Ti Press
Il Consigliere di Stato Raffaele De Rosa
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
55 min
Un incendio è divampato a Isone
I pompieri sono sul posto
LUGANO
1 ora
La lista PLR... senza Ducry
L'esponente ha mollato con una mail a causa delle critiche
LOCARNO
1 ora
«Mi chiamo Martino e a 183 anni vorrei essere morto per tutti»
Una "grida per ricerca di persona scomparsa" cerca informazioni su un cittadino di Cugnasco nato nel 1837. Il pretore spiega quando sorge la necessità di fare chiarezza sui proprietari di beni o fondi
CASLANO
2 ore
Noti i candidati del PPD al Municipio
L'obiettivo dichiarato è confermare il sindaco Emilio Taiana e il municipale Adam Jardini e mantenere il terzo seggio lasciato vacante da Christian Bettelini
FOTO
MENDRISIO
2 ore
Ecco come avanza il restyling della stazione
Il cantiere è partito lo scorso autunno. E terminerà in tempo per l'apertura della galleria di base del Ceneri
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Usav, Fabio Regazzi candidato unico alla presidenza
Il consigliere nazionale ticinese è stato designato oggi dal parlamento dell'organizzazione. Succederà a Jean-François Rime
LOCARNO
3 ore
Monte Brè: «La domanda di costruzione sarà respinta»
Il sindaco Alain Scherrer si esprime su Facebook, commentando un post di Fabrizio Sirica. E chiude la porta in faccia alla Aedartis AG
CANTONE
4 ore
Nessuna unione fra Muzzano e Collina d'Oro
Il Consiglio di Stato ha licenziato il messaggio che propone l'abbandono dell'aggregazione fra i due Comuni a seguito della votazione consultiva dello scorso 20 ottobre
PARADISO
5 ore
34 abitanti in più a Paradiso
Al 31 dicembre 2019 il Comune del Luganese contava 4'332 residenti stabili
CADENAZZO
5 ore
PS e PPD corrono separati
Rispetto alla scorsa legislatura, in cui il PS correva con il PPD nella lista civica "Altra Cadenazzo", il PS si presenta con una sua lista che comprende anche GISO, indipendenti e Verdi
MENDRISIO
5 ore
«Non smantellate la filiale di BancaStato»
Un'interpellanza - primo firmatario Daniele Caverzasio - e una petizione chiedono al Consiglio di Stato di intervenire
CONFINE/CHIASSO
5 ore
Quella montagna di soldi sequestrata alla dogana di Chiasso
Nel 2019 la Guardia di Finanza ha rinvenuto quasi sei milioni di franchi celati nelle automobili. Con gli evasori che hanno usato anche trucchetti ingegnosi per nasconderli
Generoso
5 ore
Ferrovia Monte Generoso, la squadra c'è
Assunti la responsabile del Marketing, un manager e un'assistente
SVIZZERA
6 ore
La migrazione illegale cala, ma il Ticino rimane in testa
Circa un quarto dei soggiorni illegali sono stati recensiti nel nostro Cantone. In leggero aumento l'attività dei passatori
BELLINZONA
7 ore
Il Parco urbano avrà il suo Café du parc
Licenziato il Messaggio per un credito da 1,4 milioni di franchi. Previsti anche dei giochi d'acqua
VACALLO
7 ore
"Per Vacallo" si sdoppia nella corsa al Consiglio comunale
Oltre alla lista “PER VACALLO” PPD & Indipendenti ce ne sarà una composta da giovani di età inferiore ai 30 anni
ITALIA / LOCARNO
8 ore
Luigi Favoloso scomparso? L'ex della Moric scovato in Ticino
La rivista "Chi" lo ha immortalato a Locarno, con occhiali da sole, un piumino e una felpa con cappuccio
BELLINZONA
8 ore
Espocentro in difficoltà economiche? «La "valanga di debiti" non c'è più»
Il direttore Srecko Radosavljevic risponde all'interpellanza presentata la scorsa settimana dai Verdi al Municipio
FOTO
LUMINO
8 ore
Pronte le liste PLR per le comunali
La sezione di Lumino presenta 5 candidati per il Municipio e 25 per il Consiglio comunale. Il Presidente: «Una rosa forte per compensare la partenza del Sindaco Curzio De Gottardi»
LOCARNO
9 ore
Muoversi nella Locarno di domani, i giovani incontrano il sindaco
Il tema della mobilità è emerso come prioritario e molto sentito. Ne è nata una discussione che ha coinvolto pure il direttore delle Fart Claudio Blotti
CANTONE
9 ore
Abitazioni a prezzi accessibili, l’ACSI sostiene l’iniziativa
Per l'Associazione consumatrici e consumatori della Svizzera italiana la misura andrebbe a beneficio dell'intera società
LOCARNO
10 ore
Ecco come sarà il maxi resort della discordia
I promotori del progetto a Monte Brè hanno presentato il futuro Borgo Miranda alla popolazione in una serata pubblica
MELANO
10 ore
Una lista civica "a misura d'uomo"
Lo scopo dichiarato è quello di entrare sia nell'esecutivo, sia nel legislativo del Comune
BIOGGIO
10 ore
«Rinunciare all'aeroporto? Un errore enorme»
I sindaci del Malcantone hanno votato il sostegno formale allo scalo luganese
LUGANO
11 ore
Un open day per la Scuola Montessori di Bedano
Si terrà questa domenica 26 gennaio e comprende una visita guidata, una presentazione e un brunch offerto
CANTONE
10.12.2019 - 10:130

Tre misure «per non essere più spremuti come limoni»

Il Gran Consiglio ha approvato (quasi) all'unanimità le tre iniziative cantonali elaborate da Raffaele De Rosa per correggere alcune lacune sui costi e sui premi legati alla sanità

BELLINZONA - Tre iniziative cantonali per premi malattia più adeguati. Sul tavolo del Gran Consiglio questa mattina c'erano infatti le richieste che il Ticino intende fare a Berna: possibilità di esprimersi sui costi e sulle tariffe, rivedere il limite delle riserve delle casse malati e introduzione del concetto di premi conformi ai costi. 

La prima iniziativa chiede in sostanza che i cantoni abbiano accesso a più informazioni e abbiano un maggior margine di manovra sui premi. «In un sistema federalista anche i cantoni devono poter intervenire e l’Ufficio di sanità pubblica deve fornire tutti i dati e tutti i documenti», è stato sottolineato.

La seconda iniziativa chiede di limitare la soglia di riserve che possono accumulare le casse malati, attualmente troppo elevate e al di sopra del limite legale necessario (150%). La terza mira a colmare una lacuna della LAMal: in sostanza si vuole costringere gli assicuratori, a seguito di maggior incassi, a ridurre i premi manifestamente eccessivi. Oggi hanno la facoltà (ma non l'obbligo) di farlo.

Al termine del dibattimento, le iniziative sono state accettate quasi all'unanimità (73 sì e nessun no). Solo i tre deputati dell'MPS si sono astenuti in quanto, per Matteo Pronzini, si tratta di «piccoli cerotti da propaganda elettorale». Il PS, pur sostenendo le richieste che verranno sottoposte a Berna, ha rilevato che si tratti «di un passo che andava fatto prima e che non sarà sufficiente». Per questo i socialisti hanno presentato negli scorsi mesi l'iniziativa per limitare i premi al 10% del reddito.

«I ticinesi non vengono più spremuti come limoni come qualche anno fa, ma dobbiamo evitare che ciò riaccada. L'aumento dei premi per il 2020 è inaccettabile», ha affermato dal canto suo il consigliere di Stato Raffaele De Rosa. Le iniziative, ammette il membro di Governo, «non risolvono il problema dell'aumento dei costi della salute perché non agiscono sulle cause, ma sono comunque un passo nella giusta direzione».

Commenti
 
vulpus 1 mese fa su tio
Bravo De Rosa, finalmente qualcuno che fa qualcosa. Il fatto che la sinistra avvanza riserve, stà nel fatto che non le hanno proposte loro. Non si può però pretendere dai politici che vadano a rimaneggiare i costi della salute. Fanno quello che possono. Ora sono le CM e i medici che devono fare trasparenza e smetterla di buttarsi la palla delle responsabilità. Altro che campagna elettorale. Fare proposte inattuabili è tipico della sinistra. CosÌ ci si può inventare qualche tassa supplementare.
Diana Bonetti 1 mese fa su fb
Secondo me i premi stabiliti in base al reddito sarebbero la soluzione piú logica e democratica. Io lavoro part time, il mio compagno a tempo pieno e paghiamo esattamente lo stesso importo. Non mi sembra giusto.
Manuela Pozzi 1 mese fa su fb
👏👏
Pascal Busch 1 mese fa su fb
Speriamooo!!!! e che sia solo l'inizio per questi LADRI legalizzati!!
Bayron 1 mese fa su tio
Opsss, mi é sfuggito.. sorry
Tato50 1 mese fa su tio
@Bayron Tranquillo, io non sono immune-;))
pulp 1 mese fa su tio
Bravo Raffaele :-)
MIM 1 mese fa su tio
Un ottimo inizio. Poche parole e proposte sensate e condivisibili da tutti.
volabas 1 mese fa su tio
Per poco o tanto che sia, ha gia' fatto molto di piu' di quello quello che il Beltra non ha fatto in tutto il tempo che è rimasto in governo, per ora bravo De Rosa
Tato50 1 mese fa su tio
Era ora che qualcuno prendesse l'iniziativa per andare a vedere qualche "conticello" di quei ladroni; cosa che nessuno poteva fare grazie a politici senza palle o nei Consigli di Amministrazione delle CM;-((
KilBill65 1 mese fa su tio
Beltraminelli faceva i conti col pallottoliere!!!....
Tato50 1 mese fa su tio
@KilBill65 Pare che è riuscito anche a rompersi un dito per spostare le "palle" tipo quelle dei nostri soldi fregati dalle NOSTRE riserve per calmierare i premi oltre Gottardo;-))) Lui con il pensiero era altrove ;-)
Marta 1 mese fa su tio
come primo passo non è certo da affossare anche se il MPS ha ragione..
ILTICINO 1 mese fa su tio
Mica come Beltraminelli
Pepperos 1 mese fa su tio
@ILTICINO Si vedrà lucciole per lanterne
pelota 1 mese fa su tio
Eliminare da subito qualsiasi tipo di intermediario, swisslife di turno. Sarebbe interessante sapere il tornaconto (dichiarato e non) per ogni nuova sottoscrizione. Costi di pubblicità? Business e marketing a spese nostre. Improponibile e frustrante.
Güglielmo 1 mese fa su tio
E bravo il De Rosa, eccola cari ministri, fuori le dita e... imparare prego. (non è del io partito ma apprezzo. Bravo!
sedelin 1 mese fa su tio
1 misura efficace ed equa: cassa malati unica statale con premi in base al reddito.
MIM 1 mese fa su tio
@sedelin Già votata, già bocciata. Unica soluzione, praticabile, CM cantonale (o statale) in concorrenza con le private.
Bayron 1 mese fa su tio
@sedelin D’accordo per una cassa malati unica ma assolutamente contrario ai premi in base al reddito!! Ci manca solo quello...
Tato50 1 mese fa su tio
@sedelin Concordo in toto-;))
Tato50 1 mese fa su tio
@Bayron Perché sei contro "in base al reddito" ? Sulla "base" ti sembra giusto che Tato paga come Ermotti ? ( nome puramente casuale). Se lui pagherà 2000 al mese non ne risentirà; il Tato 500 in meno si !
Bayron 1 mese fa su tio
@Tato50 Perché a rimetterci sarebbe il ceto medio, già oggi tartassato.
Tato50 1 mese fa su tio
@Bayron Quello di cui faccio parte io ? Pago e ripago e non ricevo niente. Il ceto medio sta scomparendo proprio perché quelli che ne hanno il triplo di pagano la stessa cifra. Non andare sul tema "tasse" per favore perché li si paga per quello che hai !!
Treccani Danilo 1 mese fa su fb
parole parole parole
gluvi 1 mese fa su tio
al momento l`ON. é solo indignato da li a là a vedum po
GI 1 mese fa su tio
ribadisco unicamente l'eliminazione dell'obbligatorietà ricondurrebbe i premi entro confini accettabili....tutto il resto mero maquillage....
Mirella Zanni Abdul 1 mese fa su fb
D'accordo con R. Di Rosa.
jena 1 mese fa su tio
primo passo revisione di tutte le prestazioni inutili pagate... in primis contributo palestre, iniquo e che comunque paghiamo noi.
sedelin 1 mese fa su tio
@jena cambiamento di sesso
Bayron 1 mese fa su tio
@jena Commento fuori posto! Contributo palestre e altro nulla hanno a che fare con l’associazione di base.
jena 1 mese fa su tio
@Bayron il contributo palestre fa aumentare i costi della salute e quindi aumentano i premi dell'assicurazione di base
Tato50 1 mese fa su tio
@Bayron Hanno inventato anche " l'associazione di base " ? ;-)
Bayron 1 mese fa su tio
@Tato50 Opsss mi é sfuggito... sorry
Bayron 1 mese fa su tio
@jena Non confondere il “diavolo con l’acqua santa”. 1. il contributo alle palestre é pagato dalle complementari; 2. gli assicurati in salute non causano costi medici o comunque spese ridotte.
Bayron 1 mese fa su tio
step by step... grazie! Miglior Ministro in carica e lo dice uno che ha votato la lista Lega-UDC Cari Zali e Gobbi ... guardare e imparare!
Mag 1 mese fa su tio
@Bayron Fino ad ora il De Rosa non delude.
Dioneus 1 mese fa su tio
@Bayron Sono d'accordo
Bayron 1 mese fa su tio
@Dioneus Ma va!! Vuoi dire che nevica?
miba 1 mese fa su tio
Interessante il contributo di Pronzini.... Meglio gli slogan e le interpellanze piuttosto che cercare di fare almeno qualcosa....
Mag 1 mese fa su tio
@miba Qualsiasi cosa proponesse Pronzini come soluzione, sarebbe bocciata per il solo fatto che l'ha proposta lui; questo è quanto accade a chi fa politica "offensiva" anziché propositiva. Ma il probabile motivo per cui non propone mai vere soluzioni sta nel fatto che le soluzioni richiedono vero studio e duro lavoro, la critica e l'"offensività" no.
Güglielmo 1 mese fa su tio
@miba Ma lui vorrebbe la cassa malati della corea del nord, cosa gliene fotte di partecipare a risolvere...
Orso 1 mese fa su tio
Ma nessuno è andato alla base del problema!!! I costi che aumentano. Bravi politici. Non fatevi abbindolare. Il problema è che i costi sanitari aumentano E loro da bravi non parlano di questo. Tariffe dei medici! Costi medici oltre il doppio e in alcuni casi il triplo della media europea. Li bisogna lavorare.... le riserve sono solo un tampone provvisorio. Tac in germania e italia 300 euro.... svizzera 1000 franchi. Cure spropositate solo per fare cassa dai medici. Ma sveglia!!!!
Mag 1 mese fa su tio
@Orso Opinione alquanto condivisibile.
Tato50 1 mese fa su tio
@Orso Si, la TAC in Italia, se ti va bene, la fai nel mese di agosto del 2020 o vai nel privato e te la paghi tu, quindi non prendiamo esempi da Nazioni che hanno i pazienti al Pronto Soccorso da 5 giorni e sono i famigliari a portargli il cibo ;-( Le riserve del Canton Ticino, definito spendaccione, forse ti dimentichi, che sono state utilizzate per centinaia di milioni nostri alfine di tenere bassi i premi nei Cantoni della Svizzera tedesca. Beltraminelli si era addormentato, come suo solito, un attimino e se non era per Cereghetti (ex capo presso lo IAS) nessuno si accorgeva di nulla. Ci hanno rimborsato una miseria e il "ronfante" ha avuto la buona idea di dire "abbiamo raggiunto lo scopo, anche se solo parzialmente". A quello bisognerebbe dargli il salario solo "parzialmente -;-(((
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-22 20:32:09 | 91.208.130.87