tipress (archivio)
CANTONE
04.09.2019 - 15:070

La proposta: «Meno disoccupati, più autisti»

Al Governo, tramite interrogazione, la richiesta di dirigere chi non ha un lavoro verso questo profilo

BELLINZONA - L'apertura della galleria ferroviaria del Ceneri, che completerà l’attraversamento delle Alpi da Altdorf a Lugano, è prevista ad inizio settembre 2020. Quest’ultimo tassello di AlpTransit permetterà di concretizzare il progetto di una ferrovia di pianura che attraversa le Alpi e consentirà alla mobilità cantonale di ridurre in modo marcato i tempi di percorrenza soprattutto tra Lugano, Bellinzona e Locarno.

L’apertura della galleria sopracitata e dunque l’aumento della mobilità su rotaia sarà accompagnata da importanti investimenti anche nella mobilità su gomma così da permettere, ai cittadini, di avere maggiori e migliori opportunità di spostamento.

È proprio in questo ultimo ambito che - secondo i deputati Claudio Isabella, Giorgio Fonio e Lorenzo Jelmini -, per poter dare seguito al potenziamento dei collegamenti (su gomma) «vi è bisogno impellente di assunzioni, più precisamente di conducenti di autobus».

Da qui la proposta di dirigere i disoccupati ticinesi verso questo profilo. Al Governo, tramite un'interrogazione, vengono quindi poste le seguenti domande:

  • Quanti nuovi posti di lavoro quali autisti di autobus sono previsti nell’arco del prossimo anno?
  • Quanti disoccupati aventi la patente di autobus “categoria D” sono attualmente iscritti agli URC?
  • È intenzione del Lodevole Consiglio di Stato di mettere a disposizione dei disoccupati degli incentivi che permetta loro di trovare impiego in un settore dove vi è richiesta di impiego? Se sì, cosa intende fare?
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-15 22:54:48 | 91.208.130.89