LUGANO
14.11.2017 - 06:000

Aspettando la prima della Scala al Lac

Appuntamento il 16 novembre con il regista Mario Martone e la scenografa Margherita Palli

LUGANO - Il 16 novembre alle ore 18 il LAC Lugano Arte e Cultura ospita un appuntamento gratuito che introduce il pubblico alle logiche drammatiche di “Andrea Chénier” di Umberto Giordano, opera inaugurale della stagione 2017/2018 del Teatro alla Scala di Milano. L’incontro ospita il regista napoletano Mario Martone e la scenografa ticinese Margherita Palli, entrambi coinvolti nella messinscena dell’opera alla Scala insieme al direttore d’orchestra Riccardo Chailly.

La serata è rivolta a tutti, esperti melomani e neofiti curiosi, con l’obiettivo di avvicinarsi all’opera di Giordano, non limitandosi all’analisi musicale, ma arricchendosi dei numerosi lavori teatrali e cinematografici di argomento storico di Mario Martone e dell’esperienza artistica di Margherita Palli. Coordina l’incontro il direttore di Cultweek Maurizio Porro.

L’evento è gratuito grazie al sostegno dell’Associazione Amici della Scala di Lugano ed è organizzato dall’associazione culturale Cultweek in collaborazione con LuganoInScena.

Il 7 dicembre alle ore 17:30 al Cinema LUX art house di Massagno, grazie alla collaborazione tra RSI Radiotelevisione svizzera e Rai Com, sarà proiettata sul grande schermo la diretta della Prima
del Teatro alla Scala. Entrata libera su prenotazione scrivendo a [email protected]

Tags
palli
mario martone
martone
margherita
lugano
mario
opera
margherita palli
lac
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-20 12:38:43 | 91.208.130.86