Oggi in Sport
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

HOCKEY

25/02/2012 - 21:56

Il Lugano chiude vincendo

I bianconeri hanno battuto lo Zugo in trasferta grazie a una rete di Reuille. Regular season conclusa al sesto posto e da giovedì partono i playoff in casa del Friborgo

Articolo di Pietro Filippini




ZUGO – In una partita, l’ultima della regular season, giocata badando più che altro a non farsi male, il Lugano è andato a espugnare la Bossard Arena di Zugo per 1-0 grazie a una rete di Reuille nel terzo tempo. Grazie a questa vittoria gli uomini di Huras hanno confermato il loro sesto posto in classifica e negli imminenti playoff (gara-1 è in programma giovedì) andranno a far visita al Friborgo che ha chiuso in terza posizione.

Per quanto riguarda il match di Zugo, nella prima frazione sono stati i bianconeri a farsi preferire, soprattutto nella prima parte di partita. Nonostante il ritmo dell’incontro non si sia rivelato dei più forsennati, il Lugano ha comunque proposto un gioco piuttosto fluido, favorito anche dall’assenza quasi totale di contrasti di un certo vigore fra i giocatori. Ghiottissima in particolare l’occasione capitata sul bastone di Murray dopo poco più di un minuto di gioco quando l’attaccante dei ticinesi ha battuto a botta sicura da due passi, ma un guizzo di Zurkirchen ha evitato la prima capitolazione della serata. Tuttavia con il passare dei minuti i padroni di casa hanno cominciato ad alzare il ritmo mettendo maggiore pressione sulla difesa bianconera che ha ciononostante retto senza troppi patemi.

Da un primo tempo piuttosto compassato si è arrivati a un seconda frazione che ha visto lo Zugo, come sul finire dei primi venti minuti, a propoporsi con più frequenza in attacco, anche se le opportunità più appetibili si sono verificate dalle parti di Zurkirchen, molto bravo a dire di no, in sequenza, a Kamber, McLean e Murray nel giro di pochi istanti con i bianconeri a giostrare con l’uomo in più.

Il punto che aprisse le marcature si è fatto attendere fino al 45’44’’ quando Reuille ha beffato Zurkirchen, fino ad allora ecomiabile, da posizione improbabile infilando il puck proprio sul palo (apparentemente) coperto dall’estremo difensore di casa. Da allora lo Zugo ha pigiato decisamente sull’acceleratore creando scompiglio in numerose occasioni nel terzo difensivo del Lugano, anche favorito da un paio di penalità. Il muro alzato da un brillantissimo Conz ha tuttavia retto fino alla fine consentendo allo stesso portiere dei ticinesi di griffare il sesto shutout in stagione.

ZUGO - LUGANO 0-1 (0-0, 0-0, 0-1)
Reti: 45’44’’ Reuille (Sannitz) 0-1.
LUGANO: Conz; Schlumpf, Hendry; Profico, Conne, Jörg; Nodari, Vauclair; Steiner, McLean, Murray; Ulmer, Blatter; Simion, Romy, Sannitz; Kienzle; Sertich, Kamber, Domenichelli; Reuille.
Penalità: Zugo 3x2'; Lugano 5x2'.
Note: Bossard Arena, 6’627 spettatori. Arbitri: Kämpfer; Bürgi, Küng. Lugano senza Nidermayer, Bednar, Hirschi, Rintanen, Kostner, Nummelin (infortunati), Burki e Caffi (in sovrannumero). Lugano senza portiere dal 39’59’’ al 40’00’’. Zugo senza portiere dal 58’48’’ alla fine. Timeout: 59’ Zugo.

Le altre partite del 50esimo e ultimo turno di LNA
Bienne – Davos 1-4
Berna – Ambrì-Piotta 1-4
Langnau – Rapperswil 1-3
ZSC Lions – Ginevra 3-0
Kloten - Friborgo 3-2 d.r.

La classifica aggiornata è pubblicata nella sezione HOCKEY

&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 20.10.2014 06:24:58
Tutte le notizie in Sport del 20/10/2014 - 1 Notizie