruppo tedesco.

La settimana scorsa Bayer e Monsanto avevano confermato l'esistenza di trattative preliminari in corso per la creazione di un colosso delle sementi e dei pesticidi, senza fornire dettagli sull'operazione.

«L'acquisizione di Monsanto porterà alla creazione di un colosso mondiale nel settore dell'agricoltura ed inizialmente Bayer prevede di ottenere risparmi da sinergie per circa 1,5 miliardi di dollari a partire dal terzo anno», ha spiegato l'azienda tedesca.

Monsanto è specializzato in sementi geneticamente modificati e pesticidi e l'operazione, se accettata dalla società Usa, dovrà avere il via libera dall'Antitrust americana.

Da quando sono iniziate le prime voci sull'operazione la settimana scorsa, le aziono di Bayer hanno perso in borsa oltre il 10% con diversi azionisti preoccupati che l'acquisizione comporterà un aumento di capitale notevole. Ed infatti proprio il direttore finanziario di Bayer, Johannes Dietsch, ha ammesso oggi, secondo quanto scrive l'Ft, che per portare a termine la fusione occorrerà un aumento di capitale di 14 miliardi di euro, facendo aumentare "notevolmente" l'indebitamento della società tedesca. Alla borsa di Francoforte il titolo Bayer cede oggi un altro 2%.

L'annuncio arriva dopo la maxi fusione fra Dow Chemical e DuPont, da 130 miliardi di dollari. E a quasi un anno di distanza dal tentativo di Monsanto di acquistare Syngenta. Il gruppo agrochimico basilese aveva respinto le avances, non ritenendo adeguata l'offerta, e si appresta ora a convolare a nozze con la cinese ChemChina.

 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
Massimo Ferrantini 1 anno fa su fb
Che schifo
Gerard Lusenti 1 anno fa su fb
per quale motivo scusa ?
Jonathan Salvadore 1 anno fa su fb
Se lo fa vuol dire che è sicura che il glifosanto verrà ancora una volta commercializzato! La ue è ostaggio delle multinazionali.
Dave Oddio 1 anno fa su fb
Mario Loiarro Gennaro Lovaglio Investite!
Linda Lindi 1 anno fa su fb
Christoph Magistra 1 anno fa su fb
... Una casa farmaceutica (il cui unico scopo è giustamente guadagnare) che acquisice un produttore di semi e diserbanti, conosciuti per non essere molto sani e buoni per l'ambiente... farci ammalare per guarirci e guadagnare il doppio? mah
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
miliardi
dollari
monsanto
miliardi dollari
offerta
operazione
pesticidi
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-17 14:02:38 | 91.208.130.86