keystone
STATI UNITI
25.11.2017 - 09:300

Trump: «Il Time mi vorrebbe persona dell'anno, ho rifiutato»

Lo ha affermato il Presidente Usa su Twitter

WASHINGTON -Torna all'attacco dei media il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e questa volta punta il dito contro Time Migazione, innescando un botta e risposta a distanza, via Twitter, con i responsabili della pubblicazione costretti a sottolineare che il presidente «si sbaglia».

E' un tweet digitato da Trump mentre si trova a Mar-a-Lago, in Florida, per il lungo weekend del Ringraziamento, ad attirare subito l'attenzione, nel 'rivelare' che Time avrebbe avuto «probabilmente» intenzione di nominare il tycoon eletto presidente 'persona dell'anno' per il 2017 ma implicando che in cambio chiedeva una intervista esclusiva e un servizio fotografico.

«Mi ha chiamato Time Magazine per dirmi che sarei stato PROBABILMENTE nominato 'Uomo (persona) dell'anno', come lo scorso anno, ma che avrei dovuto accordare un'intervista e un servizio fotografico. Ho detto che probabilmente non va bene e ho declinato. Grazie comunque!» è il messaggio letterale di Donald Trump.

Un messaggio che ha subito innescato le più disparate reazioni sul web, ma soprattutto ha indotto il magazine a chiarire e precisare: «Il Presidente sbaglia riguardo a come avviene la nostra scelta della Persona dell'anno. Time non commenta la sua decisione fino alla pubblicazione, che è il 6 dicembre».

A guardare bene però la polemica non é nemmeno nuovissima. Perché con la testata Donald Trump ha dei precedenti: Time la copertina e la nomina di 'persona dell'anno' gliel'ha dedicata per l'edizione del 2016, dopo la sorprendente elezione del tycoon alla presidenza e la clamorosa sconfitta di Hillary Clinton.

Ma negli anni precedenti il tycoon non aveva mancato di strapazzare Time per non essere stato scelto. Nel dicembre del 2015 per esempio, sempre su Twitter, elogiava un servizio televisivo in cui si suggeriva che il magnate meritava di ottenere la 'tradizionale' copertina di fine anno del Time.

Ma anche ben prima, cioé nel dicembre 2012 Trump twittò: «Mi resi conto lo scorso anno che @TIME Magazine aveva perso tutta la sua credibilità quando non mi hanno incluso nella loro lista dei Top 100... ».

Per non parlare della 'copertina finta': un aneddoto da 'leggenda metropolitana' ma che alcune testate americane hanno a più riprese riferito come un fatto verificabile. Ovvero l'esistenza di una copertina di Time finta' dedicata a Donald Trump e che, stando ad un articolo del Washington Post pubblicato lo scorso giugno, farebbe bella mostra di sé in alcuni golf club di sua proprietà.
 

Potrebbe interessarti anche
Tags
time
persona
trump
to
persona anno
presidente
donald
copertina
donald trump
magazine
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-21 17:37:00 | 91.208.130.86