FFD
CANTONE
06.10.2017 - 06:010

5 film da vedere al Film Festival Diritti Umani di Lugano

Dalle distese della (forse nostra) plastica in Cina a chi costruisce gli stadi per Qtar 2022 passando per chi surfa sulla striscia di Gaza fino a un aspirante sindaco pro-migranti

LUGANO - Parte martedì 10 ottobre la quarta edizione del Film Festival Diritti Umani di Lugano che fra pellicole, spunti e ospiti si srotolerà fino a domenica 15. Dal vast(issim)o ventaglio di proposte noi abbiamo voluto indicarvene 5 fra quelli che ci hanno stuzzicato di più.

Ovviamente, e ci mancherebbe, si tratta di una selezione puramente soggettiva. Per una panoramica più completa è imperativo recarsi sul sito ufficiale del Festival. Le proiezioni si terranno al Cinema Corso di Lugano e tutti i film sono sono sottotitolati in italiano e la prevendita è su biglietteria.ch.

Plastic China, martedì 10 ottobre (ore 20:30)

Lo sapevate che in Cina ci sono discariche di plastica importata da tutto il mondo? Ce le fa vedere il regista cinese Jiu-Liang Wang con questo documentario arrivato anche all'americano Sundance. A ridosso di queste distese desolate di sacchetti e bottigliette – praticamente un universo parallelo – c'è anche chi ci (soprav)vive. 

La prevendita qui.

Dönüş-Retour, mercoledì 11 ottobre (ore 13:30)

Com'è fare l'inviato in Turchia? Ce lo racconta l'italiana Valeria Mazzucchi che ha seguito il giornalista francese Jérôme Bastion in uno stato quasi europeo ma ancora fortemente autoritario. La pellicola è stata premiata al Festival diritti umani di Milano.

La prevendita qui.

The Workers Cup, giovedì 12 ottobre (ore 13:30)

I mondiali in Qtar ci saranno nel 2022 ma oggi c'è già chi, per costruire gli stadi in cui le squadre giocheranno, vive situazioni di puro sfruttamento. Uno sguardo certamente interessante e dietro le quinte del “Natale del pallone”. Questa di Lugano è un'anteprima svizzera.

La prevendita qui.

Gaza Surf Club, venerdì 13 ottobre (ora 13:30)

La Striscia di Gaza, territorio conteso, territorio martoriato ma anche un posto con delle grandi onde. Ne approfitta una generazione di giovani che, in piedi sulla tavola, ritrova libertà e serenità.

La prevendita qui.

The Good Postman, sabato 14 ottobre (ore 17:30)

In un paesino bulgaro al confine con la Turchia e nel bel mezzo del flusso internazionale dei migranti un postino decide di candidarsi a sindaco. Il suo programma: accoglierli per ridare vita al comune. Il film segue la sua campagna elettorale di bucalettere in bucalettere.

La prevendita qui.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
lugano
film
ottobre
prevendita
prevendita qui
festival
festival diritti umani
festival diritti
ottobre ore
diritti
ULTIME NOTIZIE People
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-18 21:27:39 | 91.208.130.86