Keystone
FRANCIA
19.06.2017 - 16:230

Auto contro la polizia, attentato fallito sugli Champs-Elysées

Il conducente della vettura è morto. Era già noto alle forze dell'ordine e schedato. Trovate armi e bombole di gas nel veicolo

PARIGI - Un nuovo allarme terrorismo ha scosso questo pomeriggio, attorno alle 16, la città di Parigi quando un uomo, a bordo di un’automobile, ha volontariamente colpito una camionetta della Gendarmeria nazionale nei pressi degli Champs-Elysées, fortunatamente senza ferire nessuno. 

«Un tentativo di attentato», come descritto dal ministro dell’interno Gérard Collomb, fallito. L’autore dell’attacco è morto poco dopo essere stato estratto, gravemente ferito, dal veicolo. Nella vettura, hanno riferito le autorità, sono state trovate diverse pistole, alcune bombole di gas, un kalashnikov e dell’esplosivo. L’individuo era noto alle forze d’intelligence e schedato con la lettera S, sigla riservata ai sospetti radicalizzati. 

In tutta la zona, nel cuore della capitale francese, è stato immediatamente istituito un perimetro di sicurezza. La circolazione è stata bloccata così come l’accesso alle stazioni della metropolitana più vicine. 

Si tratta del secondo attentato in terra transalpina - dopo quello avvenuto a Notre-Dame il 6 giugno scorso - dall’elezione di Emmanuel Macron alla presidenza della Repubblica. E il bersaglio anche questa volta sono state le forze dell’ordine, prese di mira nuovamente in un luogo simbolico della capitale francese.

7 mesi fa Colpi d'arma da fuoco sugli Champs-Elysées, ucciso un poliziotto
6 mesi fa In custodia il presunto complice di Cheurfi
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
attentato
forze
champs-elysees
ULTIME NOTIZIE Estero
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-15 15:09:15 | 91.208.130.87