NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 
banner Amico Animale

LA TENDENZA

11/10/2017 - 15:00

Animali esotici, moda pericolosa

Violenze e maltrattamenti alla base di questo mercato, un pericolo per la natura

0
0

Serpenti, scimmiette, iguane, uccelli equatoriali, pesci tropicali. Negli ultimi 20 anni il mercato degli animali esotici ha conosciuto un vero boom nei paesi occidentali, fino a spingere diversi governi a promulgare leggi e regolamenti per scoraggiarne la crescita. Parliamo, infatti, di una tendenza assai pericolosa e che spesso nasconde operazioni commerciali senza scrupolo.

Nelle operazioni di cattura e trasporto, infatti, molti di questi animali vengono maltrattati: si pensi ai pesci destinati agli acquari che vengono chiusi in minuscole buste d’acqua, oppure ai pappagalli narcotizzati e trasportati in scatole anguste per ridurre i costi di spedizione. Inoltre, trasferire in ambito domestico un animale esotico significa irrimediabilmente violentare la natura: tali animali sono nati per vivere in un determinato habitat, impossibile da riprodurre in casa o nel giardino della propria villa.

Forzare gli animali selvatici a vivere in tali contesti può portarli ad ammalarsi o a comportarsi in maniera inusuale e addirittura autodistruttiva. Molti di essi, infine, finiscono abbandonati e, anche se salvati da qualche ente per la protezione animale, risulta quasi impossibile riuscire a reintrodurli nel loro habitat di origine. 

Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 03:04:03 | 91.208.130.55