Oggi in Finanza
News
PostFinance
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

STATI UNITI

14/03/2017 - 14:44

New York fa causa a Verizon, 1 milione di case senza fibra ottica

La totale copertura era prevista in un accordo con l'amministrazione locale

Keystone
0
0
GALLERY | 1 immagine

NEW YORK - La città di New York ha fatto causa all'operatore Verizon perché non ha raggiunto tutte le abitazioni con il suo servizio in fibra ottica, come invece previsto in un accordo con l'amministrazione locale.

Nella denuncia presentata alla Corte suprema di New York a Manhattan, la città sostiene che Verizon ha violato l'accordo siglato nel 2008, in base al quale entro il 2014 tutte le abitazioni dovevano essere raggiunte dal servizio Fios della compagnia, che eroga Internet, telefono e tv via fibra.

Stando all'accusa, il servizio coprirebbe 2,2 milioni di famiglie, a fronte delle 3,1 milioni di economie domestiche circa presenti a New York, lasciando fuori quasi un milione di case. Negli ultimi due anni la città avrebbe cercato invano di spingere la società a ultimare la copertura.

«Verizon deve affrontare le conseguenze di aver tradito la fiducia di 8,5 milioni di newyorchesi», ha detto il sindaco Will de Blasio secondo quanto riporta il New York Times. «Nessun'azienda, non importa quanto grande e potente sia, può rompere una promessa con i newyorchesi e farla franca».

Verizon ha respinto le accuse, imputando all'amministrazione de Blasio di voler «tentare in malafede di riscrivere i termini di un accordo stretto con l'amministrazione precedente». La compagnia sostiene di aver rispettato l'intesa che, dice, richiedeva di portare la fibra in tutte le zone residenziali della città, non di collegare ogni casa.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 07:36:31 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Finanza del 19/10/2017 - 0 Notizie