Oggi in Sport
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

INLINE HOCKEY

15/06/2012 - 09:10

Le ticinesi non decollano

Le squadre del nostro cantone hanno subito due sconfitte





PREGASSONA - Ogni mese di giugno degli anni pari ci ha abituato a calde serate, scandite da ovazioni multietniche davanti ai maxischermi, magari gustandoci una buona grigliata in giardino. Questo 2012 fa eccezione obbligandoci a timide apparizioni in balcone ed un maglioncino che non manca mai. Insomma lo spirito degli europei stenta a decollare, proprio come le compagini ticinesi dell’inline nella categoria regina. Lo scorso fine settimana le squadre di casa nostra hanno infatti collezionato altre due sconfitte. Dopo quella sul campo del La Tour, i Rangers LS si sono visti assegnare la posta piena per forfait a tavolino, visto che i vodesi avevano per l’occasione schierato 5 giocatori di categoria juniores, mentre il regolamento ne prevede al massimo 4. Una manna dal cielo, questi 3 punti, che permette ai ticinesi di continuare a sperare nei play-off.

Sabato sul campo di Pregassona, contro il campione svizzero in carica del Givisiez, partita non c’è mai stata, e nonostante la bella prestazione di Daniele Bernasconi e Giacomo Cerfoglio, i Rangers LS si sono presto arresi finendo sul punteggio di 5 a 10. Dopo un inizio di stagione assolutamente fantastico, il Malcantone di Marzio Camponovo, ha fatto dell’incostanza la sua arma peggiore, inanellando la terza sconfitta consecutiva. Sul campo dei vicecampioni svizzeri del La Baroche, i ticinesi si sono subito complicati la vita, andando presto in svantaggio. Costretti a rincorrere, i ragazzi del capitano Alessio Antonietti hanno incassato un altro duro colpo a metà gara, subendo 3 reti in 5 minuti. Ma i ticinesi non si sono persi d’animo, riuscendo a portarsi sul 6 a 7 a 8 minuti dal termine. Generoso ma sfortunato, al Malcantone è mancata la stoccata decisiva per agguantare i giurassiani, che dal canto loro hanno affossato definitivamente le speranze degli avversari chiudendo sul 9 a 6. Solo il Sayaluca CL ha motivo di sorridere. Gli uomini di Luca Barozzi sono riusciti ad estromettere il Givisiez dalla corsa per la Coppa Svizzera. Dopo un primo tempo equilibrato, la blasonata compagine friborghese ha operato il distacco, che come secondo pronostico si credeva essere quello decisivo. Invece, nel terzo conclusivo, Marcel Muri ha suonato la carica avviando la rimonta più devastante di questa stagione. Con 3 reti in 50 secondi, i neoretrocessi ticinesi hanno ribaltato la situazione senza più mollare fino al termine. Un incredibile terzo conclusivo finito sul 9 a 1 e l’accesso ai quarti di finale garantito grazie alla vittoria finale per 13 a 8.

Risultati, programma e classifiche su www.fsih.ch

Prossimi incontri in Ticino:

LNA: sabato 16.06 ore 16.00 a Pregassona, Rangers LS – La Baroche

                                   Ore 17.00 a Cassina d’Agno, Malcantone - Courroux

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

ULTIMO COMMENTO
Non è ancora stato inserito nessun commento.

Loggati a Tiolounge per poter essere il primo a commentare questo articolo.
&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 23.07.2014 18:06:19
Tutte le notizie in Sport del 23/07/2014 - 34 Notizie