GRENOBLE
13.02.2014 - 17:540

La famiglia Schumacher "crede nella guarigione"

La portavoce dell'ex pilota di Formula 1 ha parlato da Grenoble spiegando come i parenti di Schumi abbiano piena fiducia nei medici

GRENOBLE (Francia) – Nonostante le recenti preoccupazioni sulle condizioni fisiche di Schumacher – in coma da 46 giorni –la famiglia “continua a credere molto decisamente nella guarigione”.

Sono state queste le parole della portavoce dell’ex pilota di Formula 1, Sabine Kehm, presso l’Ospedale di Grenoble dove Schumi è ricoverato ormai dallo scorso 29 dicembre.

“La famiglia di Schumi – si legge nella nota – vuole ringraziare tutti per i continui messaggi che arrivano da ogni parte del mondo. Gli auguri aiutano la famiglia e, siamo convinti, anche Michael, ancora alle prese con il processo di risveglio dal coma. Siamo consapevoli che questa fase possa durare per molto tempo. La famiglia ripone piena fiducia nell'equipe medica, negli infermieri, nei paramedici. L'importante non è la rapidità del procedimento, ma che esso vada avanti in modo continuo e controllato”.

Nel frattempo pare che la polmonite che ha colpito Schumacher negli ultimi giorni, non dovrebbe rappresentare più un pericolo.

 

 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
famiglia
grenoble
schumacher
schumi
guarigione
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-18 16:42:35 | 91.208.130.86