Tipress (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
50 min
Secondo tubo San Gottardo: iniziati i primi lavori
A sud delle Alpi nel corso del 2020 è prevista la costruzione di un silo provvisorio per il sale ad Airolo
CONFINE
1 ora
Auto nel lago, 24enne verso i domiciliari
L'interrogatorio per il giovane accusato di omicidio stradale dovrebbe tenersi tra oggi e domani
CANTONE
1 ora
Riaprono i laghetti, ma «portatevi a casa i rifiuti»
Il Dipartimento del territorio coglie l'occasione per invitare chi frequenta la natura a evitare il littering
AGNO
2 ore
Sui licenziamenti alla Mikron: «Procedure anti sociali e anti sindacali»
La denuncia dell'Organizzazione per il lavoro in Ticino: «Nessuna difesa dei dritti dei lavoratori»
CANTONE
2 ore
"Ma quale calo, gli affitti continuano ad aumentare"
La denuncia dell'Associazione inquilini: "Il problema è che sempre più alloggi appartengono a grandi gruppi immobiliari"
CANTONE
2 ore
Una visita al giorno, al massimo di mezzora
Da lunedì saranno di nuovo possibili gli incontri nelle strutture sanitarie ticinesi.
LOCARNO
2 ore
Riapre il Lido di Locarno
Dopo tre mesi di chiusura sabato si riparte, ma con delle restrizioni
FOTO
GIUBIASCO
2 ore
Lo schianto al mattino. Arriva il carro attrezzi
Fortunatamente nessuno ha riportato ferite
MUZZANO
2 ore
Pontiggia lascia il Corriere del Ticino
Prepensionamento per il direttore responsabile di Muzzano
STATI UNITI/COMANO
3 ore
Minneapolis: pallottole di gomma contro Massimiliano Herber
La polizia ha esploso proiettili contro tre reporter svizzeri della SSR. Tra loro anche il giornalista ticinese
BRISSAGO
3 ore
L'8 giugno riaprono al pubblico le Isole di Brissago
Ai visitatori sarà richiesto di rispettare scrupolosamente la segnaletica relativa ai percorsi guidati
FOTOGALLERY
BEDRETTO
4 ore
Sulla Novena è ancora inverno, ma il Passo è aperto
Da stamattina Bedretto e Ulrichen sono di nuovo collegati
CANTONE
4 ore
Nuovamente un doppio zero in Ticino
Dopo il contagio registrato ieri, nelle ultime 24 ore non c'è stato alcun nuovo caso positivo
BUSENO (GR)
4 ore
Ritrovata la macchina dell'ex infermiere
La Skoda è stata abbandonata diversi giorni fa sui monti di San Carlo, nel comune di Buseno.
LOCARNO
4 ore
Senza eventi, Piazza Grande si trasforma in un giardino
«Vogliamo che sia una stagione di rifioritura della Piazza e di nuovi progetti», spiega Bruno Buzzini
CANTONE / ITALIA
5 ore
Regione che vai, direttive che trovi
Dalla libertà di movimento all'uso delle mascherine, le regole cambiano secondo la regione.
SAVOSA
7 ore
E ora il fisioterapista ti entra in casa
Sempre più persone hanno bisogno di servizi fisioterapici 7 giorni su 7. Come fare?
CANTONE
14.10.2019 - 18:230
Aggiornamento : 15.10.2019 - 07:33

Corteo dei Molinari, il Governo «condanna i toni e le ingiurie»

Il direttore del DI ha risposto all’interpellenza, pur non fornendo cifre precise sul costo dell’intervento della polizia

LUGANO - Norman Gobbi oggi in Gran Consiglio ha risposto alle domande sul corteo dei Molinari che si è svolto sabato 14 settembre a Lugano. Un’interpellanza chiedeva al Governo quanto la manifestazione è costata ai contribuenti ticinesi. 

Il direttore del DI, precisando che «non è escluso che tra i manifestanti vi fossero persone provenienti dall’estero o da altri cantoni», ha spiegato che «di regola i dati precisi degli agenti impegnati non vengono diramati per motivi di sicurezza». Tuttavia, ha aggiunto, «il numero di agenti viene definito in base ai compiti da assolvere, alla minaccia e ai rischi». 

Per impedire che i manifestanti accedessero al centro citta e alla zona off-limits «è stata richiesta la presenza di una quarantina di persone proveniente dai cantoni romandi». Il costo dell’operazione non può essere indicato perché si svelerebbero dettagli relativi a misure tattiche della polizia. Gobbi, però, ha spiegato che «un agente costa 120 franchi all’ora, mentre il costo degli agenti romandi è di 200 franchi giornalieri».

Sul mancato intervento nonostante la violazione del divieto di dissimulazione del viso, invece, «si è ritenuto inopportuno intervenire per evitare un inasprimento della tensione e incorrere nel rischio di mettere in pericolo l’ordine pubblico».

Per quanto riguarda il comportamento dei manifestanti, il direttore del DI in risposta all’interpellanza ha inoltre precisato che «ad oggi sono stati commessi solo reati a querela di parte. E la procedura in questi casi viene avviata solo se viene sporta denuncia». Ma il Governo «condanna comunque i toni e le ingiurie rivolte alle autorità e ai politici, come pure al sottoscritto», ha concluso.

Risposta che non è piaciuta e non ha soddisfatto chi nell’interpellanza domandava «con che coraggio la Polizia cantonale dirama un comunicato in cui dice che la manifestazione si è svolta senza violazioni». In aula oggi il commento di Boris Bignasca è stato uno e chiaro: «Si è applicato il principio secondo cui si agisce forte con i deboli e si è deboli con i forti».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sedelin 7 mesi fa su tio
10 giorni per commentare, ma anche no.
sedelin 7 mesi fa su tio
@sedelin ah, adesso sì! chi é il buontempone acido e frustrato che ha fatto l'interpellanza a spese nostre?
Tato50 7 mesi fa su tio
A volte l'ignoranza dovrebbe non far accendere il PC per il evitare di scrivere castronerie. -;))))
lo spiaggiato 7 mesi fa su tio
Anche il ParaNorman alfine ha dovuto ammettere che al corteo non è successo nulla e che si è svolto tutto regolarmente... gli insulti ai politici?... e che c'è di strano?... fanno parte del gioco e mi pare che anche in questo blog non manchino... :-))))))
Mattiatr 7 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Io riguardo agli insulti ai politici sono molto in chiaro, se non lo sei cosa lo insulti a fare? In fondo non sai minimamente cosa vuol dire (non rivolto a te)¶ Riguardo alle battute da bar avanti così! Non vorremo mica diventare un popolo di depressi?
lo spiaggiato 7 mesi fa su tio
@Mattiatr Aha aha aha che scempiaggine... aha aha aha aha aha aha
Nicklugano 7 mesi fa su tio
Cina, Russia, Turchia e tanti altri paeselli. Andate là a fare i molinari e vediamo quanto campate… Altro che passeggiate in centro!!
shooter01 7 mesi fa su tio
quindi Lugano sabato 14 settembre era piena di rifiuti. Ennesima genuflessione di Gobbi e di una classe politica che non vale nulla
Tato50 7 mesi fa su tio
@shooter01 Forse invece di addossare colpe a Gobbi, per la sporcizia è responsabile il Comune.
Mattiatr 7 mesi fa su tio
@Tato50 Vero, cosa centra il consiglio di stato con la gestione della città?
Tato50 7 mesi fa su tio
@Mattiatr Scusa ma la mia risposta è apparsa sopra. Con il natel ogni tanto mi incasino-;))
seo56 7 mesi fa su tio
Gobbi ennesima delusione! Supino a un manipolo di lazzaroni
Bayron 7 mesi fa su tio
Non basta!! Bisogna ripristinare la legalità. Non si può permettere a “quattro” facinorosi di tenere in scatto un’intera città. Delusione Gobbi per l’ennesima volta
Tato50 7 mesi fa su tio
@Bayron Forse la delusione viene più dal "Canton Lugano" che è il primo interessato al problema. Non preoccuparti per Gobbi, il personale c'era in caso di violenze o danneggiamenti, ma non è stato il caso quindi.............. Se lo fanno ancora e cominciano a demolire un pochino di cose vedrai spuntare chi di dovere e allora saranno cavoli amari ;-(
cle72 7 mesi fa su tio
Una cosa...ridicolo e patetico! Attenzione a non fare carri al prossimo carnevale sul personaggio potreste andare in contro sanzioni se non peggio. La Polizia può permettersi tutto anche dissimulare i volti ecc ecc ecc
roma 7 mesi fa su tio
...toglietegli l'amicizia da Facebook
RobediK71 7 mesi fa su tio
A sono forti questi ? Azz che paura
Mattiatr 7 mesi fa su tio
@RobediK71 Non sono forti, però sono molte teste calde, la cui mente può partorire idee non molto ''civili''. In tutto ciò avrei preferito l'applicazione sulla legge sulla dissimulazione del volto, se poi, in un secondo momento, questi geni avessero minacciato l'ordine pubblico, ci sarebbe stata la giusta reazione da parte della polizia. Non mi pare che a me sia concesso non pagare le multe dei radar perché minaccio l'ordine pubblico, anzi di solito è il contrario.
jena 7 mesi fa su tio
condanna inutile... la prossima volta tolleranza zero!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 14:16:16 | 91.208.130.89