Oggi in Agenda
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

CANTONE

26/09/2017 - 14:44

A Lugano va in scena l'uomo uguale ma sempre diverso

Ambiente e informazione per attirare i giovani. Benvenuti al Film Festival Diritti Umani. A Lugano dal 10 al 15 ottobre

0
0

LUGANO - Un ricco menu di pellicole e ospiti di caratura internazionale quello del Film Festival Diritti Umani di Lugano che si svolgerà dal 10 al 15 ottobre. 

Senz’altro una bella occasione per vedere sul grande schermo film che, per taglio, respiro o tematiche, difficilmente finiscono per arrivare nei cinema alle nostre latitudini. 

«Per questa quarta edizione abbiamo voluto espanderci, ma non in maniera incontrollata, aggiungendo un giorno in più», ha spiegato oggi in conferenza stampa il Presidente Roberto Pomari.

Il fil rouge  è quello forte dell’essere umano nella sua condizione attuale, delle vite parallele anche agli antipodi (geografici, sociali ed economici). Un festival, confermano gli organizzatori, «assemblato con passione e grande lavoro di squadra, e grazie al sostegno di diversi enti e sponsor».

21 pellicole, scelte per «stimolare il confronto», come spiega Olmo Giovannini, co-direttore artistico del Festival, «si tratta di prodotti che arrivano da tutto il mondo, è una selezione di qualità fatta sulla produzione recentissima».  

Dalla guerra civile di Ferguson a Wikileaks, passando per le immense discariche cinesi zeppe di plastica occidentale, continuando con Charlie Hébdò e le storie degli operai (o schiavi moderni) al lavoro nei cantieri per i Mondiali del Qtar fino ai surfisti della striscia di Gaza.

Storie tutte diversi che hanno però (almeno) due i temi ricorrenti: «Sono strettamente legati all’attualità: il primo è l’ambiente, di cui si parla ormai ogni giorno, e il secondo è quello dell’informazione: Come viene raccontata la realtà? E, soprattutto, come ce la raccontiamo? Questo aspetto autoriflessivo ci interessa molto».

Fra gli obiettivi dichiarati, coinvolgere i giovani: «Abbiamo scelto diverse pellicole di giovani autori dai principali festival internazionali, una scelta voluto perché anche quest’anno al festival ci saranno circa 2'000 studenti delle scuole ticinesi che hanno già scelto di partecipare», conferma il co-direttore artistico Antonio Prata.

50 gli ospiti internazionali che interverranno nei dibattiti che accompagnano le proiezioni. Venerdì sera, inoltre, è previsto un momento di festa, curato da Amnesty International e dedicato a Idil Esser di Amnesty Turchia, al Living Room.

Le proiezioni, come già nella scorsa edizione, si terranno al Cinema Corso di Lugano, tutti i film sono sottotitolati in italiano.

FILM IN PROGRAMMA  

Trading Paradise - 12/10/2017 ore 09:00 - Biglietti 

The Workers Cup - 12/10/2017 ore 13:30 - Biglietti 

Whose Streets? - 12/10/2017 ore 18:00 - Biglietti

Beauty and the Dogs - 12/10/2017 ore 20:30 - Biglietti 

Rien n'est pardonné - 13/10/2017 ore 09:00 - Biglietti 

Gaza Surf Club - 13/10/2017 ore 13:30 - Biglietti 

The Wound - 13/10/2017 ore 18:00 - Biglietti

Sans Adieu - 13/10/2017 ore 20:30 - Biglietti

West of the Jordan River - 14/10/2017 ore 14:30 - Biglietti

The Good Postman - 14/10/2017 ore 17:30 - Biglietti

Another News Story - 14/10/2017 ore 20:30 - Biglietti 

They - 15/10/2017 ore 11:00 - Biglietti

A Ciambra - 15/10/2017 ore 14:30 - Biglietti

The Trial – The State of Russia VS Oleg Sentsov - 15/10/2017 ore 17:30 - Biglietti

Risk - 15/10/2017 ore 20:00 - Biglietti

prevendita: biglietteria.ch
informazioni: festivaldirittiumani.ch

Scopri gli eventi in Ticino su www.biglietteria.ch
Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 18:22:58 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Agenda del 19/10/2017 - 7 Notizie