Oggi in Ticino
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

UGANDA / TICINO

15/06/2012 - 23:54

Due persone arrestate per la morte della volontaria ticinese

Potrebbe essere stata avvelenata

Keystone (archivio)




KAMPALA - Quando ormai il caso sembrava archiviato, dall'Uganda giungono novità eclatanti sulla morte di Doris Tschan, la volontaria 58enne di Carasso deceduta lunedì scorso a Lira (Uganda).

Il sito online di Uganda Radio Network ha riferito lo scorso 8 giugno dell'arresto di due persone, sospettate di avere avvelenato la volontaria di origini svizzero-tedesche.

In manette un 36enne, James Odongo e sua moglie. L'identità della donna non è stata rivelata dalla polizia. Odongo ha raccontato di aver vissuto insieme alla Tschan e ha detto di essere stato il fidanzato della volontaria svizzera.

Domenica scorsa la donna avrebbe mangiato del pollo e si sarebbe ammalata, morendo il giorno dopo.

Il corpo della donna è stato sottoposto ad esame autoptico a Kampala. Autopsia che confermerebbe la morte per avvelenamento.

Odongo nega ogni addebito e sostiene di non aver avvelenato la sua amante, ma che il suo decesso sarebbe da addebitare a dei problemi polmonari dovuti al vizio del fumo.

I vicini sospettano che la donna si fosse ammalata parecchi giorni prima della sua morte e che essa non si fosse sottoposta a cure mediche.

La radio ugandese riferisce che Pierre-Alain Eltschinger, portavoce del Dipartimento degli Esteri, avrebbe dichiarato che l'Ambasciata svizzera a Nairobi e il consolato di Kampala sono in stretto contatto con la polizia ugandese per stabilire la cause della morte.
 

&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 24.04.2014 22:54:01
Tutte le notizie in Ticino del 24/04/2014 - 19 Notizie