Oggi in Estero
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

STATI UNITI

04/10/2017 - 17:04

Tillerson stava per dimettersi in estate? Lui smentisce

Il segretario di Stato ha negato di aver pensato di lasciare l'incarico e anche di aver chiamato Trump «deficiente»

Keystone / AP
0
0

WASHINGTON - Rex Tillerson stava per dimettersi nei mesi scorsi, durante l'estate, a causa delle tensioni con la Casa Bianca: è stato necessario un intervento del vice presidente Mike Pence per fargli cambiare idea e convincerlo almeno a restare fino alla fine dell'anno. Lo riporta Nbc citando alcune fonti, secondo le quali alla base delle tensioni fra Donald Trump e Tillerson c'era stato il controverso intervento del presidente davanti ai boy scout americani.

Le tensioni fra Trump e Tillerson restano comunque alte, con Trump che nei giorni scorsi ha minato il lavoro diplomatico del segretario di Stato con la Corea del Nord, twittando che è uno «spreco di tempo».

Tillerson sarebbe arrivato a descrivere Trump come un «deficiente» davanti a un gruppo di membri del gabinetto dopo una riunione al Pentagono, il 20 luglio, riferisce ancora Nbc.

Ed è quindi in quel periodo, proseguono le fonti citate da Nbc, che Tillerson ha quasi rassegnato le dimissioni a causa delle tensioni con Trump, ma dopo una mediazione del vice presidente Mike Pence la situazione si è calmata e ci sono stati progressi.

Pare che Pence gli abbia chiesto di rimanere alla guida di Foggy Bottom almeno sino alla fine dell'anno. I maggiori alleati di Tillerson nell'amministrazione Usa sono il capo di gabinetto John Kelly e il segretario alla Difesa James Mattis, si sottolinea. In luglio «lo hanno pregato di restare», affermano le fonti a Nbc, perché «vogliono stabilità».

Smentita totale - Nel corso di una conferenza stampa convocata d'urgenza Tillerson ha espresso il suo sostegno totale all'amministrazione Trump, negando di aver etichettato il presidente come «deficiente» e di aver pensato alle dimissioni. «Il mio impegno con il presidente Trump è forte come il primo giorno» ha dichiarato.

«Il vice presidente Mike Pence non ha mai dovuto convincermi a non lasciare perché non ho mai pensato di farlo».


Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 18:14:52 | 91.208.130.55
Tutte le notizie in Estero del 20/10/2017 - 22 Notizie