Tipress (archivio)
LUGANO
24.10.2019 - 15:000

Il preventivo sorride, ma occhio alle criticità future

Prosegue l’onda positiva dell’ultimo biennio. Previsto un avanzo di gestione corrente di oltre 2 milioni di franchi

LUGANO - Si inserisce sull’onda dei buoni risultati contabili dell’ultimo biennio il preventivo 2020 della città di Lugano - il cui messaggio è stato presentato oggi dal Municipio -, che si chiude con un avanzo di gestione corrente di oltre 2 milioni di franchi.

Gli ammortamenti sui beni amministrativi crescono di 2,7 milioni di franchi, fissandosi a 36,4 milioni e sommati all’avanzo di gestione corrente permettono di ipotizzare un grado di autofinanziamento pari al 60.5 % degli investimenti netti amministrativi.

Un risultato «migliore dell’obiettivo prefissato» scrive l’Esecutivo, rallegrato dall’insieme dei dati ma al contempo «conscio che delle criticità importanti restano comunque all’orizzonte e che solo una corretta gestione delle risorse nei prossimi 4-5 anni potrà permettere di affrontare, comunque non semplicemente». Il riferimento è diretto anche alla seconda fase della riforma fiscale per le persone giuridiche, che a partire dal 2025 potrebbe avere un “costo fiscale” di poco inferiore ai 20 milioni di franchi.

Gli investimenti netti si attestano invece su 60,2 milioni di franchi, un livello elevato ma che rimane all’interno dei paletti fissati per la realizzazione del risanamento dei conti. Il Municipio ipotizza inoltre una possibile ulteriore contrazione dei debiti fissi a lungo termine. Si parla di una quarantina di milioni; senza misure strutturali ma grazie alla liquidità attesa dall’emissione dell’acconto generalizzato dei contributi Lalia.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-08 11:26:34 | 91.208.130.87