Oggi in Ticino
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

CANTONE

28/08/2013 - 12:09

Torna "Il Viso del Vino", con l’eccellente annata 2011

0
0

LUGANO - Torna anche quest’anno agli inizi di settembre il “Il Viso del Vino”, uno degli appuntamenti più attesi dagli appassionati di vino ticinese. Ticinowine, l’ente di promozione del vino ticinese, organizzerà infatti la presentazione dell’annata 2011, che quest’anno raggrupperà ben 62 produttori; cantine che presenteranno al grande pubblico il meglio della loro produzione, lunedì 2 settembre 2013 al Palazzo dei Congressi di Lugano. Gli organizzatori contano di ripetere il grande successo di pubblico degli scorsi anni, dove ben oltre 2'000 persone, fra le quali molti giornalisti e operatori del settore enogastronomico provenienti da oltre Gottardo e dalla vicina Penisola. La giornata sarà strutturata in due tempi: dalle 10.00 alle 13.00 l’ingresso è dedicato alla stampa, ai professionisti del settore enogastronomico, ai commercianti e agli ospiti d’onore mentre alle 15.00 la degustazione riprende e la manifestazione sarà aperta al grande pubblico fino alle 19.00.

L’evento rappresenta un’occasione unica e irripetibile per gli appassionati del buon vino, considerando che i visitatori avranno a disposizione oltre 220 etichette in degustazione, che rappresentano il meglio della produzione ticinese dell’annata 2011. Si potranno confrontare sotto un unico tetto tutte le tipologie regionali e le diverse filosofie produttive. Il pubblico potrà così confrontare i risultati di 62 modi diversi di interpretare e di valorizzare l’espressione del nostro territorio, poiché ogni produttore imprime al proprio nettare una connotazione personale, frutto della propria esperienza. Anche a questa edizione sarà presente l’Associazione VITI, che al proprio stand di degustazione proporrà un’ampia scelta di prodotti contraddistinti dallo storico marchio di qualità.

Novità: non solo 2011 molti produttori, anche in funzione della tipologia di elaborazione, non sempre hanno i loro vini “pronti” per la presentazione dell’annata. Ticinowine ha deciso che a partire da questa edizione verranno pure proposti, in una sala separata, delle bottiglie che al momento della presentazione dell’annata dello scorso anno non erano disponibili sul mercato. Questo vale per delle “riserve” con lungo affinamento in barrique ma pure per dei bianchi del 2012 che devono essere apprezzati nella loro piena giovinezza. I visitatori potranno pertanto soffermarsi a degustare dei grandi rossi del 2009 o del 2010 e dei bianchi del 2012. In tutto vi saranno una quarantina di etichette proposte da due qualificate Sommelières ASSP.

Anche quest’anno, durante la manifestazione verrà assegnato il 4. “Premio Ticinowine”, premio conferito a una personalità che si è distinta negli anni per la promozione e la diffusione della conoscenza del vino ticinese. Alle 11.00 di lunedì 2 settembre si conoscerà chi si aggiungerà alla lista dei premiati dopo i riconoscimenti conferiti a Urs Mäder a François Murisier e a Elio Frapolli, insigniti nelle edizioni precedenti.

A partire da questa edizione il Comitato di Ticinowine ha deciso di proporre un ulteriore premio, questa volta assegnato a un personaggio del settore che ha contribuito allo sviluppo della vitivinicoltura nel Canton Ticino dal punto di vista produttivo e tecnico. Una sorta di “Premio alla Carriera” che Ticinowine ha voluto istituire per premiare coloro che hanno contribuito all’indiscusso incremento qualitativo della produzione ticinese.

Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 16:42:23 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Ticino del 20/09/2017 - 22 Notizie