Paid Post
27.03.2017 - 07:000

Un aiuto digitale contro il caos delle fatture

Secondo un sondaggio la disattenzione è la causa più frequente del mancato pagamento delle fatture. Tool digitali aiutano a evitare l’inutile stress dei solleciti.

 

Svolazzano per casa e spesso finiscono dimenticate da qualche parte: secondo il Consumer Payment Report 2016 di Intrum Justitia, negli ultimi 12 mesi circa il 50% degli svizzeri e delle svizzere intervistati non ha pagato puntualmente almeno una fattura. Come mostra lo stesso rapporto riferito all’anno precedente, ci sono differenze nelle abitudini di pagamento dei più giovani e dei più anziani. Così, se nella generazione 50+ il 39% degli intervistati dichiarava di aver scordato almeno una fattura nel corso dell’ultimo anno, la percentuale dei giovani tra i 18 e i 24 che dichiarava altrettanto ha raggiunto il 53%.

 

Evitare le spese di diffida

Sono stati indagati anche i motivi del pagamento ritardato. Mentre il 49% degli ultracinquantenni ha saldato le proprie fatture in ritardo per disattenzione e il 47% per insolvibilità, tra i giovani tra i 18 e i 24 il motivo principale è anch’esso la disattenzione, pari al 68% dei casi, mentre l’insolvibilità si assesta decisamente più indietro, al 39%. Ciò significa che spesso ci si dimentica semplicemente di pagare le fatture. La conseguenza è una mole di stress inutile, talvolta legato a ulteriori costi derivanti dalle spese di diffida. Infatti, molti non sanno che, a meno che il contratto non disponga diversamente, l’azienda a cui si deve del denaro è autorizzata ad addebitare spese di diffida fin dal primo sollecito.

 

Niente cassetti: fuori lo smartphone

Un aiuto per fare ordine nel caos delle fatture e non saltare più nemmeno una scadenza arriva da pratici tool digitali, come ad esempio la PostFinance App. Anziché far sparire la fattura nel cassetto più vicino, basta tirare fuori il cellulare, effettuare il login all’accesso rapido tramite Touch ID o password e fotografare la fattura con la funzione Scan + Pay. La prossima volta che si effettua il login a e-finance sarà disponibile la polizza di versamento per procedere al pagamento. Questo processo è chiamato anche «Scan now, pay later».

 

Chi ben pianifica è a metà del pagamento

Altrettanto utili sono i piccoli aiutanti che servono a pianificare il budget familiare e a tenerlo sotto controllo. Uno di questi è e-cockpit di PostFinance. Questo tool di online banking riconosce quando vengono raggiunti o superati i limiti per ogni categoria di spesa. L’utente può richiedere che in tal caso gli sia inviata una notifica via SMS o per e-mail. Tali tool digitali risvegliano interesse soprattutto tra i giovani: nel Consumer Payment Report 2015 i giovani tra i 18 e i 24 anni non solo hanno sottolineato come la puntualità nel pagare le fatture sia importante per loro, ma hanno anche espresso il desiderio di imparare di più sulla gestione delle finanze familiari.

 

PostFinance App

 

 

 

 

 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-17 18:37:15 | 91.208.130.87