Tipress (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
In Ticino 47 nuovi casi e un decesso
Nelle ultime 24 ore si sono anche registrati 9 dimissioni dagli ospedali e 9 ricoveri.
FOTO
CANTONE
1 ora
Quel che resta dopo l'ultimo weekend prima della riapertura
Oltre a bottiglie e lattine per terra, una certa amarezza su come giovani e autorità non si siano proprio capiti
BELLINZONA
2 ore
Incidente nella notte a Gnosca
Un conducente è finito con la sua automobile nel riale, dopo averne perso il controllo
CANTONE
3 ore
Elezioni comunali, il countdown è iniziato
Oggi lo spoglio dei voti. Fino a mezzogiorno sarà però ancora possibile recarsi alle urne.
BOSCO GURIN
14 ore
«Basta, chiudo tutto»
L'assemblea patriziale di ieri non è andata come si aspettava Giovanni Frapolli
CANTONE / CONFINE
17 ore
La proposta: «Ticinesi venite in Italia senza tampone»
Il presidente dell’Associazione dei comuni di frontiera, Massimo Mastromarino, ha scritto al Governo italiano
BELLINZONA
19 ore
«Qualcuno è entrato nel mio terreno e mi ha rapito il cane»
Il singolare appello di una ragazza di Monte Carasso. Scatta la segnalazione in polizia.
CANTONE
1 gior
In Ticino 70 nuovi contagi nelle ultime 24 ore
Non si registra nessun decesso in un momento in cui la situazione, anche negli ospedali, rimane stabile
CANTONE
1 gior
Le FFS esternalizzano la pulizia delle piccole stazioni, il sindacato: «Non ci stiamo»
In Ticino sono in una ventina a occuparsi di 30 stazioni, la SEV: «Ci faremo sentire»
LUGANO
1 gior
Quel roaming di troppo che si mette tra Lugano e Campione
Questa volta non sono i debiti a mettere il dito tra i due comuni, ma un segnale troppo intenso
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
A corto di soft-drink per la riapertura delle terrazze
La decisione del Consiglio federale sta mettendo sotto pressione i fornitori della ristorazione
CANTONE
28.03.2021 - 12:080

Niente test a tappeto nelle scuole ticinesi: «Come mai?»

L'MPS interpella il Governo: «Non ritiene che le scuole rientrino nella categoria?»

BELLINZONA - Nelle scuole ticinesi non è stata per il momento prevista alcuna strategia di test a tappeto per il coronavirus. Una decisione che non raccoglie il consenso da parte del Movimento per il socialismo (MPS), che - con un occhio sul presente e l'altro che già guarda a settembre - ha interpellato oggi il Consiglio di Stato.

«Secondo la strategia del governo dovrebbero essere sottoposti a test a tappeto quei luoghi di lavoro dove ci sono molte persone, dove la mobilità è elevata e dove è difficile mantenere le distanze», scrivono i deputati Angelica Lepori, Simona Arigoni e Matteo Pronzini, sottolineando come sia «difficile capire come mai le scuole non rientrino in questa definizione».

La strategia nelle aziende «sembra essere stata concertata con le associazioni di categoria», prosegue l'MPS, chiedendo al Governo di spiegare perché lo stesso non sia stato fatto con gli organismi scolastici. Inoltre, gli interpellanti chiedono se in presenza di casi positivi in una classe vengano o meno sottoposti ai test anche gli insegnanti.

Attualmente, lo ricordiamo, sono 12 le classi ticinesi che si trovano in quarantena, delle quali le ultime due segnalate proprio questa mattina.

Le domande contenute nell'interpellanza

  1. Non ritiene che le scuole rientrino nella categoria di quei luoghi per i quali è prevista l’introduzione di test di massa (cioè luoghi con molte persone, con alta mobilità e dove non sempre le distanze possono essere mantenute)?
  2. Se sì, come mai non si è deciso di introdurre anche nelle scuole il test a tappeto?
  3. La strategia di test nelle aziende sembra essere stata concertata con le Associazioni di categoria (anche se queste hanno già espresso una certa insoddisfazione per le soluzioni approvate dal governo); per quale ragione la stessa cosa non è stata concertata con gli organismi scolastici (direttori delle scuole, collegi dei docenti, organizzazioni magistrali, etc.)?
  4. In presenza di casi positivi in una classe, gli insegnanti della classe vengono sottoposti a tampone? Se no, come mai?
  5. Sta valutando di promuovere un sondaggio nelle scuole per analizzare le condizioni di insegnamento e di salute del corpo docente alla fine di questo anno scolastico?
  6. Che riflessioni si stanno facendo in merito alla riapertura delle scuole a settembre?
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 2 sett fa su tio
PCR? Colture?
B.P.66 2 sett fa su tio
Qui dove abito classe in quarantena, bambini a casa da 4 giorni... genitori al lavoro e il tampone ai ragazzi, domani. Nel frattempo la macchia si espande 😡
ciapp 2 sett fa su tio
comanda ol dio soldo e la politica . non ho ancora votato !!!!!!!
giuvanin 2 sett fa su tio
Test a tappeto? Solo soldi buttati al vento, o meglio, alle ditte farmaceutiche.
LaDebby 2 sett fa su tio
Bertoli in conferenza stampa ha detto che basta un caso in una Classe per mettere la classe in quarantena, per esperienza personale questo non’è avvenuto, non fanno i test nelle scuole se no salterebbero fuori troppi positivi asintomatici, e poi dovrebbero si prendere posizione, io veramente non capisco, tutto assurdo, basterebbe usare il buon senso quello che ci dicono di usare da un’anno.
Luca 68 2 sett fa su tio
le scuole dovrebbe essere il primo posto per i test di massa
MrBlack 2 sett fa su tio
La risposta è ovvia. Perché ci sarebbero molte classi e molte famiglie in quarantena. Uno dei controsensi dettati dal compromesso rischi/benefici. Ma sarebbe interessante anche sapere le risposte alle interpellanze...sarò io che me le perdo tutte ma vedo sempre solo le domande.
Marta 2 sett fa su tio
@MrBlack sono d'accordo, ancora una volta ha colpito il Dio danaro.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-18 11:05:44 | 91.208.130.85