Oggi in Estero
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

AFGHANISTAN

14/09/2017 - 07:54

«Siete spie americane», decapitati due agricoltori

L'azione è considerata un segnale del rafforzamento dell'Isis nella provincia del Kunar

archivio keystone
0
0

ASADABAD - Militanti dell'Isis hanno decapitato ieri due civili nella provincia orientale afghana di Kunar, in una azione che dimostrerebbe la crescente presenza dei seguaci del "Califfo" Abu Bakr al-Baghdadi. Lo ha reso noto oggi il governatore provinciale, Wahidullah Kalimzai.

L'uccisione dei due sarebbe avvenuta ieri nell'area di Lichala del distretto di Manogai. Da parte sua il Terror Monitor, sito specializzato nel seguire il terrorismo globale, ha diffuso una foto in cui si vedono tre uomini mascherati, armati e in divisa militare verde, vicino a due civili vestiti di arancione. L'Isis li avrebbe accusati di essere spie degli americani.

Il governatore Kalimzai ha precisato che le vittime erano due agricoltori e che la loro decapitazione «è un segnale che l'Isis sta rafforzandosi in Kunar». Qui, tempo fa, è stato ucciso in un raid aereo americano il leader del gruppo in Afghanistan.

Commentando l'accaduto, un anziano tribale ha confermato all'agenzia di stampa italiana Ansa che «agli abitanti delle aree più remote della provincia risulta chiaro che i combattenti dell'Isis stanno posizionandosi in Kunar dal vicino Nangarhar, dove sono in difficoltà per l'azione delle forze di sicurezza afghane, dei membri della Coalizione internazionale e degli stessi talebani».


Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 07:29:25 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Estero del 20/09/2017 - 0 Notizie