Oggi in Sport
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

CALCIO

16/04/2012 - 16:02

Uli Forte: "Dobbiamo essere campioni del mondo nella corsa"

È stato presentato il nuovo allenatore del Grasshopper fino al termine della stagione 2012-2013 con opzione per un ulteriore anno. Il suo motto è vincere e convincere

Keystone




ZURIGO - Come si prevedeva da diversi giorni Uli Forte è il nuovo allenatore del Grasshopper. Lo Zurighese è disoccupato da inizio marzo del 2011 quando aveva ricevuto il benservito dal San Gallo. Forte ha firmato un contratto con il GC fino al termine della stagione 2012-2013 con opzione di un altro anno. Il primo giorno di lavoro del 37enne è iniziato presto e sono già state delle ore intense, visto che il nuovo tecnico si è alzato dal letto alle cinque di mattina, perché non riusciva a dormire. Si è messo a guardare al computer delle scene delle ultime partite del prossimo avversario che sarà il Thun. Alle 10 ha poi diretto a Niederhasli il primo gruppo all’allenamento, senza avere ancora un ruolo ufficiale in seno alla squadra. Ha diretto un allenamento tranquillo per conoscere la squadra durato un quarto d’ora.

Immagini
keystone

Questo è quello che vogliono dal nuovo allenatore i piani alti della società zurighese: un pazzo del calcio che fa di tutto pur di vincere. “Sono contento che abbiamo preso questo allenatore, è una soluzione molto, molto buona", ha dichiarato André Dosé e secondo il nuovo Presidente del GC, Forte era il candidato preferito. "Abbiamo creato un profilo, dove l’allenatore che cercavamo fosse un ottimo motivatore e resistente allo stress. Un leader in grado di comunicare con tutti e questo per noi era Uli Forte".

La differenza con Sforza, il suo predecessore, è che Forte ha imparato la professione del coaching dal basso verso l'alto. Ha iniziato come giocatore-allenatore in seconda lega (Red Star) e ha continuato il suo lavoro ottenendo la promozione in prima lega sempre con il Red Star. Poi è passato alla Challenge League, dapprima con il Wil e in seguito con il San Gallo, e infine l'ascesa in Super League, sempre con il San Gallo.  Dopo che è stato liberato il 1 ° marzo 2011 ha approfittato per un anno e mezzo del tempo a sua disposizione per proseguire l’apprendimento come allenatore. Ha effettuato degli stages in due club della Bundesliga (Dortmund e Moenchengladbach) e ha preso lezioni anche da Arno del Curto del Davos. Poiché la situazione sportiva è peggiorata nelle ultime due o tre settimane con il Losanna che ha inanellato un successo dietro l’altro avvicinandosi fino a un punto dal GC con il Sion alle calcagna, la squadra ha deciso di cambiare. "Noi non volevamo una soluzione temporanea, quindi non c'è alcuna incertezza nella squadra. I ragazzi ora sanno chi è il prossimo allenatore e quindi possono prepararsi mentalmente, ha dichiarato Dosé. Il presidente vuole che il team sia concentrato nelle ultime sette partite per evitare una sola cosa: la lotta contro la retrocessione. Questo è l'obiettivo a corto termine che Forte ha posto ai suoi uomini. 

"Ora ci aspetta solo un duro lavoro, bisogna ritornare ai livelli dei nostri tempi migliori. Dobbiamo essere campioni del mondo nella lotta, nella corsa, nella marcia e nella preparazione". Il GC ha mostrato nell’ultima uscita di Ciriaco Sforza un miglioramento delle prestazioni e conquistato un punto prezioso. Forte è stato un segnale incoraggiante. "Mi sono spesso recato allo stadio quest’anno e ho pensato che non fosse la cosa più facile del mondo allenare questa squadra”. Nella giornata di lunedì l'allenatore ha immediatamente fatto capire, con due decisioni personali che è nato un nuovo ciclo: Davor Landeka e João Paiva messi fuori rosa da Sforza sono stati reintegrati in squadra. "Tutto comincia da zero. Ognuno ha la stessa probabilità con me", ha detto Forte. 

 "Con Sforza c'era il caos. Ora analizzeremo come andrà", ha concluso il presidente. Per la posizione di assistant coach (in precedenza Salvatore Romano) Dosé mira a una soluzione interna. Sabato Forte initzierà da Thun, luogo dell'ultima apparizione con il San Gallo.

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

ULTIMO COMMENTO
Cicciopasticcio - 16 Aprile 2012 alle 17:18
vincere e convincere... speriamo in bene!!!!!!!!!!

Partecipa anche tu alla discussione, leggi tutti i commenti e interagisci con gli altri blogger.
&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 26.07.2014 05:06:44
Tutte le notizie in Sport del 26/07/2014 - 0 Notizie