SEGNALACI mobile report
focus
L'EVOLUZIONE
26.12.2016 - 12:000

L’anno nuovo porta filler più “dolci”

In arrivo formulazioni innovative per rendere meno doloroso il trattamento

 

La chirurgia estetica è una scienza in costante innovazione. Lo dimostrano i recenti passi avanti di tecniche ormai consolidate come quelle dei filler. Nel prossimo anno saranno a disposizione di medici e utenti una nuova serie di filler, perfezionati per essere più duraturi, naturali e soprattutto meno dolorosi.

Un’evoluzione, questa, che tornerà utilissima per riempire le labbra, combattere le rughe e ridare giovinezza al volto. Tra le novità è il caso di citare Radiesse, uno dei filler più utilizzati, che presenta ora una nuova formulazione. Realizzato con una base di idrossiapatite di calcio, a Radiesse è stato aggiunta una porzione di lidocaina, anestetico locale che permetterà di ridurre drasticamente il dolore durante il trattamento.

Altri filler, invece, vedranno l’inserimento nella loro “ricetta” dell’acido ialuronico, sostanza che risulta assolutamente funzionale per combattere gli inestetismi del naso e le occhiaie. 

Visita Caracalla

Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-17 21:00:49 | 91.208.130.86