tipress
CANTONE
23.04.2020 - 12:570

Quanti docenti di scuola contagiati?

L'MPS chiede lumi in un'interrogazione in vista della riapertura dell'11 maggio

BELLINZONA - Le scuole riapriranno l'11 maggio, ma come? La decisione del Consiglio di Stato ha scatenato un acceso dibattito. Nella "zuffa" si buttano anche i deputati dell'MPS, fin da subito fautori della chiusura precauzionale.

Il partito è critico sulla riapertura, e in un'interrogazione odierna ha chiesto al governo alcune delucidazioni. In particolare, un dato preme conoscere: quanti sono i docenti contagiati dal virus in Ticino? 

I deputati Matteo Pronzini, Angelica Lepori e Simona Arigoni chiedono anche «una procedura chiara» nel caso di docenti e allievi che dovessero essere contagiati in futuro.  

Le domande dell'MPS-POP-Indipendenti al CdS:

1. Quanti sono stati i casi di docenti colpiti dal virus nella scuola ticinese?

2. È stata considerata l’ipotesi di effettuare il tampone ai docenti e al personale amministrativo della scuola prima di una eventuale apertura? Se no, per quali ragioni?

3. Nel caso di una eventuale apertura è prevista una procedura chiara su come agire di fronte a dei ragazzi o dei docenti che dovessero palesare un’infezione da Coronavirus? Se sì, quale? Se no, le direzioni scolastiche saranno invitate ad adottare lo stesso comportamento precedente il 13 marzo, cioè di non dire nulla alla comunità scolastica?

4. In questi casi come si intende procedere con le misure di quarantena, sia dal punto di vista scolastico che delle rispettive famiglie? 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-03 10:50:18 | 91.208.130.89