Keystone
CANTONE
07.11.2017 - 06:030

Palpeggiate sul sedere e sui seni: donne troppo sexy alla sera?

L’allarme è lanciato da Tamara Funiciello, presidente della Gioventù Socialista. La deejay: «Roba da medioevo». Il sessuologo: «Ma i genitori responsabilizzino i propri figli»

CANTONE – «La nostra idea è stata bocciata. Ma noi continueremo a batterci. Troppe donne sono molestate e palpeggiate nelle discoteche e nei bar svizzeri». A sostenerlo è Tamara Funiciello, 27 anni, presidente nazionale della Gioventù Socialista. La sua era una proposta particolare: una sala per sole donne nelle discoteche con una capacità di oltre 300 persone. Un rifugio per le ragazze vittime di attenzioni insistenti. Ipotesi respinta dall’Assemblea dei delegati del Partito socialista svizzero. «Sono comunque orgogliosa di avere portato alla luce questa problematica».

Cifre inquietanti – Un recente sondaggio di 20 Minuten, a cui hanno preso parte 2.768 donne, dice che oltre la metà di queste (il 58%) temono di girare da sole di notte. Il 41% delle donne afferma di essere già stata vittima di molestie sessuali, il 3% di essere stata violentata. La statistica 2016 della criminalità in Svizzera indica, inoltre, che lo scorso anno, su scala nazionale, sono stati constatati 7.329 reati contro l’integrità sessuale. Un dato in aumento dell’8,5% rispetto all’anno precedente.

Il bagno come luogo di sfogo – Insomma, quello dei giovani socialisti sembra tutto fuorché allarmismo. Funiciello rincara la dose: «Pensavamo di iniziare dalle grandi discoteche. Perché è lì che accadono gli episodi più frequenti. Però le molestie si verificano anche nei piccoli bar. A molte ragazze vengono toccati il sedere o i seni. E poi magari si ritrovano nei bagni, a discuterne, a sfogarsi tra loro. La sala per sole donne avrebbe dovuto fungere come luogo di riparo. All’estero, in altri contesti, già esistono soluzioni del genere».

Il mito delle donne facili – Abiti succinti, minigonne sexy, super scollature. Sono soprattutto questi dettagli ad attirare il maschio cacciatore. «Molti uomini – riprende Funiciello – pensano che se una donna è vestita in modo sexy, significhi che è facilmente propensa all’avventura. E allora si sentono autorizzati ad allungare le mani. Conosco ragazze che vengono molestate praticamente ogni weekend».

Un confine sottile – Walter Beolchi, sessuologo, è contrario a una soluzione come quella proposta da Funiciello. «Non risolverebbe il problema alla radice. Un uomo non è autorizzato a mettere le mani addosso a una donna, solo perché questa è bella o è vestita in modo sexy. Non bisogna mai colpevolizzare la vittima. A volte però il confine tra l’atto violento e quello consenziente è sottile. Dal mio punto di vista bisogna lavorare di più sulla responsabilizzazione dei giovani. Sull’educazione dei giovani maschi, ad esempio. Ma non solo».

Il ruolo del genitore – Si vestono così e poi si lamentano se le violentano. Quante volte l’avremo sentito dire? «È una frase assurda – tuona Beolchi –. Ma che ci fa capire come la società sia in un certo senso malata. E quindi ogni genitore dovrebbe lavorare parecchio sulla prevenzione. Se io vedo mia figlia uscire vestita in un certo modo, la devo rendere consapevole dei rischi a cui va incontro».

La voce della deejay – Sulla questione interviene anche Margherita Zanatta, deejay e personaggio dello spettacolo. Una giovane donna che le discoteche le gira in lungo e in largo. «Purtroppo la questione sollevata dai giovani socialisti è reale. Trovo che il problema sia in crescita. Un po’ ovunque. Non è possibile, però, che ci siano ancora uomini capaci di giudicare una donna dal suo abbigliamento. Di pensare che una ragazza sia facile solo perché è in discoteca con la minigonna. Roba da medioevo».

Sicurezza a rischio – Funiciello spende, infine, qualche parola sulle molestie verbali. «Anche queste sono in aumento. Trovo sia anche una questione di dignità. Non siamo oggetti. In alcune situazioni ci possono essere conseguenze legate alla nostra sicurezza. È fondamentale che la politica inizi a parlare di questa questione».

Commenti
 
Vania Gianella 2 settimane fa su fb
Già però più che di ferro dovrebbero essere fatti di cervello!
Simona Mari 2 settimane fa su fb
Dovrebbero .... 😉
Mara Athena 2 settimane fa su fb
In spiaggia avvengono le stesse cose ? ...visto che in estate vedo marea di donne succingete in mini costumi ... e uomini in boxer o mutandine attillate ...🤔 Concordo che se una provoca , causa un effetto, come chi è goloso di dolci e si ritrova la torta davanti, ma non significa “sono qui prendimi o toccami“. Qui ambiente e anche alcool gioca un ruolo importante ma anche se il corteggiamento vero e l’educazione é andata persa... le mani in qualunque situazione vanno tenute a posto (guardare ma non toccare é una lezione da imparare) Se poi si terrebbero le mani a posto già li per sé chi si veste con altri scopi , cambierebbe abito non ottenendo attenzioni .
Simona Mari 2 settimane fa su fb
Io credo che le mani uno dovrebbe TENERLE a POSTO in OGNI caso. Da lì a dire che le donne che si vestono con pochi cm di stoffa non si rendano conto di provocare .... insomma , non sono fatti di ferro ‘sti uomini , si sa.
Vania Gianella 2 settimane fa su fb
Concordo con Sabrina e Maria. Finitela di trovare scuse per giustificare uomini arroganti e disturbati. Il rispetto, sempre!
Chanty Lavagetti 2 settimane fa su fb
Questo articolo ha ragione, ma si può sapere chi vi dà il diritto di toccarci? Ma smettetela maschi di fare i fighi e toccarci come se fossimo solo roba da toccare senza portarci rispetto, e vero che certe ragazze potrebbero vestirsi meglio ma comunque di principio non ci toccate perché sinceramente avete rotto i coglioni con ste cose (non ho niente contro i maschi però dopo un po' che si leggono certe notizie uno si incazza) non siamo dei giocattoli siamo esseri umani
Marco Galati 2 settimane fa su fb
Provocare non da il passepartout di mettere le mani addosso
Marco Galati 2 settimane fa su fb
Nessuno ha il diritto di mettere le mani addosso, indifferente da come una donna si veste!
John Gambardine 2 settimane fa su fb
Chi la cerca, prima o dopo la trova. I ragazzi normali, hanno freni inibitori ben saldi. Il problema è che in giro ci sono anche malati, depravati, dementi, alcolizzati, drogati, che purtroppo date le loro problematiche, non sono affidabili ( basta vedere le casistiche della pedofilia.. molto ingiusta anche quella, ma in costante aumento). La gente sta dando bellamente i numeri e andare a cercarsela, in nome di un anacronistico concetto di femminismo e del diritto allo "spogliarsi come si vuole", non è consigliabile. Dati i tempi che corrono si rischiano brutte avventure, poi si piange e ci si chiede come mai succedono certe nefandezze.
Michele Dotta 2 settimane fa su fb
E' vero che un uomo che si permette di palpeggiare una ragazza é un energumeno maleducato e non merita nessuna scusante! ..... ma é pure che vero che se una ragazza si presenta troppo sexy attira inevitabilmente l'attenzione degli ometti......
Sabrina Ehrismann Calvia 2 settimane fa su fb
Caro Michele Dotta. Secondo me non c'entra nulla. Le ragazze/donne si devono poter vestire e presentare come desiderano. L'essere provocanti lo decide chi guarda. È come se un venditore esprimesse una merce talmente bene da suggerire a qualcuno di prenderla senza pagare. Le ragazze saranno in cui è scritto esplicitamente 'gratis o "utilizzano, nessuno mai si deve permettere di toccare. Il problema è sempre e solo nell'uomo
Sabrina Ehrismann Calvia 2 settimane fa su fb
Scritto male ma il succo è che il problema sta in chi guarda
Semolino Nuvola Rossa 2 settimane fa su fb
Sabrina Ehrismann Calvia giusto condivido. Ancora con questa storia che la colpa è di come ci si veste? Per cui é sempre colpa della donna, la palpatina, l’aggressione, la violenza. Giusto povero ometti , loro si sentono autorizzati a fare quello che l’istinto gli comanda!
Michele Dotta 2 settimane fa su fb
Beh se leggete il mio commento ho detto che nessun uomo deve permettersi di toccare una ragazza e non merita nessuna scusante! E' anche vero però che certe ragazze si vestono veramente troppo poco e quindi possono provocare delle reazioni esagerate ..... vero anche che chi guarda dovrebbe moderare le sue reazioni ... ma se non ci fosse provocazione queste cose non capiterebbero .......
Monica Sabau 2 settimane fa su fb
Ah perché se al mercato c'è la frutta esposta avete il diritto di rubarla o di danneggiarla? È colpa del proprietario che la espone, e che nel farlo ripone la sua fiducia nel buon senso e nel comportamento corretto degli altri intorno a lui? Il paragone puó sembrare stupido peró rende l'idea.. prima di toccare qualcuno dovete accertarvi del suo consenso, sempre.. a voi piacerebbe? Pensate se succedesse alle vostre amiche, sorelle, mamme; direste sempre la stessa cosa, colpa loro? Quando mai avete visto delle tipe vestite in felpa e tuta in discoteca per favore.. sareste capaci di incolparle per mille altre ragioni pur di non riflettere sulle vostre azioni
Pietro D'angelo 2 settimane fa su fb
il solito "commento" della 'seno fuori' della PS .... che non viene palpeggiata .... a me personalmente fa schifo!!!!
Martino Berté 2 settimane fa su fb
La discoteca e un locale dove ti lasci trasportare dal ritmo della musica e un po' di euforia del alcol e qualche bacio ma come dicono i nostri cari vecchi si è perso il rispetto io sn d'accordo per la sala delle donne
tip75 2 settimane fa su tio
perfavore..a furia di importare gente per bene che non da la mano all insegnante donna ora vogliamo arrivare al punto di incolpare la donna di essere tale?vergogna anche per il titolo tendenzioso dell articolo e irrispettoso delle donne, nessuno ha il diritto di molestare nessuno mai in nessuna situazione!!!
Mirco Zabot 2 settimane fa su fb
Incredibili certi commenti da parte di persone ipocrite e ignoranti, che affermano sia colpa delle donne o in parte di esse! A questo punto quando ci dimentichiamo di chiudere la porta a chiave di casa non incavoliamoci se ci hanno derubato, d’altronde siamo stati noi ad aver lasciato la porta di casa non chiusa per i ladri è stato un’invito!
Antonio Scettri 2 settimane fa su fb
Tamara Funiciello...evabbé portiamo pazienza. La domanda posta è vecchia di 30 anni ma serbe a dare visibilità. Furbetta la bambina.
Bluechips 2 settimane fa su tio
Bacaude, di fronte agli abbigliamenti volutamente "sopra le righe" io ho sempre desistito l'approccio perché li ritengo volgari e provocatori. Concordo che nessuno ne debba trarre il diritto di "palpeggiare" e oltre, ma questa è una questione di educazione e di civiltà delle quali in giro se ne vede poca. Come ho scritto in precedenza, non è raro che questo esibizionismo di alcune vuole assolutamente il consenso maschile, salvo poi avere a che fare con le persone sbagliate. Comunque, esiste anche una prevaricazione della donna, talvolta contro il loro stesso genere e pure con violenza. Non ho capito il finale del tuo post. Qual è il soggetto di "si batte x l'emancipazione femminile"?
Bacaude 2 settimane fa su tio
@Bluechips Buonasera Bluechips. Non ho dubbi sulla bontà tuo pensiero. E come ho premesso è nella natura normale delle relazioni cercare di attrarre. Mi interessava soprattutto, perchè credo che il punto sia lì, marcare la differenza tra un approccio e una molestia. Moltissimi sono ancora gli uomini che tutto sommato trovano accettabili questi comportamenti. Infine ti ringrazio x l'ultima domanda che mi da modo di spiegarmi meglio. Qualche post ha detto che i comportamenti di una certa sinistra tollerando soggetti islamici, sono corresponsabili delle molestie. A parte l'ovvia sciocchezza visto che non mi pare di vedere migliaia di musulmani nei local notturni. Cmq. Il soggetto era la "cultura di sinistra". Non si può fare a meno di notare che a parte qualche proclama pigro è del tutto assente la destra política (non parliamo della destra estrema che si sta ancora chiedendo perchè hanno perso) dalla lotta vera contro l'oscurantismo religioso. Nel modno arabo sono numerosissime le iniziative per l'emancipazione. Tutte in mano a cattolici o ONG di sinistra. Dibattiti, manifestazioni, raccolta firme, fondi, modifiche di legge, sostegno ai dissidenti. Dov'è la destra contro questo Islam? Probabilmente a casa a guardare il grande fratello!
Bluechips 2 settimane fa su tio
@Bacaude Non vorrei espandere lo scambio sulle qualità politiche degli uni e degli altri. Comunque, la io sono sicuramente di stampo conservatore. Ma attenzione a non collegarlo alla politica "tout court". E' soprattutto una conciliazione del passato con l'inevitabile futuro, senza forzature. In questa ambito, il rispetto reciproco, la cultura, il lavoro, la religione sono valori naturali, non forzati. Ma se guardo al tema di questo articolo, io vedo soprattutto il prevalere della licenza e questo vale anche per molte donne, salvo poi divenire vittime di loro stesse.
Bacaude 2 settimane fa su tio
@Bluechips Infatti non bisognerebbe, come purtroppo spesso si fa, sovrapporre ogni argomento ad un'idea política ma per alcuni è irresistibile. Nomini giustamente la licenza ed il pensiero è condivisibile. La sfumatura che vedo io è che sarebbe davvero prioritario insegnare ai nostri figli il rispetto piuttosto che insegnare alle nostre figlie a coprirsi. p.s. Ho un figlio e una figlia.
pillola rossa 2 settimane fa su tio
@Bluechips Che significa: religione un valore naturale?
Bluechips 2 settimane fa su tio
@pillola rossa Mi accorgo ora che la mia risposta di ieri non appare. In buona sostanza, non mi riferivo a una religione specifica, ma al concetto di naturalismo religioso e cioè un approccio non dottrinale alla spiritualità insito nella natura umana.
pillola rossa 2 settimane fa su tio
@Bluechips Una filosofia dunque. Le religioni implicano dogmi che impediscono il pensiero razionale.
Hardy 2 settimane fa su tio
Il proliferare di molestie e violenze sessuali nei confronti di chiunque credo derivi sia da un'educazione sbagliata (o assente) sia dalle società che continuano a proporre, ognuna a modo loro, modelli assolutamente contorti di sessualità con gli effetti di cui purtroppo si legge e si sente molto spesso. Sul fatto di vestirsi, io dico che cercare di attirare l'attenzione, curando anche il proprio aspetto, sia un atteggiamento assolutamente naturale. Qualunque sia il modo di curarsi, qualunque sia lo scopo, niente dà diritto a qualcuno di molestare e aggredire sessualmente un'altra persona. Ciò purtroppo avviene proprio perché c'è sempre meno educazione e sempre più modelli negativi.
Nicola Maffi 2 settimane fa su fb
Ogni genere di molestie è indifendibile ma quelle verbali sono realmente tali o sono semplicemente originate dall'evoluzione linguistica? Guardate solo su facebook e simili i commenti che girano ... il linguaggio utilizzato come "normale" e privo di secondi fini è sempre piu volgare e sfrontato
Alan Hokuto Rusconi 2 settimane fa su fb
Ma non hanno nulla da fare questi socialisti?
Alessandro Rigazzi 2 settimane fa su fb
Clickbaiting totale.
Bacaude 2 settimane fa su tio
Che una ragazza, soprattutto se giovane, si vesta in un certo modo per uscire la será e x piacere ai ragazzi è non solo normale ma, viva Dio, fa parte degli entusiasmi della giovane età. Che questo abbigliamento, anche se magari un pò sopra le righe, dia diritto agli uomini di "palpeggiare" è un'assurdità rivoltante. La prevaricazione dell'uomo sulla donna si basa da sempre sulla forza física. E' dunque ovvio che una donna si senta impotente e anche un pò intimorita se molestata da un uomo. Dunque chi vuole confondere i normali approcci, gli sguardi e le risatine con un palpeggiamento, una chiusura in un angolo, un bacio rubato fino alla violenza sta difendendo un modo retrogrado e violento di pensare. Immaginatevi se, soli in discoteca, uomini di un paio di metri x 120 Kg facessero lo stesso con voi. Perchè è così che si sente una donna molestata. A uno come ribelle, che probabilmente nella sua vita ha letto solo le istruzioni del natel, si può rispondere che la cultura fascista e quella integralista islamica, non solo si rispettano ma hanno orizzonti comuni e interconnessioni note. Essi odiano in realtà quella comunista e terzomondista che è x definizione atea (dunque indegna), progressista e feminista (dunque invisa) e in ogni angolo del mondo arabo si batte x l'emancipazione femminile. Se non ti va a fuoco il cervello riflettici un pò.
F.Netri 2 settimane fa su tio
@Bacaude .....A uno come ribelle, che probabilmente nella sua vita ha letto solo le istruzioni del natel, si può rispondere........ E perché non gli rispondi personalmente? Gli daresti almeno la possibilità di replicare. .........la cultura fascista e quella integralista islamica, non solo si rispettano ma hanno orizzonti comuni e interconnessioni note. Essi odiano in realtà quella comunista e terzomondista che è x definizione atea (dunque indegna), progressista e feminista (dunque invisa) e in ogni angolo del mondo arabo si batte x l'emancipazione femminile......... L'unica cosa giusta che hai scritto, riguarda l'alleanza tra nazismo e islamismo. Hai però colpevolmente indicato il comunismo terzomondista quale loro antagonista! Quando in realtà è il terzo componente dell'alleanza. Infatti, il comunismo terzomondista con i piedi al caldo, in pratica quelli come te, continuano imperterriti a difendere gli islamisti, spacciandosi poi per progressisti antifascisti. Francamente, a me sembra che il tuo cervello sia già andato a fuoco da un pezzo.
Bacaude 2 settimane fa su tio
@F.Netri Ogni associazione che si batte per i diritti civili è loro antagonista ma tu, ideologizzato fino al midollo, non lo capirai mai. Ti interessa solo dare del comunista a tutti dimenticando che il mondo cattolico è in prima linea nell'accoglienza. no Islam o induismo. Esseri umani. Quando le ONG chiedono rispetto per le persone non difendo l'Islam ma gli esseri umani (tant'è che la maggioranza dei profughi africani è cristiana) ma anche questo tu fai fática a capirlo. A Milano ho visto casapound inneggiare per l'attentato a Malala mentre intellettuali e attivisti facevano sapere all'occidente chi fosse. Mai visto uno di destra nei dibattiti contro il regime talebano (in tempi non sospetti). Il popolo curdo, filo-socialista era ed è in prima línea contro l'Isis. Parli davvero di ciò che non sai. Lascia a chi si da da fare e fa dell'impegno costante la sua vita. Quelli coi piedi al caldo, piccoli figli di papà e arrabbiati col mondo per il loro lassismo e la loro mediocrità sono i fascisti e i piccoli conservatori. Da sempre.
Paolo Antognini 2 settimane fa su fb
mah...per fortuna che in questo modo virtuale qualcuno palpeggia ancora...
Igor Gutschen 2 settimane fa su fb
ma per favore, non diciamo eresie; primo chi indossa abiti provocanti lo fa uno per sentirsi sexy e allo stesso tempo per provocare gli altri. Lo fanno le donne così come lo fanno gli uomini. Nessun uomo indossa jeans attillati per mettono in mostra il pacco e il culo se non per provocare reazioni, idem le donne. Io di palpeggianti in giro per locali ne vedo ben pochi e poi oggi anche le donne si danno da fare e tanti maschietti vengono spudoratamente palpeggiati sul culetto e, non vedo nessuno dispiaciuto e pronto a fare tutte queste denunce.
Cristian Materietti Oldrati 2 settimane fa su fb
Uno intelligente!! Bravo
Grace Noi 2 settimane fa su fb
èPer me se la vanno a cercare,un po di dignità non fa male a nessuno
Corina Nicolae 2 settimane fa su fb
Dicevano i comunisti di Ceausescu quando una andava da sola in campagna, usciva da sola la sera o vestiva succinta.
Patrick Scandella 2 settimane fa su fb
Jennifer 🙈🤣 1. Qui puoi conodamente trovare tutte le Motivazioni per cui mi fa cagare andare in discoteca. 2. Condividi il fatto che se vai in discoteca a strusciarti per tutta la serata contro il cazzo di qualcuno, prima o poi vieni palpata? 3. Preferisco stare a casa assieme a te perché in felpa e training sei già abbastanza provocante. 🤣❤️
Jennifer Maffi 2 settimane fa su fb
1. Sono le stesse per cui anche a me fa abbastanza schifo 2. Chissà perchè succede...😅 3. Meglio di stare a casa in training cosa c è? 🙈❤❤
Patrick Scandella 2 settimane fa su fb
Jennifer 3. Stare a casa in training a guardare real time 😌
Jennifer Maffi 2 settimane fa su fb
Quello sicuro 😌
Tarok 2 settimane fa su tio
se lo dice la tamara Funiciello da corippo
Nata Shamana 2 settimane fa su fb
"Maschio cacciatore"? "Uomini"? Ridicolo! Qui si tratta di maschi poco evoluti lontani anni luce per essere degli uomini. Il lavoro da fare sarebbe lì, non certo nel creare spazi apposta per le donne!!
Andy Grant 2 settimane fa su fb
Il portale della pena
Sara Ussia 2 settimane fa su fb
Il problema non è la gonna corta...e l’atteggiamento di chi la porta!
Cristian Materietti Oldrati 2 settimane fa su fb
Bravissima!!!! 👏👏👏👏
Igor Gutschen 2 settimane fa su fb
io credo che non sia ne la gonna troppo corta e neppure il jeans troppo attillato a trasformare le persone in imbecilli. Ci sono soggetti sia uomini che donne i quali dovrebbero essere rinchiusi e stop. Girando questi soggetti li riconosci a naso, c'è un lui cretino e una lei deficiente...la maggior parte degli uomini e donne viva dio sanno godersi la vita
Mirco Zabot 2 settimane fa su fb
No donne troppo sexy alla sera ma alcuni uomini troppo teste di cazzo! Se una donna volesse anche girare nuda non deve venir molestata in alcun modo!
Pamy Bernardi 2 settimane fa su fb
Ma anche se una donna si veste in modo sexy solo per provocare non da comunque il diritto all'uomo di paleppgiarla senza averle prima chiesto il permesso!! Toccare le donne senza consenso è una mancanza di educazione e rispetto ed è considerato una violenza fisica!! 😑
Sciala Enzo 2 settimane fa su fb
Ci vorrebbe maggio rispetto da parte degli altri ma anche verso se stessi andare in giro troppo provocanti e uno schifo sia se si e donne che uomini
Igor Gutschen 2 settimane fa su fb
ma va; se uno/a sono belli per quale motivo non mettersi in mostra?? Soprattutto quando si è giovani l'hanno fatto tutti quindi dov'è tutta questa tragedia di mostrare il corpo? La cosa importante è che se entrambi sono d'accordo di palpeggiarsi non vedo la tragedia. I casi di abusi che si sentono in giro sono casi limite di soggetti sia uomini che donne che vanno in giro solo a cercar rogne
Weena Belloli 2 settimane fa su fb
Donne troppo sexy alla sera? Potremmo anche uscire nude che quelle rimangono le nostre cazzo di tette e i nostri fondoschiena, non i vostri! Palpatevi le palle schifosi! Educate questi bambini piuttosto!
Andrea Brughelli 2 settimane fa su fb
Dopo aver letto questo post la prima che deve ancora essere educata è proprio lei!
Weena Belloli 2 settimane fa su fb
Andrea Brughelli Donne troppo sexy alla sera? Potremmo anche uscire nude che quelle rimangono le nostre cazzo di tette e i nostri fondoschiena, non i vostri! Palpatevi le palle schifosi! Educate questi bambini piuttosto! (Così va meglio?).
Andrea Brughelli 2 settimane fa su fb
Ormai questo è il linguaggio di voi adolescenti........ poi parlate di educazione😓😓😓 da che pulpito!!!
Jason David-John De Marchi 2 settimane fa su fb
wooow bonjour finesse
Federica Caruso 2 settimane fa su fb
L'educazione non è imparare a non dire le parolacce, è imparare a rispettare il prossimo. E Weena Belloli ha perfettamente ragione.
Weena Belloli 2 settimane fa su fb
Federica Caruso volevo scrivere la stessa cosa ma con alcuni è inutile parlare 😅 Buona giornata ☀️
Cristian Materietti Oldrati 2 settimane fa su fb
Cara weena in parte ti do' ragione volgarita' a parte cmq se uscite cosi e' perche' volete essere guardate poi pero' se trovate quello che vi fa un apprezzamento lo denunciate e andate a piangere da mamma e papa'!! Io sono contro chi palpeggia ecc ecc ma care ragazze calmatevi
Mirco Zabot 2 settimane fa su fb
Andrea Brughelli Non mi risulta sia stata maleducata con nessuno! Schifosi l’ha scritto in generale!
Andrea Brughelli 2 settimane fa su fb
Mirco Zabot una che si sfoga su face scrivendo parole simili non è non solo maleducata ma pure volgare! La capisco per la sua giovane età ma non riesce a rendersi conto che è fuori luogo..... quando la finezza, lo charme e l'eleganza fanno parte del gentil sesso......
John Gambardine 2 settimane fa su fb
Educhiamo bambini e bambine ;)
Mirco Zabot 2 settimane fa su fb
Andrea Brughelli Francamente non ci vedo niente di maleducato dal momento che non ha insultato nessuno se non in generale senza fare nomi, ha solo scritto che quelle rimangono le nostre cazzo di tette e palpatevi le palle schifosi non ci vedo niente di male! Non mi sento tirato in causa da queste parole e/o frasi semplicemente perché certe cose non le faccio!
Marco Galati 2 settimane fa su fb
Andrea Brughelli Troppo irritato quando una persona dice qual è la cosa?
Sergio Guenzani 2 settimane fa su fb
Ma per favore.....lamentatevi dei pedofili....quelllo è un problema!!!
David Balzo 2 settimane fa su fb
Ah, perché molestie e stupri non sono un problema?
Sergio Guenzani 2 settimane fa su fb
Pure questi ai ragione son problemi ma.....ma donne che si lamentan in modo estremo....per una palpata...
Eleonora Marascio 2 settimane fa su fb
Gentile Sergio, lei crede che essere palpate sia una cortesia che l'uomo concede alla donna? E dovrebbe magari anche ringraziare?
Sergio Guenzani 2 settimane fa su fb
Gentilissima.....mi sembra che mi abbian un po tutti frainteso....comunque le propongo di guardare un gran film per me....C'era una volta il West.....una bravissima attrice Claudia Cardinale.....ciao
interceptors 2 settimane fa su tio
Mah, forse tutti i torti non ce li ha ribelle, nessuno si ricorda i fatti di Colonia?
falcodellarupe 2 settimane fa su tio
@interceptors ma per piacere, cerca almeno di contestualizzare gli avvenimenti!!!
geiger 2 settimane fa su tio
e quindi? una ha una minigonna e pertanto mi devo sentire autorizzato a palpeggiare??? ma ci sono o ci fanno???
GI 2 settimane fa su tio
Via l gatt (la giustizia) bala l rat (l'essere umano con tutti i suoi comportamenti)...non per questo mi devo sentire autorizzato ad allungare le mani...senza chiedere !
Igor Ozeran 2 settimane fa su fb
Educare i figli maschi al rispetto!
falcodellarupe 2 settimane fa su tio
Ribelle, dire che sei un "povero di spirito" è farti un complimento. Infatti le discoteche più in voga e più "in" sono frequentate dai poveri immigrati africani che in Svizzera sono presenti a frotte!!!! Ma va a fare un giro in montagna, prendi un pò di aria pura e disintossicati, ma soprattutto prima di scrivere, conta fino a mille......
Bluechips 2 settimane fa su tio
Che l'abbigliamento veicoli un certo esibizionismo è innegabile. Anzi, ignoralo a volte scatena una riprovazione. Se tutti i Weinstein del mondo avessero le fattezze di Brad Pitt dubito che si alzerebbero molte lamentele.
Paola T.B. 2 settimane fa su fb
Spray al pepe...o piccola mossa di karate😜
Paolo Maclondon 2 settimane fa su fb
Ok chiaramente a nessuno viene dato il diritto di molestare chicchessia, ma dire che una donna si veste in modo provocante solo X piacere a se stessa mi sembra un tantino ipocrita. Ripeto le molestie o peggio sono comportamenti esecrabili ma rischi si conoscono e quindi, magari in certi ambienti, sarebbe più sensato apparire un po’ meno. Un po’ come camminare di notte nel bronx, perché se ne ha libera facoltà, e lamentarsi xchè si viene rapinati
Vania Gianella 2 settimane fa su fb
Già ma non si parla del bronx...ma di discoteche!
Paolo Maclondon 2 settimane fa su fb
Appunto , ho sottolineato....certi ambienti, riferendomi anche alle discoteche dove si va X apparire, dove c’è alcool e droga e dove il testosterone è piuttosto alto.......e di questo le ragazzine ne sino consapevoli. Ribadisco che non è giusto, ma purtroppo è così Tutti sanno cosa si rischia, proprio come nel bronx
Equalizer 2 settimane fa su tio
Povera Funiciello, la natura non è stata molto attenta con lei, è questo può creare frustrazioni.
Renzo Centofante 2 settimane fa su fb
Ormai il politicamente corretto ha eliminato persino la libertà di parola!! È ovvio che un abuso non va MAI GIUSTIFICATO! Grazie al c****! Ma perchè non si può dire che una che si veste in maniera VOLGARE (evito i dettagli pornografici!) e s'infila in un ambiente non certo frequentato da fini letterati - oltretutto ubriachi - se la sia cercata??? Ma per favore, non fate gli ipocriti...
Renzo Centofante 2 settimane fa su fb
Anzi... non fate le ipocritE.
Federica Caruso 2 settimane fa su fb
La gente come te alimenta la cultura dello stupro. Siete i primi ad andare educati nuovamente dalle basi.
Renzo Centofante 2 settimane fa su fb
Federica Caruso e la gente psicotica come te sta avvelenando la coesistenza e la comunicazione tra le persone. Scribacchiare quattro banalità senza il minimo senso critico ed il minimo equilibrio cognitivo è il vostro dannoso passatempo.
Federica Caruso 2 settimane fa su fb
Chi è lo psicotico qui? Uno che giustifica gli stupri o una che vuole educare la gente a non commetterne?
Renzo Centofante 2 settimane fa su fb
Federica Caruso ho fatto uno screen di quello che hai scritto. Se non rettifichi "Uno che giustifica gli stupri" in giornata deposito una regolare denuncia alla Polizia Postale. È venuto il momento di cominciare a non farla passare liscia alle attaccabrighe del web. E non pensare di cavartela bloccandomi perchè comunque faccio controllare da altri.
Alessandra Rendina 2 settimane fa su fb
Se ti vesti con la minigonna “provochi” quindi devi aspettarti che ti mettano le mani addosso. Quindi se una persona va in giro con gioielli o una macchina costosa è “ovvio” che la derubino.....bel ragionamento.
Davide Motta 2 settimane fa su fb
Che articolo.
Christophe Rezzonico 2 settimane fa su fb
Si vestono come troioni da sbarco e poi si lamentano...
Giovanna De Monte 2 settimane fa su fb
Oggi si sta facendo molta confusione tra quello che è sexy con quello che è provocante. Una ragazza che si veste in modo provocante e a volte anche esageratamente volgare non lo fa sicuramente per piacere a se stessa ma lo fa per attirare attenzioni . Se poi si frequentano ambienti dove l'alcool è d'obbligo altrimenti " non mi diverto " , dove i maschi fanno branco e le femmine si atteggiano a "sexy porno star " super disponibili, ecco che le conseguenze sono poi prevedibili. Ragazze! Ripigliatevi un attimo! Sexy ok . Stile escord da Corso Buenos Aires NO. Quindi un educazione di base per tutti: i ragazzi a rispettare le distanze e le ragazze a rispettare soprattutto loro stesse. A giocare col fuoco prima o poi ci si brucia.
Romy Ribi 2 settimane fa su fb
Concordo
Cinzia Maccagnan 2 settimane fa su fb
Pienamente d’accordo con te
Cristian Materietti Oldrati 2 settimane fa su fb
Esatto concordo!! Molte ragazzine escono di casa con pantaloni lunghi e felpa poi si ritrovano con le amiche e si cambiano!! Pantaloni inguinali magliette scollate sigaretta e avanti alla ricerca del divertimento ignorando che ci sono.in giro quelli fuori di testa
pillola rossa 2 settimane fa su tio
Nel 1979 una troupe venne mandata a Latina, per il processo di Fiorella. Le riprese mostravano in maniera inequivocabile come la vittima, una ragazza di 18 anni violentata da quattro uomini, si trasformasse nell' imputata, come fosse costretta a difendersi lei e non i suoi carnefici. «Una donna di buoni costumi non può essere violentata» era il teorema aberrante contro cui si batteva il movimento delle donne. «Una donna ha il diritto di essere quello che vuole, senza bisogno di difensori. Io non sono il difensore della donna Fiorella. Io sono l' accusatore di un certo modo di fare processi per violenza», sono le parole che usò Tina Lagostena Bassi nella sua arringa,e che rivestono ancor oggi un' attualità impressionante. Siamo ai piedi della scala...
MIM 2 settimane fa su tio
@pillola rossa Ai piedi della scala ti ci ritrovi se davvero si separassero uomini da donne nei luoghi pubblici, non trovi? Non vorrei che a furia di esagerazioni (ovviamente non parlo delle violenze! riesco ancora a distinguere, io) diventerà un uomo potrebbe venire accusato di molestie solo per aver incrociato lo sguardo di una ragazza. In alcuni luoghi, infatti, già lo sguardo può scatenare risse. La Funiciello vuole andare in quella direzione?
pillola rossa 2 settimane fa su tio
@MIM Mi riferisco a quanto ho scritto io, e cioè che la donna viene considerata ancora come imputata e non vittima. Questa è la realtà odierna.
Christina Rosamilia 2 settimane fa su fb
Donne troppp sexy la sera??? Uomini maleducati ??
dudo 2 settimane fa su tio
Concordo pienamente con Ribelle
MIM 2 settimane fa su tio
Un po' frustrata la Funiciello; è una sessista o se preferite una razzista verso il genere maschile. Non credo sia pericolosa, basta attendere una signora che la prenda a sberloni.
Zico 2 settimane fa su tio
@MIM alla Funiciello manca il maschio...
Carolina Nicolo 2 settimane fa su fb
L’idea della discoteca per sole donne è assurda....isoliamo le ragazze invece di combattere la mancanza di rispetto per loro ? 😠
Biagio Grecomoro 2 settimane fa su fb
Non c'è nessun rispetto, bisogna responsabilizzare la gente e far capire che non tutto si può prendere. Soprattutto se non è tuo.
Sarah Amasi 2 settimane fa su fb
Perché vestirsi sexy autorizza un uomo a toccarti? Ma che domande sono?
Simona Mari 2 settimane fa su fb
No! Ma c è sexy e sexy , molte trascendono cadendo peraltro nella volgarità . In ogni caso nessuno dovrebbe osare ne a toccare , ne a importunare nessuna , per una questione di rispetto e di principio . Aiutiamoli un pochino 😂
Ribelle 2 settimane fa su tio
Questi atti sono, per la stragrande maggioranza, perpetrati da soggetti importati dall’Africa, dai balcani e dal medio oriente. Non mi si venga a dire che non è vero. Tutta l’area socialista (non solo la gioventù) e verde (la cui priorità assoluta non è la difesa dell’ambiente, ma il sostegno all’immigrazione islamica e la difesa della “cultura” islamista) in combutta con i finti liberali radikal-chic sono responsabili di questa situazione. Loro lo chiamano “arricchimento culturale”. E tacciano di “fascista”, “retrogrado” e “ignorante” chiunque tenti anche solo lontanamente di rendere attenti agli effetti nefasti di un’immigrazione incontrollata proveniente da Paesi che tutt’ora vivono nel medioevo. Per tentare di risolvere il problema la prima cosa da fare è evitare di dare il proprio voto a socialisti, verdi-filo-islamisti e radikal-chic di ogni genere.
F.Netri 2 settimane fa su tio
@Ribelle Le donne socialiste, piene di problemi e di paradossi ideologici, stanno perdendo definitivamente il controllo. L'ultimo loro paradosso ideologico consiste nel difendere spada tratta i loro stessi molestatori. Ce ne sarebbe a sufficienza per un loro ricovero coatto, in quanto mettono in pericolo la sicurezza delle donne normali. :-)))
falcodellarupe 2 settimane fa su tio
@Ribelle dire che sei un "povero di spirito" è farti un complimento. Infatti le discoteche più in voga e più "in" sono frequentate dai poveri immigrati africani che in Svizzera sono presenti a frotte!!!! Ma va a fare un giro in montagna, prendi un pò di aria pura e disintossicati, ma soprattutto prima di scrivere, conta fino a mille......
BigEasy 2 settimane fa su tio
@Ribelle Ribelle da tastiera informati prima di parlare. Il 60% dei delitti sessuali è ad opera di cittadini stranieri, il 10% di loro sono richiedenti l'asilo. Questo significa che gli stranieri non delinquirebbero di più rispetto agli svizzeri.
tazmaniac 2 settimane fa su tio
@Ribelle stesso pensiero. Purtroppo, i soliti beceri buonisti, negazionisti, sosoloiolaveritàvoinoncapiteunacippa.com, come vedi, sono sempre in prima linea per negare l'evidenza...ormai non è più una novità, del resto, c'è chi contribuisce in modo attivo all'introduzione illegale nel Paese, di immigrati e viene punita con uno sberletto.
Karma 2 settimane fa su tio
Basterebbe vestirsi un po' di più e atteggiarsi un po' meno per evitarlo ;-)
F.Netri 2 settimane fa su tio
@Karma Questo è esattamente quello che dicono i maomettani!
matteo2006 2 settimane fa su tio
@Karma Basterebbe avere un po di cervello che tua sia uomo o donna.
Frankeat 2 settimane fa su tio
Da quando mondo è mondo, la donna fa "la donna" per attirare il maschio. Così come l'uomo fa "l'uomo" per attirare la femmina. Questa situazione fa parte della nostra natura fin dai tempi dell'Homo Habilis e forse anche prima. La stessa cosa succede nel mondo animale, con le dovute eccezioni. Con questo non sto a giustificare alcuna molestia o violenza, anzi sono da condannare a prescindere. Sono però stufo di sentir dire che la donna che si veste con minigonne inguinali e scollature che scedono fino all'ombelico, non lo fa per "attirare il maschio". Che poi succeda che il suo atteggiamento (abbigliamento, trucco e parrucco) ne attira venti ma uno solo (se va bene) è quello di suo gusto, suppongo faccia parte dell'evoluzione della specie. Vorrei vedere quanto durerebbe una discoteca per sole donne che, detta così, sembra quasi un ritrovo per lesbiche.
pontsort 2 settimane fa su tio
@Frankeat Ottimo commento
Karma 2 settimane fa su tio
@Frankeat Sarà... Però visto che la maggior parte degli uomini ti fischiano dietro appena scorgono una figura femminile, vestirsi in modo volgare non penso che aiuta. Al giorno d'oggi si vestono da prostitute pure per andare a far la spesa, avranno bisogno di attenzioni, non so..
Frankeat 2 settimane fa su tio
@Karma Suppongo che sia un mix tra il bisogno di piacersi, di piacere, di autostima, di esibizionismo e chissà ancora cosa. Per lo stesso motivo ci sono uomini che vanno in giro mostrando i muscoli di braccia e petto ad ogni occasione, oppure che si vestono come se fossero dei playboy da film. Ogni sesso ha la sua particolarità per attrarre i/le potenziali partner. Lo so che non siamo animali (si potrebbe discutere a lungo su questa affermazione) ma alla fine, pur se c'è di mezzo l'affetto, l'amore, il cervello, ecc, tutto quanto si riduce alla riproduzione della specie, che noi chiamiamo famiglia e figli.
matteo2006 2 settimane fa su tio
@Frankeat Siamo animali eccome basta guardarsi attorno per avere la conferma.
Karma 2 settimane fa su tio
@Frankeat Quello è vero, però non penso sia proprio uguale una donna mezza nuda e un uomo col bicipite di fuori...eheheh Fanno un po ridere onestamente a me, mi giro dall'altra parte apposta
Frankeat 2 settimane fa su tio
@Karma In realtà è la stessa cosa perché entrambi i sessi mostrano quello che l'altro non ha. Le donne mostrano la bellezza del corpo, gli uomini la forza. Chiaramente, escluso il sottoscritto che è sia bello che forte.
Stephan Kesslinger 2 settimane fa su fb
Viviamo in un mondo dove tutto ruota intorno al sesso e all'apparenza. I pervertita, i malati, i maniaci,... Li creiamo noi, di cosa vi stupite? D'altra parte abbiamo ragazzine che mandano in giro le foto intime a chiunque e ragazzini che mandano le foto degli addominali per sentirsi rispondere "wow". Questa è la società di oggi.
Ale Riva-Marchesi 2 settimane fa su fb
Certo, finché continueremo a chiederci se la colpa è di quelle donne troppo sexy e non di quegli uomini troppi stronzi ... Bel quesito. Se si parte così..
Pietro D'angelo 2 settimane fa su fb
Ale Riva-Marchesi , scegli meglio le parole .... uomini troppo stronzi ....
Marco Galati 2 settimane fa su fb
Pietro D'angelo Ohh il signor Puritano..
rojo22 2 settimane fa su tio
Il mondo va a puttane... seguendo il buonsenso che lo ha preceduto...
Stephan Kesslinger 2 settimane fa su fb
Forse se vivessimo in una società meno malata di protagonismo è di apparentemenza non ci sarebbero malati di mente.
Federica Caruso 2 settimane fa su fb
Vestirsi sexy NON è dare il proprio consenso a venire toccata, fischiata e molestata in qualunque modo! I figli che devono venire responsabilizzati sono quelli che devono imparare il rispetto del prossimo e la cultura del consenso, quelli che devono imparare a non palpeggiare, noi ragazze abbiamo diritto di vestirci come vogliamo e nessuno ha il diritto di molestsrci! E bisogna cominciare dalla base, educate i vostri figli al consenso fin da piccoli!
roma 2 settimane fa su tio
...non so perchè ma ho l'impressione che la Funiciello sia un tantino invidiosa.
Sandro Rennis 2 settimane fa su fb
Un educazione di base
Angela Scarpellini-Bernasconi 2 settimane fa su fb
Non perché una ragazza ha la gonna corta ti dà diritto x palpeggiare!!!!ma stiamo scherzando ????
Agim Merije Arslani 2 settimane fa su fb
Non dite i genitori....... non ci ascolano ci risposano e la mia vita faccio quello che voglio o 18 anni!!! E la legge che gli permette........ dopo 18 anni none tua figlia o figlio noi finitori non posiamo fare niente solo posiamo subire minacce e denunce e mancanza di rispetto.......
Edy Guerra 2 settimane fa su fb
Scusa ma ai figli si insegna rispetto ed educazione da piccoli ... non a 18 anni . Se la pianta e diritta da piccola quando è grande è diritta e forte
Agim Merije Arslani 2 settimane fa su fb
Insegna quando voi.......!!!!!!! Quando Fano 18 anni non ti conoscano chi sei e chi eri fino ieri.......
Igor Gutschen 2 settimane fa su fb
io non darei la colpa a nessuno; i genitori mettono al mondo i figli, sicuramente l'educazione va impartita ma comunque ogni individuo nasce con una sua personalità e, se la stessa è deviata anche il miglior genitore può fare ben poco. Questi soggetti sia uomini che donne, che finiscono in situazioni simili, sono esattamente come i tossici e gli alcolizzati.
Eduu Talaj 2 settimane fa su fb
Guardare ma non toccare si diceva..
Lucia Lourenço 2 settimane fa su fb
Guadare e non toccare é cosa da imparare 😀
Meridiana 2 settimane fa su tio
In queste occasioni si dimentica di evocare il "mea culpa".....
chico2017 2 settimane fa su tio
Le donne sono in grado di far parlare gli abiti. Ovvio che gli uomini, grazie all'antenna che si trova nelle parti basse, captano questo linguaggio. Se ci mettiamo l'educazione impartita da cultura, tv, alcohol e stadio evolutivo quali cacciatori, l'uomo non farà nessuna fatica a passare all'azione. ... difficile trovare romanticoni in discoteca, e chi nn lo sa?
Savino Vezzosi 2 settimane fa su fb
Io sarei per tagliare un dito al palpeggiatore.
Pamy Bernardi 2 settimane fa su fb
Io la mano intera e anche qualche cosa d'altro!! 😒
Savino Vezzosi 2 settimane fa su fb
Cattivissima!!!
pillola rossa 2 settimane fa su tio
La società è malata, anzi, non è mai guarita.
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
funiciello
donne
questione
donna
giovani
discoteche
seni
socialista
molestie
sedere
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-24 17:51:38 | 91.208.130.86