Oggi in Motori
News
Co2 Ribassato
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

TEST DRIVE

25/08/2017 - 06:00

La Hyundai i30 è più europea che mai

Attrattiva e ben costruita, soddisfa tutte le esigenze dell'automobilista medio e costa meno delle concorrenti. Nella nostra prova su strada vi mostriamo pregi e difetti della Golf coreana.

0
0
GALLERY | 8 immagini

Hyundai la definisce un'auto per tutti; o perlomeno per tutti gli europei, aggiungeremmo noi. Non potrebbe essere altrimenti visto che è stata pensata e progettata al centro tecnico di Rüsselheim in Germania, testata sul Nürburgring e costruita in Repubblica Ceca: la nuova i30 è la vettura chiave per centrare l'obiettivo storico della casa: diventare il costruttore asiatico leader nel Vecchio Continente. E per fare ciò è necessario confrontarsi con la regina del segmento, ovvero la VW Golf.

Essendo il design una delle principali ragioni d'acquisto di vetture di questa categoria è stata posta molta cura nello scolpire le sue forme. La parte posteriore è molto ben riuscita soprattutto nello sviluppo orizzontale accentuando così le sensazioni di larghezza e di stabilità. Il muso è affusolato ed i fari Bi-LED sono ben raccordati alla sofisticata griglia della calandra ‘Cascading’, introdotta con la nuova i30 e destinata a diventare la firma tipica della famiglia Hyundai: trae ispirazione dal fluire dell'acciaio fuso versato ed è composta da tanti pin cromati delimitati da una cornice trapezoidale anch’essa cromata. Dietro ad essa si cela il deflettore attivo dell'aria, uno degli accorgimenti aerodinamici atti a contenere il Cx a 0,30 favorendo prestazioni e consumi. Allo stesso scopo la carrozzeria vanta il 53% di acciai ad alta resistenza – Hyundai è l'unico costruttore automobilistico a produrre interamente “in casa” l'acciaio per le proprie vetture - riducendo la massa della scocca di 28 kg ed aumentando la rigidità torsionale del 22% rispetto al modello uscente. Questo oltretutto porta ad un incremento del grado di assorbimento dell'energia in caso di collisione, mettendo la ciliegina sulla torta al pacchetto di sistemi di sicurezza: oltre ai sette airbag sono infatti presenti tutti gli aiuti alla guida che si possono desiderare fra cui il sistema automatico di frenata d'emergenza, il monitoraggio dell'attenzione del conducente (tramite diversi parametri stabilisce se chi è al volante è disattento ed emette dei segnali sonori e visivi) e l'allerta al traffico trasversale posteriore, molto utile durante le manovre in retromarcia con scarsa visibilità. All'interno dell'abitacolo spicca il display (da 8 pollici sulla versione più ricca) da cui si comandano le funzioni multimediali , posto in alto sulla plancia. Le plastiche morbide della parte alta lasciano il posto a quelle più rigide ubicae più in basso, senza per questo compromettere la percezione di un tenore qualitativo complessivamente medio-alto. Ottima l'abitabilità anteriore, adeguata quella posteriore per due passeggeri, bagagliaio nella media della categoria.

Un'altra novità introdotta dalla i30 è il motore a benzina da 1.4 litri che equipaggia la nostra vettura in prova: dotato di turbocompressore single scroll integrato nel collettore di scarico, questo 4 cilindri ha poco turbolag e vanta una coppia (242 Nm) molto ben spalmata lungo l'arco del contagiri. I 140 cavalli garantiscono prestazioni vivaci in qualsiasi frangente mentre i consumi si attestano a circa 8 litri per 100 km; in alternativa ci sono anche un 1.0 da 120 cv ed un 1.6 Diesel da 110 o 136 cv. Soddisfacente anche l'opzionale cambio a doppia frizione 7DCT, morbido quasi come un tradizionale automatico, e nonostante qualche sporadica incertezza è piuttosto veloce nelle cambiate anche se non ai livelli del DSG di Volkswagen. La silenziosità curata sia in termini di fruscii aerodinamici che di incapsulamento del propulsore e l'assetto comfortevole ne fanno una buona compagna di viaggio, senza tuttavia risultare eccessivamente morbida quando si affronta un percorso più "guidato". Il comportamento stradale è molto rassicurante ed intuitivo, ma per chi desiderasse qualche emozione in più la buona notizia è che in autunno arriverà una versione ad alte prestazioni della i30, primo modello del brand N di Hyundai. Anche la i30 vanta un eccellente rapporto qualità-prezzo come da consuetudine coreana: 5 anni di garanzia senza limiti di chilometraggio ed una dotazione veramente completa di tutto (anche i sedili ventilati) vengono offerti per poco più di 30'000 Fr.

SCHDA TECNICA

Modello, versione Hyundai i30 1.4 T-GDi Launch Edition Plus
Motore 4 cilindri, 1.4 litri, turbo-benzina, 140 cv, 242 Nm
Trasmissione Cambio doppia frizione 7 rapporti, trazione anteriore
Massa a vuoto 1'463 kg
Accelerazione 0-100 km/h 9,2 secondi
Velocità massima 205 km/h
Consumo medio 5,5 l/100 km (omologato)
Prezzo 30'650 CHF
Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 11:37:52 | 91.208.130.55
Tutte le notizie in Motori del 24/10/2017 - 0 Notizie