Tipress
Matteo Pronzini.
CANTONE
01.01.2021 - 18:380
Aggiornamento : 23:28

Pensioni del Governo: «Referendum riuscito»

L'Mps ha annunciato di aver raccolto oltre 8'000 firme. Lunedì la consegna

BELLINZONA - L'ufficialità deve attendere ancora qualche giorno, ma il popolo ticinese sarà probabilmente chiamato a pronunciarsi sulla riforma delle pensioni dei futuri consiglieri di Stato. Il Movimento per il socialismo (Mps) ha annunciato oggi di aver raccolto oltre 8'000 firme.

Lunedì 4 gennaio, scrive il Movimento in una lettera, «consegneremo le firme per il referendum contro i privilegi pensionistici e salariali dei Consiglieri di Stato».

«Abbiamo superato abbondantemente le 8'000 firme - prosegue l'Mps - e siamo già in possesso delle 7'000 firme vidimate necessarie alla riuscita; stiamo comunque concludendo il lavoro di vidimazione, rallentato dalle chiusure delle Cancellerie comunali per le festività di fine anno. Dobbiamo quindi considerare il referendum riuscito», conclude il Movimento.

Il referendum era stato lanciato in novembre dall'Mps contro la nuova Legge sulla retribuzione e sulla previdenza professionale dei membri del Consiglio di Stato, votata il 20 ottobre scorso a larga maggioranza dal Gran Consiglio.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-14 19:52:57 | 91.208.130.87