LOCARNO
19.06.2017 - 12:020

Serena Autieri sarà Lady D a Locarno

Dieci titoli per venti serate per la variegata stagione 17 – 18 del Teatro di Locarno

LOCARNO - E’ aperta la campagna abbonamenti per la stagione di prosa 17 – 18 del Teatro di Locarno. Dieci titoli per venti serate da ottobre ad aprile, compongono il cartellone disegnato dal direttore artistico Paolo Crivellaro.

Una stagione che coniuga divertimento, tradizione, innovazione e grandi nomi della scena. Per la prima volta a Locarno, Serena Autieri in una grande prova d’attrice interpreterà lo spettacolo musical “Diana & Lady D” a distanza di 20 anni dall’incidente che tolse la vita alla principessa “triste”.

Con Il teatro di Eduardo De Filippo l’amara e splendida “Filumena Marturano”, con Mariangela D’Abbraccio e Geppy Gleijeses raccontata da Liliana Cavani celebre regista cinematografica. Fabrizio Bentivoglio – il grande attore amato dai più noti registi cinematografici, e forte di una solida esperienza teatrale - in scena per la prima volta sul palcoscenico di Locarno è il protagonista de “L’ora di ricevimento”.

Ed il suo non è il solo nome eccellente in locandina, basti notare che la drammaturgia è di Stefano Massini – fra gli autori europei oggi più quotati – e la regia porta l’autorevole firma di Michele Placido. Massimo De Francovich, uno degli interpreti più intensi e carismatici della scena italiana, sarà “Mr. Grenn” uno spettacolo tradotto in venticinque lingue e rappresentato in 65 paesi del mondo. Per divertirsi “Le prènom” rappresentato a Parigi nel 2010, lo spettacolo ottenne sei nomination al Prix Molière dell’anno seguente con la storia di quarantenni a confronto tra colpi di scena, battute comiche, amicizia, rancori, e legami profondi. Sul filo dell’ironia “Bad and breakfast” interpretato dagli attori di “Peperoni difficili”, grande successo della penultima stagione, con Anna Della Rosa e “Rosalyn” storia brillante interpretata da Marina Massironi e Alessandra Faiella dirette da Serena Sinigaglia.

Lo sguardo alla prosa classica vede “Misura per misura “dove si evidenzia la contemporaneità di William Shakespeare, lo spettacolo segna il ritorno a Locarno di Jurij Ferrini protagonista che firma anche adattamento e regia. Sullo stesso filone anche “La vedova scaltra” di Carlo Goldoni nell’interpretazione di Francesca Inaudi e Giuseppe Zeno. Altro ritorno sarà quello di Umberto Orsini in scena con Massimo Popolizio e Giuliana Lojodice ad affrontare le curve della più sottile e sfumata riflessione filosofica in “Copenaghen”. A fianco del cartellone di prosa, è riproposto il ciclo “Ridi con noi” con: Maria Cassi, Gioele Dix. Continueranno gli incontri tra attori e pubblico alla Biblioteca Cantonale di Palazzo Morettini, il concorso di “critica teatrale” per gli studenti e altre iniziative collaterali.

Immutato il prezzo dell’abbonamento a 320,00 franchi per undici spettacoli (compreso lo spettacolo a fine stagione riservato agli abbonati), prevendita in corso.

Info sul sito www.teatrodilocarno.ch e al numero 0917561093 (mattino).

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
locarno
spettacolo
stagione
scena
teatro
autieri
prosa
lady
serena autieri
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-24 15:42:34 | 91.208.130.86