Oggi in Svizzera
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

GINEVRA

15/03/2014 - 13:37

Irregolarità all'Ufficio compensazione, l'ex direttrice non ci sta

Valérie Cavero respinge le accuse e spiega che gli errori sono dovuti soprattutto alla mancanza di tempo

0
0

GINEVRA - L'ex direttrice dell'Ufficio centrale di compensazione AVS/AI/IPG (UCC) della Confederazione, con sede a Ginevra, Valérie Cavero, respinge le accuse relative a irregolarità nell'attribuzione di mandati per l'informatica. Gli errori sono dovuti soprattutto alla mancanza di tempo, ha detto in interviste pubblicate sabato dai quotidiani "Tages-Anzeiger" e "Der Bund".

Nel 2011, l'Ufficio federale dell'informatica aveva annunciato che non avrebbe più messo risorse a disposizione dell'UCC. L'ufficio ha dovuto creare un proprio dipartimento di informatica e organizzare tutto a tempo di record, ha spiegato Cavero.

L'UCC doveva nel contempo garantire il versamento delle rendite. "se non avessimo più potuto pagare le rendite a causa del sistema informatico, le conseguenze per i beneficiari sarebbero state disastrose".

L'UCC aveva ingaggiato imprese informatiche senza contratto, ma secondo l'ex direttrice si tratta di casi isolati dovuti a "distrazione". Le prestazioni sono comunque state documentate e le fatture corrispondevano al lavoro svolto, precisa Cavero.

L'ex direttrice ha ribadito di essersi dimessa per ragioni personali, non a causa delle accuse che le sono state rivolte. Aveva anche opinioni divergenti sulla direzione futura dell'UCC rispetto ai suoi superiori.

Ats

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

0 commenti da TIO
Non è ancora stato inserito nessun commento.

Loggati a Tiolounge per poter essere il primo a commentare questo articolo.

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 07:40:45 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Svizzera del 20/09/2017 - 0 Notizie