Oggi in Motori
News
Co2 Ribassato
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

VOLVO S90

03/01/2017 - 11:38

La nuova ammiraglia svedese

Lussuosa, tecnologica, confortevole e sicurissima. Quando la Svezia fa davvero paura alla Germania.

0
0
GALLERY | 9 immagini

Cosa sia in grado di fare Volvo l’abbiamo constatato ampiamente nelle varie prove che, fino ad oggi, abbiamo eseguito con la XC90. Il primo modello progettato sulla base del nuovo pianale modulare, con la nuova famiglia di motori al completo, l’inedito sistema di infotainment tra i più avanzati al mondo e finiture talmente lussuose da far tremare addirittura una vettura con la stella a tre punte. Tutti aspetti che se prima abbiamo conosciuto e apprezzato nell’involucro di un moderno SUV, ora vengono traslati su una più classica berlina a quattro porte. Che di nome fa S90.

Sostituta della longeva S80, ma assai diversa nell’appeal, anche la S9 è una berlina molto elegante, specie nel frontale. Larga, bassa e lunga, non priva di accenti moderni ma soprattutto forte design personale e inconfondibile. Che a volte fa però storcere il naso nella sezione posteriore, decisamente più riuscita nella versione famigliare, denominata V90, di cui pubblicheremo questa settimana la prova su strada. L’arredamento dell’abitacolo è molto svedese, caldo e fresco allo stesso tempo, ma soprattutto particolarmente lussuoso: la qualità dei metalli, la venatura del legno e la morbidezza della pelle rasentano la perfezione. Se non fosse per l’assenza di particolari esibizionismi, parrebbe a volte di essere a bordo di una vettura inglese costruita a mano. Gusto artigianale che incontra la modernità del sistema di infotainment, la cui interfaccia è un grande schermo da 9,2 pollici da cui si impartiscono i comandi per pressoché tutte le funzioni della vettura rendendo quindi la plancia simile a quella di una Tesla. Un sistema notevole, tra i migliori al mondo, specie se completato dall’impianto sonoro Bowers&Wilkins da 1'400 Watt e diciannove altoparlanti. L’unico suo neo è che va però “appreso” e può inizialmente risultare più complesso della media – ma del resto si tratta di abitudine. In fase d’acquisto risulta in ogni caso quasi d’obbligo preventivare la versione “Inscription”, la più ricca e meglio rifinita, per comprendere e vivere al meglio ciò che la S90 ha da offrire. I prezzi, seppur non popolari, rispecchiano in ogni caso l’elevatissimo livello dei contenuti.

Nonostante si tratti di una berlina piuttosto bassa l’accessibilità è buona e dietro si siede con molto agio. Tra le comodità disponibili si segnala addirittura la climatizzazione automatica a quattro zone. Anche il bagagliaio denota una particolare cura costruttiva. Ma il meglio lo si assapora dal sedile del conducente, ampiamente regolabile per tutte le stature, e con il quale ci si sente subito a proprio agio.

Le Volvo sono proprio fatte così: basta mettere in moto (in questo caso l’accensione avviene roteando un tasto sul tunnel centrale) e percorrere qualche chilometro per sentirsi subito a proprio agio. Nella modalità di guida quotidiana, completamente orientata al comfort, lo sterzo è piacevolmente indiretto, la silenziosità garantita anche oltre le velocità da codice e le sospensioni non fanno filtrare nell’abitacolo nessuna asperità nonostante le ruote da 21 pollici! Come una vera ammiraglia, appunto. Trattandosi di un quattro cilindri con due litri di cilindrata, pur esprimendo la potenza di un tre litri a sei cilindri, al propulsore manca talvolta un po’ di corpo rispetto a questi ultimi, ricorrendo spesso al cambio automatico che però non è sempre così reattivo come si vorrebbe. Nonostante i consumi non siano proibitivi (10 l/100 km quelli da noi rilevati), nel corso delle prova su strada della corrispettiva versione famigliare (la V90) dotata di motore a gasolio, abbiamo appurato che quest’ultima tipologia di propulsore meglio si sposa con la caratteristiche di queste vetture. La quali svettano per una guida molto fluida, dolce, piacevole, con uno sterzo pronto e lineare, sempre sicure e confortevoli, con un’elevata tenuta di strada che si traduce in un’ottima direzionalità e in una spiccata precisione quando richiesto. All’aumentare del ritmo infatti, selezionando la modalità più sportiva, l’assetto viene “frenato” quanto per rendere più pronti i trasferimenti di carico, preoccupandosi al tempo stesso di mantenere un comfort sempre regale.

SCHEDA TECNICA

Modello, versione Volvo S90 T6 AWD Inscription
Motore 4 cilindri in linea, 2 litri, benzina, turbo + compressore volumetrico, 320 cv, 400 Nm
Trasmissione Cambio automatico a 8 rapporti, trazione integrale
Massa a vuoto 1'950 kg
Accelerazione 0-100 km/h 5,9 secondi
Velocità massima 250 km/h
Consumo medio 7,2 l/100 km
Prezzo 79'350 CHF
Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 03:35:24 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Motori del 20/10/2017 - 0 Notizie