CANTONE
23.09.2019 - 06:250

«Qual è il rapporto tra i soldi pubblici e la campagna elettorale?»

Simona Buri, deputata PS, interroga il Consiglio di Stato in merito alla vicenda che ha visto coinvolti gli striscioni esposti dalla Fondazione Opera Charitas in sostegno di Battista Ghiggia

BELLINZONA -  Non c’è pace per Battista Ghiggia. Dopo la procedura avviata nei suoi confronti dalla Città di Lugano per un presunto abuso edilizio, il candidato Lega-Udc è ora oggetto di un’interrogazione inoltrata da Simona Buri al Consiglio di Stato. Al centro dell’atto parlamentare c’è la vicenda che vede coinvolta la Fondazione Opera Charitas di Sonvico, che ha esposto degli striscioni in sostegno di Ghiggia alle prossime elezioni federali; Fondazione che il candidato presiede.

Quel che chiede la deputata del Partito Socialista è se la Fondazione Opera Charitas abbia ricevuto, o riceve, sussidi da parte del Cantone, e se abbia mai ricevuto mandati di prestazione da parte del Cantone: «se sì, in che misura e per quali motivi?». 

Altre domande: 

  • 2A) Per l’esposizione di questo tipo di striscioni è necessaria un’autorizzazione/permesso?
  • 2B) Se sì, vi è una tassa da pagare?
  • 2C) Se sì, qual è l’organo competente?
  • 2D) Se sì, nel caso specifico è stata rilasciata? Se vi è una tassa da pagare, la stessa è stata saldata?
  • 2E) Se è stata rilasciata un’autorizzazione/permesso, l’attuale disposizione degli striscioni rispetta quanto prescritto dal titolo rilasciato dall’organo competente?
  • 2F) Se sì, per quale motivo è stata rilasciata?
  • 2G) Se no, per quale motivo non è stata rilasciata?

  • 3A) Come valuta il lodevole Consiglio di Stato il fatto che una struttura parasanitaria di rilievo pubblico e che riceve sussidi e/o benefici di mandati di prestazione si esponga in modo netto a favore di una candidata o un candidato e/o una lista alle prossime elezioni federali?
  • 3B) Vi sono altri casi analoghi su parcelle di enti sussidiati e/o beneficiari di mandati di prestazione?
  • 3C) Il Cantone che misure attua per far sì che strutture sussidiate e/o beneficiari di mandati di prestazione non svolgano campagna elettorale per nessun candidato?
  • 3D) Che misure attua il Cantone per verificare se, né direttamente né indirettamente, le società, le fondazioni, le associazioni e gli enti che usufruiscono di sussidi e/o mandati di prestazione partecipino alla campagna elettorale facendo propaganda per candidate o candidati e/o liste?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-02 04:55:55 | 91.208.130.86