NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

CANTONE

18/01/2016 - 07:00

Grazie all'ozonoterapia, oggi si può evitare l'intervento all'ernia del disco

Nella vita di un uomo ci sono poche certezze, una di queste è che prima o poi soffrirà di mal di schiena. Cosa si può fare? Lo spiega il dottor Nikolic

Foto Fotolia
0
0

LUGANO - Nella vita di un uomo ci sono poche certezze, una di queste è che prima o poi soffrirà di mal di schiena. A questo proposito abbiamo intervistato il Dr.med. Nenad Nikolic internista di Lugano ed esperto in Ozonoterapia, chiedendogli se questo trattamento può realmente aiutare in caso di mal di schiena? Quali sono le cause del mal di schiena?

È un disturbo molto frequente che affligge il 65-80% della popolazione mondiale ed è una delle cause più frequenti di astensione dal lavoro con un impatto notevole sulla spesa sanitaria nazionale. Le patologie più frequenti del mal di schiena sono rappresentate da ernia discale e protrusioni discali, artrosi, stenosi del canale vertebrale, fibrosi postoperatoria per chirurgia della colonna e spondilosi. Una visita accurata deve però permettere di escludere altre cause come osteoporosi, traumi, cedimenti vertebrali, malattie reumatiche, tumori, metastasi. La colonna vertebrale può essere colpita da tali fenomeni in uno o più distretti (cervicale, dorsale, lombare). Il trattamento di questo tipo di patologie è nella maggior parte dei casi conservativo, mentre in un numero limitato di pazienti è necessario ricorrere ad una soluzione chirurgica o endoscopica. Una delle cause più frequenti del mal di schiena è certamente rappresentato dall’ernia discale. È una malattia molto dolorosa ed invalidante che tende frequentemente a cronicizzare. Nello specifico, il termine ernia al disco indica la fuoriuscita di materiale del nucleo polposo del disco intervertebrale, causata dalla rottura delle fibre dell’anello fibroso che formano la parete del disco, causando un dolore severo.

In che cosa consiste l’Ozonoterapia?

L’ossigeno-ozono terapia è una tecnica dolce che sfrutta le potenzialità dell’ozono, combinato all’ossigeno. Stimola e aumenta i meccanismi di protezione nei confronti della produzione dei radicali liberi e di sostanze tossiche per le cellule. Attiva la circolazione in tutti i tessuti favorendo il rilascio dell’ossigeno agli stessi svolgendo così diverse azioni: antidolorifica, antiinfiammatoria, miorilassante, antibatterica, fungicida, antivirale, immunomodulante, attivante del microcircolo, attivante del metabolismo e favorisce il rilascio dell’ossigeno ai tessuti. Tra le metodiche mini-invasive l’impiego di ossigeno-ozono (O2-O3) è da tempo utilizzato e accoglie consensi favorevoli. L’efficacia terapeutica è in 75-85 % dei casi, sottolineando sia la bassa incidenza di effetti collaterali sia quella di complicazioni relative alle tecniche di applicazione, qualora vengano eseguite “da mani esperte e nel rispetto delle linee guida”. L’Ozonoterapia ha dimostrato un importante ed essenziale ruolo nel protocollo terapeutico delle ernie del disco e dell’artrosi, in quanto ha una potente azione antiinfiamatoria e antidolorifica. L’azione antinfiammatoria è dovuta al fatto che l’ossigeno-ozono, favorisce l’eliminazione delle sostanze mediatrici del dolore e dell’infiammazione, come le prostaglendine, istamina, citochine ecc. L’Ozonoterapia per ernie o protrusioni discali guarisce il 75-85% dei pazienti ed evita l’intervento chirurgico nel 90% dei pazienti trattati.

Come si svolge il trattamento?

Il paziente viene posto su di un lettino in posizione prona. Attraverso la palpazione ed avendo presenti i riferimenti anatomici si identifica il punto dolente e con un ago sottile si procede alla infiltrazione locale intramuscolare con la quantità prestabilita di ozono. Il trattamento intramuscolare comprende 6-10 applicazioni.

Questa terapia ha dei rischi?

L’ozonoterapia è priva di effetti collaterali e non presenta controindicazioni. Non vengono trattati i bambini e le donne incinte.

L’Ozonoterapia è riconosciuta dalla Cassa Malati?

Si. Dalla Cassa Malati complementare.

Ecco l’offerta per i lettori di Ticinonline: www.freecoupon.ch

Il presente articolo è un pubbliredazionale a pagamento redatto da Promoweb.

Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 00:09:56 | 91.208.130.56