Keystone
UCRAINA
02.01.2018 - 15:380

Si getta dall'ottavo piano e colpisce un bimbo che stava guardando i fuochi d'artificio

L'uomo è morto sul colpo mentre il piccolo è spirato poco dopo in ambulanza

MOSCA - Tragica notte di Capodanno a Zaporizhia, in Ucraina. Un uomo di 39 anni, infatti, identificato con il solo nome di battesimo, Evgeny, si è lanciato nel vuoto dal suo appartamento all'ottavo piano colpendo un bimbo di 1 anno e 9 mesi che, accompagnato dal padre, stava guardando i fuochi d'artificio nel cortile di casa prima di recarsi con i genitori da amici. L'uomo è morto praticamente sul colpo mentre il piccolo è spirato poco dopo, in ambulanza.

I paramedici del pronto soccorso sono intervenuti tempestivamente, tentando la ventilazione forzata e il massaggio cardiaco, ma le lesioni riportate dal bambino erano troppo gravi. La madre, che si era attardata a salutare i parenti, è uscita proprio quando sono arrivati i medici.

Non sono chiari i motivi che hanno spinto l'uomo al suicidio: i vicini lo definiscono come una persona perbene ma che forse aveva dei problemi con l'alcool. Lo riporta 112.tv.

Potrebbe interessarti anche
Tags
bimbo
piano
ottavo piano
fuochi
artificio
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-21 06:06:57 | 91.208.130.86