Foto d'archivio (archivio)
Raoul Ghisletta, deputato PS.
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
12 min
Fioristi agguerriti: «Così vi facciamo dimenticare i cattivi pensieri»
Vendere una semplice stella di Natale o un amarillis non basta più. Da ormai diversi anni l’Avvento si trasforma in una sfida basata sui colpi di genio. E sulla capacità di stupire
Attualità
14 min
Dal fotovoltaico allo studio sui batteri: quando la Supsi progetta al fronte
Il mandato che il Cantone ha stipulato con la scuola comprende sedici ambiti. Tra i molti abbiamo selezionato tre progetti
AIROLO
19 min
A Pesciüm si scia dal 30 novembre
Le condizioni meteo particolarmente favorevoli hanno permesso di preparare le piste
SAN BERNARDINO
1 ora
La neve è arrivata: parte la pre-season
L'apertura parziale delle infrastrutture invernali è prevista per il 23 e il 24 novembre
CANTONE
1 ora
Fumo o svapo: «Meglio buttarsi dal primo piano, piuttosto che dal quinto»
I medici americani chiedono lo stop alla sigaretta elettronica. Tanti i dubbi sullo svapo. Ma in Svizzera il mercato è in ascesa. Ecco cosa ne pensano gli esperti ticinesi. Guarda il video
LUGANO
1 ora
«Chi di conflitto di interessi parla, in conflitto di interesse è!»
Il PLR replica alle accuse leghiste rivolte nei confronti della loro capogruppo in consiglio comunale, Karin Valenzano Rossi
CANTONE
1 ora
I social media riscuotono interesse turistico
Oltre trenta le persone che hanno preso parte a una formazione proposta ai partner di Lugano Region e Mendrisiotto Turismo
LOCARNO
2 ore
Monte Brè, l'incontro in Municipio
L'Esecutivo cittadino ha incontrato i promotori del progetto privato che mira a edificare nuove costruzioni di stampo turistico e alberghiero nel quartiere
CANTONE
19.08.2019 - 13:480

Impatto della cultura: «Perché lo studio non è stato demandato all'IRE?»

Raoul Ghisletta interroga il Consiglio di Stato chiedendo lumi anche sulla retribuzione dei collaboratori della DCSU impiegati

BELLINZONA - Raoul Ghisletta interroga il Consiglio di Stato in merito allo studio sull’impatto economico della cultura in Ticino - affidato alla ditta BAK Economics - , annunciato nel novembre dello scorso anno da parte dei dipartimenti delle finanze e dell’economia (DFE) e dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS), i cui risultati sono attesi per il primo semestre del prossimo anno.

In primis, il deputato socialista chiede all’Esecutivo di indicare il motivo per cui «lo studio non è stato demandato all'IRE/USI» e di indicare pure quante ore di lavoro ha effettuato il personale cantonale della Divisione della cultura e degli studi universitari impegnato nelle interviste.

Ghisletta si sofferma inoltre sulla retribuzione dei collaboratori, chiedendo se la «Sezione risorse umane ha pagato a tutti questi collaboratori le indennità e rimborsi spesa per trasferta e pasti come pure le indennità orarie per lavoro festivo e notturno, secondo quanto previsto dal Regolamento concernente le indennità ai dipendenti dello Stato».

Le domande dell'interrogazione

1. Come mai lo studio non è stato demandato all'IRE/USI, visto che il Cantone ha un contratto di prestazione con questa struttura?

2. Quante ore ha effettuato il personale cantonale impegnato nelle interviste? Quante ore sono state effettuate nelle fasce serali, in sabato e nei giorni festivi?

3. La Sezione risorse umane ha pagato a tutti questi collaboratori le indennità e rimborsi spesa per trasferta e pasti come pure le indennità orarie per lavoro festivo e notturno, secondo quanto previsto dal Regolamento concernente le indennità ai dipendenti dello Stato?

4. È vero che la DCSU ha indicato, quantomeno a parte dei collaboratori, che non avevano diritto di richiedere queste indennità e rimborsi, come invece previsto dal Regolamento concernente le indennità ai dipendenti dello Stato?

5. Il Governo intende pagare queste indennità e rimborsi a tutti i collaboratori che hanno svolto questo lavoro, come previsto dal Regolamento concernente le indennità ai dipendenti dello Stato?

Commenti
 
volabas 3 mesi fa su tio
se lo studio (parola grossa) fosse stato fatto dall'ire sarebbe cambiato qualcosa? penso proprio di no, il Rauletto oramai non lo caga piu' nessuno, quindi deve pur trovare qualcosa d fare
klich69 3 mesi fa su tio
Ire, Irreducibili trans frontalieri, sono loro a fare gli studiosi in questo povero Ticino pieno di cala braghe.
Mag 3 mesi fa su tio
Studio non demandato all'IRE ... forse perché la sua credibilità è pari a zero? Non so, fate voi.
marco17 3 mesi fa su tio
Interrogazione senza gran senso. Raoul ti stai facendo male da solo difendendo certi indifendibili funzionari.
Blobloblo 3 mesi fa su tio
Ma smettila buffone, che sono impiegati già straprivilegiati...pensa alla gente veramente sfruttata
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 18:25:32 | 91.208.130.87