tipress
BELLINZONA
14.10.2019 - 17:100

Due consulenti, assenti «ingiustificati»

Pensioni dei dipendenti comunali, l'Mps-Pop-Indipendenti polemizza con il Municipio della capitale

BELLINZONA - È ancora polemica sulla situazione pensionistica dei dipendenti del Comune di Bellinzona. Il gruppo Mps-Pop-Indipendenti, in un comunicato diffuso ieri, ha puntato il dito contro la Commissione della gestione. Oggetto del contendere: la presenza o meno di due dipendenti del Comune, nella prossima riunione sul tema. 

I due dipendenti erano stati invitati come consulenti dall'Mps, in quanto «stimati e competenti lavoratori della città» i quali «da tempo si occupano delle questioni pensionistiche». La Commissione però ha respinto l'invito, e gli invitati. Il motivo: la questione verrà «trattata da un punto di vista politico e non tecnico». 

Un "niet" che ha mandato in bestia l'Mps. «È evidente che non si voglia in realtà affrontare la questione e dare delle risposte adeguate alle attese dei dipendenti» si legge nel comunicato.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-14 03:42:46 | 91.208.130.85